GIURÆMILIA rel. 2.3.7.0Skip Navigation Links > Home page

Giurisprudenza di merito  Fascicolo 13/12/2018 n. 81    Documenti n. 31   : ORDINE CRONOLOGICO Fascicoli pregressi 2017     Fascicoli precedenti...
 
Tribunale RAVENNA - Est. dr. Bernardi Dario
Impiego pubblico - Ferie riposi e permessi - Dirigente medico Ausl - Sopravvenuta inidoneità fisica assoluta alla mansione - Indisponibilità ad incarichi di graduazione inferiore - Risoluzione del rapporto - Elemento volontaristico del dipendente - Estraneità - Monetizzazione delle ferie maturate e non godute - Configurabilità - Rif.Leg. artt.5 DL 95/2012;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale MODENA - Est. dr. Pagliani Giuseppe
[APP GIUDICE di PACE] Circolazione stradale - Patente - Guida in stato di ebbrezza - Giudizio penale pendente - Sanzione accessoria della sospensione della patente - Potere cautelare prefettizio ex art.223 CdS - Impugnazione avanti al GdP - Configurabilità - Rif.Leg. artt.186, 187, 204bis, 221, 223 D.lgs 285/1992;
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Betti Matilde
Filiazione - Contributo al mantenimento dei figli - Genitore obbligato - Inadempimento - Ascendenti - Obblighi sussidiari - Accordo intervenuto fra ascendenti paterni e genitore affidatario - Configurabilità - Rif.Leg. art.316bis cpc;
Ricorrente vittoriosa

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Palladino Filippo
Lavoro rapporto - Licenziamento: disciplinare - Licenziamento intimato per insubordinazione (mancata riconsegna di automezzo aziendale) - Fatto contestato - Sussistenza - Giusta causa - Integrazione - Licenziamento: ritorsivo - Fatto contestato disciplinarmente rilevante - Sussistenza - Licenziamento di natura ritorsiva - Motivo unico - Onere di prova - Superfluità - Rif.Leg. L.92/2012; art.15,18 L.300/1970; art.4 L.604/1966; art.3 L.108/1990;
Opponente (rito Fornero) soccombente - Opposto (rito Fornero) vittorioso

Tribunale PARMA - Est. dr. Sinisi Nicola
[APPELLO GIUDICE di PACE] Circolazione stradale - Infrazioni: rilevazione elettronica - Guida in corsie preferenziali - Sistema di rilevazione - Acquisizione di doppia immagine fotografica (veicolo in transito e dettaglio della targa) - Onere probatorio dell'infrazione - Configurabilità - Diritti della personalità: riservatezza e privacy - Sistema elettronico di rilevazione delle infrazioni - Violazioni della privacy - Esclusione - Prescrizioni del Garante - Obblighi di preventiva informazione - Osservanza - Rif.Leg. artt.3 Dpr.250 /1999; artt.13, 161 D.lgs 196/2003;

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Salina Giovanni
Concorrenza e pubblicità - Informazioni riservate - Settore logistico - Cessione d'azienda - Patto di non concorrenza - Violazione - Illecito concorrenziale del cedente - Configurabilità - Informazioni riservate - Appropriazione indebita dell'avviamento dell'azienda ceduta - Abusivo accesso ai server - Acquisizione di dati segreti - Concorrenza sleale - Risarcimento del danno - Liquidazione - Criteri - Rif.Leg. artt.2557, 2598 cc; artt.98, 99, 125 D.lgs 30/2005;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente

Tribunale PARMA - Est. dr. Chiari Angela
Matrimonio e divorzio - Giurisdizione italiana e legge applicabile - Coniugi italo-statunitensi - Domande sul vincolo matrimoniale, sull'affidamento dei figli e di contenuto patrimoniale - Reg.CE 2201/2003 e Reg.CE 44/200- Applicabilità a cittadini di stati non UE - Presupposti - Giurisdizione Italiana - Configurabilità - Giurisdizione italiana e legge applicabile - Reg.UE 1259/2010 - Criterio sussidiario della Lex fori - Legge Italiana - Applicabilità - Divorzio: affidamento dei figli minori - Distanza territoriale rilevante fra il domicilio del padre ed il domicilio del minore  presso la madre collocataria - Richiesta di commutazione dell'affido condiviso in affido esclusivo  -  Preclusione - Calendario della permanenza del minore presso il padre negli USA -  Rif.Leg. art.3, 4 L.898/1970; artt.3, 5, 7 Reg.CE 2201/2003; art.5 Reg.CE 44/2001; artt.8, 18 Reg.UE 1259/2010; art.5 L.101/2015 (Conv.Aja 1996)
Ricorrente e resistente prevalentemente vittoriosi

Tribunale MODENA - Est. dr. Castagnini Umberto
Persone fisiche e giuridiche - Persone fisiche: rettificazione di sesso - Disforia di genere - Sembianze ed identità di genere femminile - Volontà di mantenimento dei caratteri sessuali maschili - Riattribuzione del sesso anagrafico nei Registri dello Stato Civile - Configurabilità - Rif.Leg. art.1 L.164/1982; art.31 D.lgs 15o/2011;
Ricorrente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. D'Addabbo Arianna
[APP GIUDICE di PACE] Circolazione stradale - Svolta a sinistra - Collisione fra ciclomotori - Svolta a sinistra - Accostamento all'asse centrale della carreggiata - Necessità - Sanzioni amministrative - Giudizio di opposizione a verbale di accertamento di infrazione stradale - Rito del lavoro - Appello - Introduzione con ricorso - Necessità - Rif.Leg. artt.140, 145, 154 D.lgs 285/1992; art.7 D.lgs 151/2011;
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Arceri Alessandra
[APPELLO GIUDICE di PACE] Comunione e condominio - Amministratore: nomina o revoca - Mandato - Revoca del mandatario anteriore alla scadenza - Compensi del mandatario per l'integrale durata del mandato - Configurabilità - Amministratore: nomina o revoca - Maturazione della scadenza - Assemblea condominiale - Mancato rinnovo formale dell'amministratore - Rinnovazione tacita - Regime di prorogatio - Configurabilità - Amministratore: nomina o revoca - Revoca dell'amministratore - Riordino della documentazione per "passaggio di consegne" - Compensi - Preclusione - Rif.Leg. artt.1129, 1138, 1725 cc; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante parzialmente vittorioso - Appellato parzialmente soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Coco Carlo
[APP TRIB FORLI'] Associazioni sindacali - Condotte antisindacali - Istituto di Credito in AS - Cessione d'azienda - Procedura ex art. 47 L.428/1990 - Omissione - Adozione di semplice informativa alle OOSS in base alla previsione del CCNL - Elusione delle garanzie ex art.2112 cc - Condotta antisindacale - Sussistenza - Rimozione degli effetti - Procedura informativa ex art.47 L.428/1990 - Avviamento - Rif.Leg. art.1406, 2112 cc; art.28 L.300/1970; art.47 L.428/1990; [RIFORMA PARZIALE DELLA MOTIVAZIONE]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Betti Matilde
Alimenti - Sentenza di divorzio - Omessa previsione di contributo in favore del figlio maggiorenne - Condizione di disoccupazione e status di invalidità civile - Contributo della madre - Assegno provvisorio ex art.446 cc a carico del padre - Configurabilità - Rif.Leg. art.446 cc;
Ricorrente vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Mancini Maura
[RECLAMO TRIB MODENA] Lavoro e previdenza controversie - Prove - Guardia giurata - Diverbio litigioso degenerato in aggressione fisica - Parametri di valutazione delle prove - Fatto contestato - Sussistenza - Licenziamento ad nutum - Proporzionalità - Ricorrenza - Rif.Leg. artt.2697 cc; art.1 L.92/2012; art.18 L.300/1970;
Reclamante soccombente - Reclamato vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Varotti Luciano
[APP TRIB BOLOGNA] Procedimento civile – Citazione e costituzione delle parti – Giudizio di I grado – Differimento di udienza – Differimento stabilito d’ufficio – Onere di costituzione del convenuto entro venti giorni prima dell’udienza come indicata in citazione attorea – Inottemperanza – Costituzione tardiva del convenuto – Domande riconvenzionali – Decadenza dal diritto di proposizione di domande riconvenzionali in esito a costituzione tardiva – Rilievo di inammissibilità della domanda in I grado – Legittimità – Ricorrenza di “eccezione riconvenzionale” – Esclusione in I grado – Legittimità – Domande nuove – Ulteriore (diversa) domanda riconvenzionale – Proposizione in sede di precisazione delle conclusioni nel giudizio di I grado – Domanda nuova – Rilievo di inammissibilità – Legittimità – Procedimento civile – Giudizio svoltosi in I grado – Limitazione del thema decidendum alle domande di parte attrice – Legittimità e fondatezza – Rif. Leg. artt.166, 167, 168bis, 170, 180, 183, 190 cpc; art.70bis cpc; art.13 DPR 115/002; [CONFERMA]
Appellante soccombente in rito - Appellati vittoriosi in rito
[P.M.]

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Aponte Roberto
[APP TRIB MODENA] Famiglia – Regime patrimoniale – Comunione legale – Mutamento in separazione legale dei beni – Alienazione del diritto di nuda proprietà di immobili da coniuge a coniuge – Costituzione in fondo patrimoniale – Revocatoria ordinaria – Anteriorità delle ragioni creditorie agli atti dispositivi – in ispecie : credito di regresso della banca – Pregiudizio alla garanzia patrimoniale (eventus damni) – Sproporzione tra prezzo percepito e valore dei beni alienati – Consapevolezza del pregiudizio (scientia damni) nell’alienante e nell’acquirente – in ispecie : consilium fraudis – Azione revocatoria ordinaria – Fondatezza – Inefficacia degli atti dispositivi – Rif. Leg. artt.159, 167. 170, 177, 2740, 2901 cc; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso
[P.M.]

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Benassi Giovanni
[APP TRIB RAVENNA] Prove civili – Giuramento decisorio – Deferimento – Difetto del requisito di “decisorietà” – Allegazione e deduzione di fatti “nuovi” – Deduzione di rapporto giuridico costituente fatto illecito del giurante – Inammissibilità nel merito ed in rito del giuramento deferito – Successioni – Petizione di eredità – Qualità di erede – Inottemperanza all’onere della prova – id est : allegazioni idonee ai fini della prova positiva della mancanza della qualità di erede universale – Legati – Legato in sostituzione di legittima – Accettazione – Rinunzia al legato – Insussistenza – Petizione di eredità – Esercizio dell’azione – Difetto di legittimazione passiva ed attiva – Beni non facenti parte dell’asse ereditario – Contratti di vendite immobiliari conclusi (in vita il de cujus) dal preteso erede in qualità di rappresentante (mandatario) in nome e nell’interesse del rappresentato (mandante) (id est : de cujus) – Quietanze di pagamento nei rogiti notarili – Rilevanza e prevalenza esaustiva – Infondatezza dell’azione a titolo di petizione ereditaria – Rif. Leg. artt.533, 551, 1388, 1704, 2736, 2739 cc; artt.233, 345 cpc; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso
[P.M.]

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Di Pasquale Riccardo
[APP TRIB BOLOGNA] Successioni – Testamento olografo – Falsificazione della sottoscrizione – Nullità (annullamento) del testamento in esito al giudizio di I grado – Somme corrisposte nell’interesse del de cujusin ispecie : spese funerarie – Natura propria di (adempimento di) obbligazione naturale – Infondatezza – Oneri gravanti sull’erede – Indebito oggettivo – Spese funerarie – Ripetizione di indebito – Fondatezza – Prescrizione dell’azione – Insussistenza – Danni (mat. Civile) – Falsificazione della sottoscrizione di testamento olografo – Fatto reato (id est :Falsità in atto equiparato ad atto pubblico”) – Inottemperanza all’onere della prova – Condanna in I grado ai danni non patrimoniali – Infondatezza – Rif. Leg. artt.602, 606, 2033, 2034. 2059, 2935, 2946 cc; artt.129, 622 cpc; artt.185, 491 cp; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante\ Appellato incidentale soccombente - Appellato\ Appellante incidentale vittorioso
[P.M.]

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Bellini Melania
[APP TRIB REGGIO EMILIA] Titoli di credito – Assegno bancario – Posizione all’incasso da parte del prenditore – Mancato pagamento – Emissione di decreto Ingiuntivo – Opposizione – Revoca in primae curae del provvedimento monitorio – Azione cartolare – Infondatezza – Difetti del titolo – in ispecie : carenza di data certa e di certezza dell’importo – Rilevanza e prevalenza esaustiva – Promesse unilaterali – Emissione di assegno bancario – Deduzione e allegazione del rapporto causale – Idoneità del titolo quale ricognizione di debito – Rif. Leg. RD 1736/1933 (Lg. Assegno); art.1988 cc; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante\ Opposto vittorioso - Appellato\ Opponente soccombente
[P.M.]

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Lama Andrea
[APP TRIB PARMA] Successioni – Testamento olografo – Testatore inabilitato – id est : persona in stato di inabilitazione – Capacità di testare – Validità ed efficacia della scheda testamentaria – Impugnazione del testamento – Incapacità di intendere e di volere all’atto della redazione del testamento – id est : ricorrenza dello stato di incapacità naturale – Inottemperanza all’onere della prova – Allegazione della ricorrenza delle condizioni proprie della persona all’atto dell’interdizione (revocata) – Irrilevanza – Reiezione dell’impugnazione – Rif. Leg. artt.591, 602 cc; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso
[P.M.]

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Marconi Anna Lisa
Comunione e condominio - Amministratore: nomina o revoca - Supercondominio superiore al numero di sessanta partecipanti - Nomina dell'amministratore - Designazione di rappresentanti ex art.67 disp.att. cc - Necessità - Provvedimenti cautelari - Urgenza - Supercondominio - Nomina di amministratore - Delibere dell'assemblea dei condòmini - Sospensione per invalidità - Fumus - Ricorrenza - Periculum -. Esclusione - Rif.Leg. artt.1117bis, 1135, 1136 cc; art.700 cpc; artt.66, 67, 72 disp.att.cc;
Attori soccombenti - Convenuto vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Guernelli Michele
[APP TRIB PARMA] Intermediazione finanziaria – Valori mobiliari – Titoli statunitensi (“General Motors”) – Azione “selettiva” di nullità dell’ordine di acquisto (id est : del “contratto attuativo”) – Fondatezza e legittimità – Contrarietà a buona fede\ opponibilità di exceptio doli \ abuso del diritto – Esclusione – Contratto quadro ‘successivo’ all’ordine di acquisto – Inesistenza (e non mera nullità) del contratto – Contratto anteriore di “deposito titoli” – Irrilevanza – Forma scritta ad substantiam – Insussistenza – Rilevanza e prevalenza esaustiva – Obbligo delle restituzioni – Rif. Leg. art.23 DLgs 58/1998 (TUF - Testo Unico dell’Intermediazione Finanziaria); artt.28, 30 Reg. 11522/1998; art.1352 cc; artt.99, 100 cpc; [RIFORMA INTEGRALE]
Appellante vittorioso - Appellato soccombente
[P.M.]

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Ferrigno Lucia
[APP TRIB FERRARA] Contratti in generale – Preliminare del contratto – Compravendita immobiliare – Provvedimento cautelare (id est : sequestro preventivo del bene promesso in vendita) disposto dall’autorità giurisdizionale penale – Conclusione del negozio definitivo di vendita (rogito) – Fatto impeditivo – Imputabilità al promittente venditore – Fondatezza – Factum principis – Infondatezza – Risoluzione per inadempimento – Domanda del promissario acquirente di risoluzione del preliminare per grave inadempimento della parte promittente venditrice – Fondatezza – Diritto del promissario acquirente alla restituzione della caparra confirmatoria conferita – Diritto al risarcimento di quanto corrisposto a titolo di attività di mediazione (provvigione) – Allegazione di “estratto” dei provvedimenti penali di custodia cautelare e di contestuale decreto di sequestro – Estraneità dei reati all’attività gestoria della società – Inconcludenza – Inadempimento contrattuale – Rilevanza e prevalenza esaustiva – Rif. Leg. art.321 cpp; artt.1218, 1223, 1350, 1351, 1385, 1453, 1455, 1457 cc; artt.36, 56 DLgs 153/2011; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso
[P.M.]

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Lama Andrea
Vendita – Quote societarie – Accordo a fini di cessione – Patto di retrocessione – Patto commissorio – Violazione del divieto di patto commissorio – Nullità della clausola negoziale per frode alla legge – Arbitrato – Procedimento – Impugnazione del lodo arbitrale per inosservanza delle regole di diritto – Ammissibilità – Lodo arbitrale – Vendita di quote societarie – Inadempimento – Liquidazione del Collegio Arbitrale di somma a titolo di corrispettivo – Esclusione – Liquidazione del Collegio Arbitrale di somma a titolo di risarcimento del danno – Impugnazione di lodo – “Divieto di cumulo” inerente prestazione principale e penale – Eccezione in senso stretto – Mancata proposizione nel giudizio arbitrale – Proposizione nel giudizio di impugnazione del lodo – Inammissibilità – Impugnazione di lodo – Fondatezza parziale – Nullità parziale del lodo arbitrale – Rif. Leg. art.829 cpc; artt.14, 27 DLgs 40/2006; DLgs 231/2002; L 108/1996; artt.1218, 1224, 1282, 1284, 1344, 1383, 2744, 1815 cc; [ACCOGLIMENTO PARZIALE DELL’IMPUGNAZIONE DI LODO ARBITRALE RITUALE]
Impugnante parzialmente vittorioso - Impugnato parzialmente soccombente
[P.M.]

Tribunale MODENA - Est. dr. Bettini Luigi
Lavoro rapporto - Dimissioni - Funzionario di Banca - Mansioni di produttore e di cassiere in via residuale - Demansionamento a cassiere - Violazione dell'art.2103 cc - Dimissioni - Giusta causa - Indennità di mancato preavviso - Liquidazione - Rif.Leg. artt.2103, 2119 cc;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale PIACENZA - Est. dr. Iaquinti Evelina
Mandato - Rapporto di leasing - Mandato in rem propriam con rappresentanza fra concendente ed utilizzatore per l'esecuzione di opere edili - Stipulazione di appalto con il terzo - Vizi dell'opera - Inadempimento - Risarcimento del danno - Legittimazione della mandante - Configurabilità - Rif.leg. artt.1387, 1388, 1704, 1723 cc;
Opponenti vittoriosi - Opposto soccombente

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Notari Virgilio
Professioni intellettuali - Responsabilità civile: personale medico - Chirurgia estetica (rinosettoplastica) - Esecuzione erronea - Esiti peggiorativi - Derivazione causale - Configurabilità - Danno non patrimoniale - Lesioni estetiche e difficoltà respiratorie - Postumi permanenti - Entità minima - Tabelle Milanesi - Personalizzazione - Configurabilità - Rif.Leg. artt.1218, 2059 cc;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Saracini Enrico
[APP TRIB PIACENZA] [GIUDIZIO DI RINVIO] Circolazione stradale – Colpa e concorso di colpa – Immissione di ciclista da strada privata su strada pubblicaMancata concessione della precedenzaInvestimento da parte di automobilista – Conoscenza dei luoghi – Prudenza esigibile dall’investitore – Parametri esclusivamente oggettivi – Esclusione – Canone soggettivo della particolare (elevata) prudenza – Prevalenza ed applicazione – Velocità idonea ad evitare la collisione – Insussistenza – Responsabilità concorrente nella determinazione del sinistro :a. prevalente del ciclista – b. minus valente dell’automobilista – Danni (mat. Civile) – Danno biologico – Attinenza a minore infra decenne – in ispecie : invalidità permanente del 60% – Personalizzazione – Danno patrimoniale – Perdita della capacità lavorativa specifica – Assenza attuale di reddito di lavoro – Canone del triplo della pensione sociale – Criteri tabellari applicativi – Quantum risarcitorio – Decurtazione in misura percentuale al concorso di colpa – Danno da lesione del rapporto parentale – Danno non patrimoniale dei congiunti (genitori e fratelli)Rif. Leg. artt.140, 141 DLgs 285/1992 (Codice della Strada); artt.1223, 1226, 1284, 2054, 2059 cc; art.137 DLgs 209/2005 (Codice delle assicurazioni private); art.4 DL 857/1976 (conversione L 39/1977); [RIFORMA INTEGRALE]
Appellanti in riassunzione parzialmente vittoriosi - Appellati in riassunzione parzialmente soccombenti
[P.M.]

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Matteucci Paola
Locazione - Recesso del conduttore - Locazione commerciale - Previsione pattizia di facoltà recesso ad nutum assistita da periodo di preavviso - Disdetta del conduttore - Prospettazione ex post di gravi motivi a fini di azione ai sensi dell'art.1460 cc - Preclusione - Morosità del conduttore - Risoluzione - Effetti - Indennità di avviamento - Risoluzione per inadempimento del conduttore - Avviamento - Preclusione - Rif.Leg. art.1460 cc; artt.27, 34 L.392/1978;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Mantovani Susanna
[RECLAMO TRIB BOLOGNA] Lavoro rapporto - Licenziamento: giusta causa - Dipendente di Poste. It. - Falsificazione di prelievi e di assegni postali - Sentenza penale di assoluzione formulata ex art.530 cpp in relazione ai fatti addebitati - Rilevanza in sede civile - Reintegrazione - Conferma - Rif.Leg. artt.530, 652, 656 cpp; art.1 L.92/2012; art.18 L.300/1970;
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale PARMA - Est. dr. Curadi Stefana
Tributi locali - Occupazione abusiva di area pubblica ed omesso pagamento del canone di occupazione - Passo carraio a raso - COSAP - Applicabilità - Rif.Leg. artt.3, 22 D.lgs 285/1992; art.120 Dpr 495/1992;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Romagnoli Silvia
Fallimento - Ammissione al passivo: crediti da lavoro - Socio con incarichi di vice presidente ed amministratore delegato - Crediti da lavoro - Rapporto subordinato - Compatibilità con le cariche di amministratore di società di capitali - Esercizio effettivo delle mansioni subordinate - Ammissione con privilegio ed in prededuzione per la fase concordataria - Rif.Leg. art.2741bis cc; art.98 RD 267/1942;.
Opponente vittorioso - Opposto soccombente


 
Ricerca generale
Ricerca per voci
Area riservata utenti
Corte d'Appello di Bologna
Tribunale dei minori di Bologna
Tribunale di Bologna
Tribunale di Ferrara
Tribunale di Forlì-Cesena
Tribunale di Modena
Tribunale di Parma
Tribunale di Piacenza
Tribunale di Ravenna
Tribunale di Reggio Emilia
Tribunale di Rimini
Giudici di Pace
 
Provvedimenti massimati
Note e commenti
Avvocato Giacomo Voltattorni
Nota a sent. Tribunale di Parma del 26/02/2018
Avv.to Astorre Mancini (Fòro di Rimini)
Sovraindebitamento e socio illimitatamente responsabile di società fallibile : nuove aperture della giurisprudenza in attesa dell’attuazione della Legge Delega n.155/2017.
Nota a Tribunale di Rimini 12 marzo 2018, Pres. est. dott.ssa Miconi
Il provvedimento si segnala per l’interpretazione estensiva data al disposto dell’art. 6 della legge 3/2012 che nel disciplinare l’ambito di applicazione della procedura de quo, richiama espressamente “le situazioni di sovraindebitamento non soggette né assoggettabili a procedure concorsuali diverse da quelle regolate dal presente capo”.
Con poche eccezioni di merito (Tribunale di Prato 16 novembre 2016), e facendo leva sul disposto dell’art. 7 secondo comma lett. a) l. 3/2012 per cui “la proposta non è ammissibile quando il debitore, anche consumatore, è soggetto a procedure concorsuali”, la giurisprudenza aveva ribadito di escludere dalla procedura di Sovraindebitamento i soci illimitatamente responsabili di società di persone fallibili, ancorchè detti soggetti non fossero imprenditori e subissero la declaratoria di fallimento soltanto in estensione ai sensi dell’art. 147 l. fall.
dr. Luciano Varotti (Consigliere Corte d'Appello di Bologna)
CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - Il sovraindebitamento e il piano del consumatore
La legge 27 gennaio 2012 n° 3 si propone di dettare misure in materia di usura e di crisi da sovraindebitamento. Ricorda molto una fenice, il noto uccello mitologico famoso per il fatto di risorgere dalle proprie ceneri dopo la morte, se è vero – come lo è – che essa venne preceduta dal DL 22 dicembre 2011 n° 212 ("disposizioni urgenti per l’efficienza della giustizia civile"), le cui disposizioni vennero abrogate dalla legge di conversione del 17 febbraio 2012 n° 10, per risorgere – per l’appunto – con la legge n° 3 del 2012. L’originario impianto normativo contenuto in questa legge venne poi stravolto dall’intervento effettuato con il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, grazie al quale siamo arrivati alla attuale formulazione del testo normativo. Direi però che, invece di rinascere giovane e potente, la legge n° 3 ha assunto la forma di un Cerbero, un mostro mitologico tricefalo con un unico corpo: c’è solo da augurarsi che essa non duri 500 anni, come la vera Fenice.
dr.ssa RossellaTalia (Presidente Tribunale di Rimini)
LINEE GUIDA in materia di istanze ex art. 492 bis c.p.c. – 155 quinquies disp. att. c.p.c.
In attesa della operatività dell’accesso alle banche dati da parte dell’ufficiale giudiziario ex art. 492 bis c.p.c. – coincidente con l’inserimento di ciascuna delle banche dati nell’elenco pubblicato sul portale dei servizi telematici (art. 155 quater comma 1 e art. 155 quinquies comma 2 disp. att. c.p.c. nel testo novellato dalla Legge 6 agosto 2015 n. 132, di conversione con modificazioni del Decreto Legge 27 giugno 2015 n. 83) – la ricerca da parte del creditore con modalità telematiche di beni ai fini del pignoramento mobiliare o presso terzi è disciplinata dall’art. 155 quinquies disp. att. c.p.c. in relazione all’art. 492 bis c.p.c.
Avv. Giuseppe Villone (Foro di Bologna)
Brevi note sulle notificazioni in proprio eseguite a mezzo PEC a seguito del D.M 48/2013 e sul Protocollo sulle notificazioni tramite PEC dell’Osservatorio della Giustizia Civile di Bologna del 21 luglio 2014
La possibilità di effettuare notificazioni a mezzo PEC in proprio da parte degli avvocati ai sensi della L. 53/1994 rappresenta indubbiamente forse una delle più significative recenti semplificazioni degli innumerevoli adempimenti formali cui il legale che svolge essenzialmente attività giudiziale è chiamato. Come non ricordare le interminabili code presso gli uffici dell’UNEP per notificare un atto, per poi tornare nuovamente a ritirare l’originale rilasciato dall’ufficiale giudiziario, senza peraltro alcuna sicurezza sul buon esito della notificazione quando il notificando risultava irreperibile e/o trasferito...
Avv. Ciro Giuliano (Foro di Modena)
La scissione parziale come modalità esecutiva di una proposta di concordato preventivo con continuità aziendale
Il Legislatore ha previsto il concordato con continuità aziendale, ipotizzando sia la "prosecuzione dell’attività di impresa da parte del debitore", sia "la cessione dell’azienda in esercizio ovvero il conferimento dell’azienda in esercizio in una o più società, anche di nuova costituzione" (art. 186-bis, L. Fall. Nel primo caso, viene data allo stesso imprenditore la possibilità di uscire dallo stato di crisi, pagando solo in parte i propri debiti e destinando allo scopo solo una parte del suo patrimonio e del cash-flow generato dalla prosecuzione dell’attività d’impresa...
vedi elenco completo...