GIURÆMILIA rel. 2.2.30.0Skip Navigation Links > Home page

Giurisprudenza di merito  Fascicolo 21/11/2017 n. 76    Documenti n. 26   : ORDINE CRONOLOGICO Fascicoli pregressi 2017     Fascicoli precedenti...
 
Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Arceri Alessandra
Prove civili - Prove per testimoni. incapacità a deporre - Motociclo - Sinistro stradale - Azione risarcitoria del conducente danneggiato - Terzo trasportato - Incapacità a deporre ex ante - Configurabilità - Dichiarazioni rese dal terzo trasportato ai funzionari di P.G. e di TPER - Testimonianze de relato - Preclusione - Colpa e concorso di colpa - CTU cinematica - Natura esplorativa - Adeguazione della condotta di guida - Assenza di prova - Presunzione di pari responsabilità ex art.2054 cc - Configurabilità - Consulenza tecnica - Perizie di parte correttamente motivate - Mancata contestazione - Argomento di prova - Configurabilità - Danno non patrimoniale - Studente universitario - Postumi permanenti - Tabelle del Tribunale di Milano - Liquidazione onnicomprensiva - Personalizzazione aggiuntiva - Preclusione - Rif.Leg. artt.2049, 2054, 2059 cc; artt.246 cpc;
Attore parzialmente vittorioso - Convenuti e terzi chiamati parzialmente soccombenti

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Arceri Alessandra
Banche - Segnalazione "a sofferenza" - Transazione intervenuta per la minor somma - Persistenza della segnalazione "a perdita" per la somma originaria - Segnalazione di importo di valore eccedente - Configurabilità - Banche  - Cancellazione delle annotazioni "a perdita" - Mancata concessione di finanziamenti in ragione della persistenza della segnalazione - Istanza cautelare d'urgenza - Fumus e periculum - Non sussistenza - Rif.Leg. artt.669bis, 700 cpc;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Florini Fabio
Revocatoria ordinaria - Mutuo fondiario - Inadempimento del mutuatario - Atti dispositivi gratuiti del debitore posteriori alla formazione del credito attinenti a donazione di quota di bene immobile - Variazione quantitativa del patrimonio del debitore - Pregiudizio consapevole della garanzia patrimoniale - Inefficacia - Revocatoria ordinaria - Immobile oggetto iscrizioni ipotecarie e di procedure esecutive dal creditore in revocatoria - - Capienza del patrimonio - Onere di prova gravante sul debitore - Revocatoria ordinaria - Negozio dissimulato di divisione ereditaria - Obbligo di forma scritta ab substantiam - Opponibilità a terzi di buona fede - Preclusione - - Rif.Leg. artt.1415, 2740, 2901 cc;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Guidotti Pietro
[RECLAMO TRIBUNALE DI MODENA] Società - Azioni di società -  Certificato azionario rappresentativo di Anstalt in comunione custodito presso cassetta di sicurezza di banca svizzera - Titolo al portatore - Trasferimento di quota indivisa del titolo mediante consegna della chiave della cassetta a terzi - Traditio del certificato  - Integrazione - Contratti bancari - Cassette di sicurezza - Certificato azionario custodito in cassetta di sicurezza - Cessione di quota indivisa - Trasferimento della chiave - Perfezionamento della traditio - Configurabilità - Trasferimento materiale del certificato - Non necessità - Società - Azioni di società - Certificati azionari di Anstalt in cassette di sicurezza - Traditio virtuale - Ammissibilità - Comunione: amministrazione - Certificato azionario rappresentativo di Anstalt - Nomina di un amministratore della comunione - Difetto di legittimazione passiva del cedente - Rif.Leg. artt.1105, 2003 cc;
Reclamanti soccombenti - Reclamato vittorioso

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Vezzosi Elena
Istruzione pubblica e privata - Istituti privati e paritari - Immissioni in ruolo previste dalla L.107/2015 - Servizi pre ruolo maturati presso istituto privato paritario - Equiparazione a fini di anzianità (per conseguire il trasferimento) di periodi di lavoro presso datori di lavoro diversi - Preclusione - Trasferimento di sede o di ambito territoriale - Procedure di mobilità - Riconoscimento dei servizi pre ruolo ai fini del miglior posizionamento nelle graduatorie di mobilità - Esclusione - Rif.Leg. art.1 L.62/2000; art.2 D.lgs 255/2001; art.40 D.lgs 165/2001; art.1 L.107/2015;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale MODENA - Est. dr. Siracusano Paolo
Revocazione (giudizio) - Revocazione della sentenza per vizi di dolo - Motivi di revocazione riconducibili a motivi di Appello - Configurabilità - Rif.Leg. artt.395, 396 cpc;
Attore in revocazione soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale MODENA - Est. dr. Siracusano Paolo
Danno non patrimoniale - Sinistro stradale - Terzo trasportato infraventenne - Lesioni gravissime da ustioni - Invalidità permanente dell'80% - Tabelle del Tribunale di Milano - Sofferenza fisica peculiare - Valori massimi - Liquidazione non satisfattiva - Danno non patrimoniale - Ustioni profonde ed amputazioni - Perdita dell'immagine fisica di sé - Liquidazione del danno eccedente i parametri tabellari massimi - Necessità - Danno patrimoniale - Pilota di veicoli da corsa - Prognosi futura - Insuscettibilità - Perdita integrale della capacità lavorativa generica - Liquidazione equitativa - Misura - Danno al congiunto: morte o lesione - Lesioni gravissime del figlio - Danno biologico e danno morale derivanti dal fatto lesivo del figlio - Liquidazione - Danno al congiunto: morte o lesione - Aspettativa per l'assistenza - Danno patrimoniale da lucro cessante - Risarcimento - Liquidazione - Rif.Leg. art.2059 cc; artt.138, 141 D.lgs 209/2005;
Attori vittoriosi - Convenuti soccombenti

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Vicini Massimo
Valori mobiliari - Intermediazione finanziaria - Ordine di acquisto di obbligazioni Lehman Brothers - Collocamento di strumenti finanziari concluso fuori sede - Omessa indicazione della facoltà di recesso - Nullità ex art.30 TUF - Intermediazione finanziaria - Nullità degli ordini di acquisto - Nullità relativa o di protezione funzionale alla tutela del contraente debole - Affinità con il regime delle annullabilità - Suscettibilità di convalida e di prescrizione quinquennale - Prescrizione - Compimento -Intermediazione finanziaria - Obbligazioni Lehman Brothers - Riscossione delle cedole - Tacita convalida - Integrazione - Rif.Leg. art.1418, 1422 cc; art.23, 30 D.lgs 58/1998;
Attori soccombenti - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Pugliese Maria Luisa
Previdenza sociale - Infortuni e malattie professionali - Esposizione all'amianto - Beneficio previdenziale - Azione giudiziaria per la rivalutazione previdenziale - Regime delle prescrizioni - Applicazione - Termine ordinario decennale - Prescrizione e decadenza - Esposizione all'amianto - Maggiorazione contributiva - Termine di prescrizione - Dies a quo di decorrenza - Momento della consapevolezza dell'esposizione qualificata - Atti interruttivi nei confronti di Enti previdenziali privi di titolarità passiva - Inidoneità - Prescrizione del diritto - Maturazione - Rif.Leg. art.2946 cc; artt.13 L.257/1992; art.47 Dpr r 639/1970;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale PARMA - Est. dr. Cicciò Giacomo
Ingiunzione - Decreto ingiuntivo: nullità - Copia notificata del decreto - Mancanza di una pagina - Opposizione dell'ingiunto - Violazione del contraddittorio - Non configurabilità - Interessi - Interessi corrispettivi e moratori - Controversia in tema di appalto - Lodo arbitrale irrituale - Saggio degli interessi - Prevalenza del'opera sulla fornitura - Interessi moratori ex D.lgs 231/2002 - Inapplicabilità - Interessi legali - Prevalenza - Rif.Leg. art.1284 cc; artt.633, 645 cpc; artt.2, 5 D.lgs 231/2002;
Opponente vittorioso - Opposto soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. De Cristofaro Anna
[APP TRIB PARMA] Fallimento – Procedura prefallimentare – Irritualità del contraddittorio – Esclusione – Inaccessibilità della PEC da parte del fallendo per causa di “forza maggiore” – Incongruità – Notificazione all’indirizzo comunicato dall’imprenditore al Registro delle Imprese – Rilevanza esaustiva – Violazione del diritto di difesa – Infondatezza – Stato di insolvenza – Credito da lavoro (creditore istante) – Credito dell’erario – Superamento del limite legale dell’esposizione debitoria – Contestazione – Documentazione informale – Irrilevanza – Bilanci approvati e depositati (Registro delle Imprese) – Rilevanza esclusiva – Dichiarazione di fallimento – Conclamata insolvenza – Erosione totale del capitale – Attivo immobiliare incapiente – Reclamo avverso dichiarazione di fallimento – Reiezione – Ricorrenza dei presupposti ai fini della dichiarazione – Sussistenza – Rif. Leg. artt.5, 6, 15, 18 Lg Fall.re (RD 267/1942); art.2495 cc; [CONFERMA]
Reclamante soccombente
[P.M.]

Tribunale PARMA - Est. dr. Pascarelli Roberto
Previdenza sociale - Contributi: omesso versamento - Avviso si addebito per omissione previdenziale fondato su accertamento dell'Agenzia delle Entrate impugnato avanti alle Commissioni Tributarie - Art.24 D.lgs 46/1999 - Violazione - Iscrizione al ruolo del credito previdenziale - Preclusione - Rif.Leg. artt.24 D.lgs 46/1999; art.12 L.212/2000;
Opponente vittorioso - Opposto soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. De Cristofaro Anna
[APP TRIB BOLOGNA] Diritto d’autore – Tesi di laurea “sperimentale” non pubblicata (id est : non edita) – Attinenza a trascrizione di manoscritto antico – Documento custodito in archivio di pubblico dominio – Reperimento e disponibilità a cura di soggetto diverso dal laureando – Testo in lingua italiana – Assenza nella dissertazione universitaria di apporto analitico e critico – Compiuta definizione del compendio quale “ri-trascrizione” di manoscritto – Presupposti ai fini dell’applicazione della tutela autorale e dell’opera dell’ingegno in rapporto a parallela pubblicazione di ricercatore universitario – in ispecie :Diritti relativi ad edizioni critiche e scientifiche di opere di pubblico dominio” – Infondatezza – Diritto d’autore – Pubblicazione presso casa editrice da parte di ricercatore universitario (“Professore”) – Riferimento a manoscritto antico oggetto di tesi di laurea svolta da diverso soggetto – Citazione in nota della dissertazione universitaria e dell’autore – Edizione del ricercatore universitario (“Professore”) connotata da comparazione e analisi delle fonti – Peculiarità del metodo espositivo e dell’ordine di trattazione degli argomenti – Pubblicazione propriamente “critica” e “creativa” – Opera dell’ingegno – Attribuzione della qualità di “plagio” – Infondatezza – Consulenza tecnica – Consulenza Tecnica non espletata in prime cure – Congruità ed adeguatezza dell’iter processuale – Mancanza di conoscenze scientifiche della Sezione Specializzata – Infondatezza – Rif. Leg. art.85 quater L 633/1941 (Legge d’Autore : «Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio»); [CONFERMA]
Attore soccombente - Convenuti vittoriosi
[P.M.]

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Varotti Luciano
[APP TRIB PARMA] Fallimento – Fallimento dell’imprenditore individuale o collettivo – Inattività dell’impresa (S.a.s.) dichiarata fallita – Irrilevanza – Fallibilità dell’imprenditore collettivo o individuale inattivo o cessato – Sussistenza – Oggettiva impossibilità di presentazione di documentazione (bilanci) ai fini dei requisiti dimensionali – Irrilevanza – Cancellazione dal Registro delle Imprese – Rilevanza esclusiva a fini di estinzione dell’attività d’impresa – Rilievo nel caso di specie dello stato d’insolvenza – Legittimità – Dichiarazione di fallimento – Legittimità – Omessa cancellazione officiosa dal Registro delle Imprese – Infondatezza – Reclamo avverso la dichiarazione di fallimento – Reiezione – Rif. Leg. arrtt.1, 5, 10, 15, 18 Lg Fall.re (RD 267/1942); DLgs 5/2006; art.3 DPR 247/2004; artt.2311, 2312, 2495 cc; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Reclamante soccombente
[P.M.]

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Rossi Anna Maria
Intermediazione finanziaria – Valori mobiliari – Acquisto di azioni “Carife” e sottoscrizione di successivi aumenti di capitale – Azioni di nullità, annullamento del “contratto quadro”\ Azione di risoluzione o risarcitoria – Competenza e giurisdizione civile – Competenza funzionale – Competenza dell’adìta Sezione Specializzata in Materia d’Impresa – Competenza per territorio – Criteri di radicamento – Competenza del Tribunale ordinario civile adìto – Procedimento civile – Legittimazione passiva – Legittimazione passiva di “Nuova Carife” – Insussistenza – Banche – Diritto comunitario – Direttiva Bank Recovery and Resolution Directive – Applicazione nell’ ordinamento italiano – No worse creditor off (“NWCO”)id est : par condicio creditorum – Procedura concorsuale di “Carife in L.C.A.” (ente in risoluzione) – (Fattispecie attinente alla crisi ed insolvenza bancaria nel quadro della normativa europea)Rif. Leg. art.83 DLgs 385/1993 (Testo Unico Bancario); artt.5, 10, 18, 19, 20, 38, 111, 187, 189 cpc; artt.3, 4 DLgs 1608/2003; artt.2558, 2560 cc; artt.31, 37, 40 Dir. 2014/59/UE (cd. “BRRD”); artt.22, 27, 32, 42, 45, 47, 52, 87, 89 DLgs 180/2015;
Attore soccombente in rito - Convenuto vittoriosa in rito
[P.M.]

Tribunale FORLI' - Est. dr. Ramacciotti Eleonora
Contratti in generale - Azione di annullamento - Società in accomandita semplice - Recesso di un socio sul presupposto mendace della malattia di un congiunto - Annullamento del contratto di cessione di quote sociali per vizi del consenso - Esclusione - Vizi del consenso - Errore concernente contenuti estranei al contratto - Errore o vizio del contraente - Non configurabilità - Errore - Azione di annullamento per dolo - Raggiri e false rappresentazioni del socio recedente - Errore essenziale dei contraenti - Efficienza causale - Esclusione - Liberazione del fideiussore - Accordi di cessione di quote - Liberatoria del socio cessato dalle garanzie fideiussorie sottoscritte - Inadempimento dei soci - Danno dedotto - Nesso causale - Insussistenza - Rif.Leg. artt.1175, 1337, 1375, 1427, 1439, 1956, 2125, 2596, 2598 cc;
Attori soccombenti - Convenuto in riconvenzionale soccombenti

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Scati Stefano
Prostituzione - Sfruttamento della prostituzione - Cittadini stranieri (romeni) - Avviamento in "ambito familiare" al meretricio - Organizzazione di pratiche ed orge sado-masochiste - Non configurabilità - Prostituzione - Persona offesa costituita quale parte civile - Assunto accusatorio incongruo smentito da molteplici risultanze - Inattendibilità integrale - Cause civili intrafamiliari costituenti motivo di false dichiarazioni - Configurabilità - Trasmissione degli atti al PM - Reati ipotetici di calunnia e di falsa testimonianza nei confronti degli imputati - Rif.Leg. artt.609bis, 609octies cp; artt.53 cpp;
Imputati assoluzione - Parte offesa tramissione degli atti al P.M.

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. De Cristofaro Anna
[APP TRIB BOLOGNA] Invenzioni industriali – Brevetti: rivendicazioni indipendenti e dipendenti – Criterio della “ragionevole sicurezza giuridica dei terzi” – Sostanziale e formale inottemperanza – Elemento tecnico assente (anche indirettamente) nell’insegnamento della rivendicazione (descrizione) – Rilevanza – Brevetto – Contraffazione – Ambito dell’azione connotato da funzioni equivalenti espresse da anteriorità (nonché nella competenza del tecnico medio) – Gravame vertente sulla limitatezza della CTU svolta nel I grado di giudizio con riguardo esclusivo alla contraffazione “letterale” – Prospettazione di differenza meramente costruttiva e non funzionale del trovato concorrente – Infondatezza – Test del “function way result” – Valenze e limiti – Diversità di approccio metodologico e di analisi valutative dei Consulenti tecnici d’udienza alternatisi nel I e nel II grado di giudizio – Identità d’esito e di conclusioni – Soluzione brevettuale non derivata e non ripetitiva – Riproduzione delle caratteristiche strutturali e funzionali – Insussistenza – Contraffazione “per equivalenti” – Esclusione – Equivalente tecnico interferente l’ambito di validità e protezione del brevetto – Insussistenza – Rif. Leg. artt.52, 56, 59, 68 DLgs 30/2005 (Codice della Proprietà Industriale); [ATLANTA STRETCH vs AETNA GROUP] [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso
[P.M.]

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. De Cristofaro Anna
[APP TRIB REGGIO EMILIA] Fallimento – Dichiarazione di fallimento di S.p.A. – Domanda di Istituto di Credito di insinuazione allo stato passivo fallimentare – Ammissione al passivo – Credito costituito dal saldo conto anticipi – Credito rappresentato da fatture anticipate scadute e insolute – Rilievo del Giudice Delegato di mancanza di data certa dei contratti bancari – Nullità dei contratti – Esclusione del credito dallo stato passivo – Opposizione allo stato passivo – Istituto di Credito – Credito costituito dal saldo conto anticipi – Credito rappresentato da fatture anticipate scadute e insolute – Ammissione dei crediti in chirografo – Opposizione allo stato passivo – Gravame proposto dalla procedura concorsuale – Domanda riconvenzionale di revocatoria fallimentare proposta dal Fallimento in prime cure – Inammissibilità – Accoglimento del gravame della procedura limitatamente alla esatta determinazione del credito – Ricalcolo annuale degli interessi prescindente da capitalizzazione – Rimessione sul ruolo e rinnovazione di CTU – (Sentenza Non Definitiva)Rif. Leg. artt.92, 98, 99 Lg Fall.re (RD 267/1942); DLgs 5/2006; DLgs 169/2007; artt.1232, 1283, 1284, 1374, 1831, 1857, 2704 cc; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante parzialmente vittorioso - Appellato \ Appellante incidentale parzialmente vittorioso
[P.M.]

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Chierici Rita
LeasingLocazione finanziaria – Bene mobile – Perdita (furto) – Rischio a carico dell’utilizzatore – Validità e legittimità della clausola contrattuale – LeasingPerdita del bene concesso in godimento – Risoluzione del contratto – Leasing traslativo – Inapplicabilità – Obbligo del concedente di restituzione delle rate percepite – Esclusione – Equo compenso dovuto al concedente – Esclusione – Leasing di godimento – Debenza da parte dell’utilizzatore del corrispettivo totale del finanziamento – Detrazione dell’importo versato dalla Compagnia Assicuratrice dell’utilizzatore – Quantum dovuto comprensivo degli importi a titolo di Iva e degli interessi moratori – Entità complessiva del credito del concedente – Prove civili – Onere della prova – Risoluzione del contratto di leasing – Allegazione da parte del concedente: – a. del contratto di leasingb. della fattura di acquisto del bene – c. del verbale di consegna all’utilizzatore – d. della lettera di risoluzione – e. dell’intimazione ad adempiere – f. delle corresponsioni in esecuzione del contratto – Ottemperanza del concedente all’onere di allegazione – Azione esercitata in monitorio – Fondatezza – Rif. Leg. artt.1523, 1526 cc;
Attore Opponente soccombente - Convenuto Opposto vittorioso
[P.M.]

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Chierici Rita
Contratti bancari – Contratto di conto corrente – C\c\bancario di corrispondenza – Apertura di linea di credito – Forma scritta – Clausole sugli interessi e sulle valute concordate e sottoscritte – Contratto di conto corrente – C\c\bancario di corrispondenza – Spese di istruttoria di fido – Illegittimità – Competenze a debito antergate – Legittimità – Commissioni di massimo scoperto (CMS) – Previsione negli estratti conto – Irrilevanza – Espressa pattuizione – Insussistenza – Applicazione – Illegittimità – Applicabilità in base alla formula “cu” (“commissione di utilizzo”) – Illegittimità – Interessi - C\c\c bancario di corrispondenza – Applicazione di interessi usurari (superamento del “tasso soglia”) – Inottemperanza del correntista all’onere di allegazione – Indebito – Chiusura di c\c\bancario – Azione di Ripetizione – Fondatezza parziale – Prescrizione decennale – Esclusione – Rif. Leg. artt.117, 118 DLgs 385/1993 (Testi Unico Bancario); art.2bis L 2/2009; artt.1346, 1366, 1815, 2033 cc; artt.2, 3 L108/1996; art.2bis DL 185/2000 (conversione L 2/2009); artt.113, 115 cpc; art. 1 disp. prel. cc;
Attore e Convenuto. Soccombenza reciproca
[P.M.]

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Sbariscia Daria
Contratti agrari – Affitto di fondo rustico – Conclusione del contratto successiva all’iscrizione di ipoteca volontaria su compendio immobiliare (azienda agricola) – Garanzia reale in ragione di mutuo e finanziamento concessi da Istituto Bancario – Risoluzione del contratto di mutuo e costituzione in mora del concedente\ debitore – Azione revocatoria ordinaria – Esercizio avverso contratto di fondo rustico (azienda) – Mero trasferimento del godimento del bene (e non traslazione di diritti reali) – Irrilevanza – Incidenza sulla garanzia patrimoniale offerta dal debitore – Aggravio della posizione del creditore – id est : maggiore difficoltà incertezza dispendiosità nella realizzazione del credito – Integrazione dell’eventus damni – Valore dei beni inferiore al credito della Banca – Violazione da parte del concedente debitore di divieto (obbligo) contrattuale – Integrazione della scientia damni – Generica consapevolezza del terzo affittuario – Conoscenza o ignoranza colpevole (colpa grave) dell’iscrizione sul bene di ipoteca volontaria – Integrazione dell’elemento della scientia fraudis – Inefficacia del contratto – Rif. Leg. L 203/1982; artt.2740, 2901 cc;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente
[P.M.]

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Chierici Rita
Competenza e giurisdizione civile – Competenza per territorio – Diritto bancario – C\c bancario intestato a società – Fideiussori – Ingiunzione – Opposizione – Radicamento della competenza territoriale – Applicabilità della disciplina del “consumatore” – Esclusione – Contratti bancari – Contratto di conto corrente – Pattuizione scritta – Capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi – Condizione di reciprocità – Legittimità della clausola – Commissioni di massimo scoperto (CMS) illegittime e applicazione di interessi passivi usurari – Inottemperanza all’onere di allegazione – Azione meramente esplorativa – Reiezione – Ingiunzione – Decreto ingiuntivo: prova scritta – Estratto di saldaconto (estratto conto certificato) – Idoneità ai fini di emissione del D.I. – Rif. Leg. art.33 DLgs 206/2005; art.20 cpc; artt.1182, 1283, 1341 cc; art.25 DLgs 342/1992; artt.50, 117bis, 120 385/1993 (Testi Unico Bancario); art.7 Del. Cicr 09.02.2000; art.113 cpc; art.1 disp. prel. cc; art.2bis L 2/2009; art.6bis DL 201/2011;
Attore\ Opponente  soccombente - Convenuto\ Opposto vittorioso
[P.M.]

Tribunale PARMA - Est. dr. Vena Maria Pasqua Rita
Successioni - Testamento: impugnazione - Testamento olografo - Impugnativa - Mezzi probatori - Querela di falso o disconoscimento - Preclusione - Accertamento negativo della falsità del testamento - Configurabilità - Regime probatorio - Testamento olografo - Scheda testamentaria olografa sopravvenuta - CTU grafologica - Comparazione fra i testamenti olografi - Consistenza grafica differente - "Mano diversa" rispetto al testamento di confronto - Testamento olografo - Integrazione della CTU con estensione della comparazione ad altre scritture del de cuius - Requisiti delle scritture di comparazione - Atti pubblici o atti privati autenticati o giudizialmente accertati - Non autenticità della scheda testamentaria posteriore - Declaratoria di nullità - Rif.Leg. art.602, 604 cc; artt.214, 221 cpc;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Iovino Pietro
Provvedimenti cautelari - Urgenza - Sinistro all'interno di supermercato - Gravi lesioni - Responsabilità del gestore - Fumus - Configurabilità - Provvedimenti cautelari - Urgenza - Stato di indigenza della vittima - Cure riabilitative non coperte dal SSN - Necessità inderogabile e pregiudizio irreparabile - Periculum - Configurabilità - Istanza cautelare strumentale all'azione risarcitoria - Ordinanza di pagamento anticipato d'urgenza sulla maggior somma dovuta - Rif.Leg. artt.2049 cc; art.700 cpc;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale MODENA - Est. dr. Conte Vincenzo
Contratti bancari - Servizio di cassette di sicurezza - Certificato azionario di società Anstalt custodito in cassetta di sicurezza svizzera - Comproprietà - Atto di cessione di quota indivisa del certificato - Efficacia - Consegna materiale della chiave della cassetta al cessionario - Perfezionamento della traditio ex art.2003 cc - Configurabilità - Amministrazione della cosa comune - Certificato azionario Anstalt in comproprietà - Traditio del titolo - Nomina di amministratore della comunione -  Difetto di legittimazione passiva del cedente - Rif.Leg. artt.1105, 2003, 2347 cc; art.100 cpc;
Ricorrenti soccombenti - Resistente vittorioso


 
Ricerca generale
Ricerca per voci
Area riservata utenti
Corte d'Appello di Bologna
Tribunale dei minori di Bologna
Tribunale di Bologna
Tribunale di Ferrara
Tribunale di Forlì-Cesena
Tribunale di Modena
Tribunale di Parma
Tribunale di Piacenza
Tribunale di Ravenna
Tribunale di Reggio Emilia
Tribunale di Rimini
Giudici di Pace
 
Provvedimenti massimati
Note e commenti
dr. Luciano Varotti (Consigliere Corte d'Appello di Bologna)
CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - Il sovraindebitamento e il piano del consumatore
La legge 27 gennaio 2012 n° 3 si propone di dettare misure in materia di usura e di crisi da sovraindebitamento. Ricorda molto una fenice, il noto uccello mitologico famoso per il fatto di risorgere dalle proprie ceneri dopo la morte, se è vero – come lo è – che essa venne preceduta dal DL 22 dicembre 2011 n° 212 ("disposizioni urgenti per l’efficienza della giustizia civile"), le cui disposizioni vennero abrogate dalla legge di conversione del 17 febbraio 2012 n° 10, per risorgere – per l’appunto – con la legge n° 3 del 2012. L’originario impianto normativo contenuto in questa legge venne poi stravolto dall’intervento effettuato con il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, grazie al quale siamo arrivati alla attuale formulazione del testo normativo. Direi però che, invece di rinascere giovane e potente, la legge n° 3 ha assunto la forma di un Cerbero, un mostro mitologico tricefalo con un unico corpo: c’è solo da augurarsi che essa non duri 500 anni, come la vera Fenice.
dr.ssa RossellaTalia (Presidente Tribunale di Rimini)
LINEE GUIDA in materia di istanze ex art. 492 bis c.p.c. – 155 quinquies disp. att. c.p.c.
In attesa della operatività dell’accesso alle banche dati da parte dell’ufficiale giudiziario ex art. 492 bis c.p.c. – coincidente con l’inserimento di ciascuna delle banche dati nell’elenco pubblicato sul portale dei servizi telematici (art. 155 quater comma 1 e art. 155 quinquies comma 2 disp. att. c.p.c. nel testo novellato dalla Legge 6 agosto 2015 n. 132, di conversione con modificazioni del Decreto Legge 27 giugno 2015 n. 83) – la ricerca da parte del creditore con modalità telematiche di beni ai fini del pignoramento mobiliare o presso terzi è disciplinata dall’art. 155 quinquies disp. att. c.p.c. in relazione all’art. 492 bis c.p.c.
Avv. Giuseppe Villone (Foro di Bologna)
Brevi note sulle notificazioni in proprio eseguite a mezzo PEC a seguito del D.M 48/2013 e sul Protocollo sulle notificazioni tramite PEC dell’Osservatorio della Giustizia Civile di Bologna del 21 luglio 2014
La possibilità di effettuare notificazioni a mezzo PEC in proprio da parte degli avvocati ai sensi della L. 53/1994 rappresenta indubbiamente forse una delle più significative recenti semplificazioni degli innumerevoli adempimenti formali cui il legale che svolge essenzialmente attività giudiziale è chiamato. Come non ricordare le interminabili code presso gli uffici dell’UNEP per notificare un atto, per poi tornare nuovamente a ritirare l’originale rilasciato dall’ufficiale giudiziario, senza peraltro alcuna sicurezza sul buon esito della notificazione quando il notificando risultava irreperibile e/o trasferito...
Avv. Ciro Giuliano (Foro di Modena)
La scissione parziale come modalità esecutiva di una proposta di concordato preventivo con continuità aziendale
Il Legislatore ha previsto il concordato con continuità aziendale, ipotizzando sia la "prosecuzione dell’attività di impresa da parte del debitore", sia "la cessione dell’azienda in esercizio ovvero il conferimento dell’azienda in esercizio in una o più società, anche di nuova costituzione" (art. 186-bis, L. Fall. Nel primo caso, viene data allo stesso imprenditore la possibilità di uscire dallo stato di crisi, pagando solo in parte i propri debiti e destinando allo scopo solo una parte del suo patrimonio e del cash-flow generato dalla prosecuzione dell’attività d’impresa...
vedi elenco completo...