GIURÆMILIA rel. 2.2.23.0Skip Navigation Links > Home page

Fascicolo 23/03/2017 n. 21    Documenti n. 19 Giurisprudenza di merito Fascicoli pregressi 2017     Fascicoli precedenti...
 
Appellante parzialmente vittorioso
Convenuti parzialmente soccombenti
[APP GIUDICE di PACE] Assicurazione - Azione del danneggiato - Sinistro stradale - Citazione dell'assicurazione del responsabile civile - Intervento in causa dell'assicurazione gestionaria/mandataria - Ammissibilità - Intervento in proprio - Preclusione - Procedura di risarcimento - Richiesta di indennizzo all'assicurazione del responsabile civile ex art.144 Cod.Ass - Invito alla visita medico-legale proveniente dall'assicurazione del danneggiato - Rifiuto del danneggiato - Liceità - Danno non patrimoniale - Sinistro stradale - Lesioni non suscettibili di accertamento strumentalmente - Bilanciamento fra sostenibilità dei premi assicurativi e diritto risarcitorio - Micropermanenti - Non risarcibilità - Invalidità temporanea - Liquidazione - Rif.Leg. art.2059 cc; artt.77, 105 cpc; artt.144, 149 D.lgs 209/2005; art.138 D.lgs 209/2005; [RIFORMA]

Ricorrente prevalentemente vittorioso
Resistente prevalentemente soccombente
Impiego pubblico - Assunzione costituzione del rapporto - Docente - Supplenze - Successione reiterata di contratti a termine - Immissione in ruolo medio tempore - Sanzione dell'abuso di contratti a termine - Sufficienza - Risarcimento del danno - Preclusione - Anzianità di servizio - Servizi preruolo - Valorizzazione integrale - Accordo Quadro Dir CE 70/1999 - Applicazione - Differenze retributive - Rif.Leg. art.109 L.10/2015; Dir.CE 70/1999;

Ricorrente vittorioso
Resistente soccombente
Lavoro rapporto - Accertamento di subordinazione - Associazione sportiva dilettantistica - Ordinanza ingiunzione del DTL - Erogazione di compensi  per attività amministrativa e gestionale - Professionismo sportivo - Esclusione - Rapporto di lavoro subordinato - Non configurabilità - Redditi diversi ai sensi dell'art.67 Tuir - Ambito di applicazione - Rif.Leg. artt.17 L.124/2004; art.67 Dpr 917/1986; art.35 DL 2072008; art.7 Dl 136/2004; art.90 L.289/2002;

Opponente vittorioso
Opposto soccombente
Contratti in generale - Condizioni generali del contratto - Allestimento di sito internet - Sito "in bianco" risultante sui motori di ricerca - Conformità alle condizioni generali del contratto - Ricorrenza - Clausola riportata su moduli predisposti dalla fornitrice - Sottoscrizione unitaria -Vessatorietà - Requisito della specificità e della separatezza - Insussistenza - Nullità - Risoluzione del contratto - Rif.Leg. artt.1341, 1455 cc;

Attore soccombente
Convenuto vittorioso
Donazione - Erede a titolo universale - Accertamento di simulazione - Compravendita immobiliare - Interposizione reale - Esclusione - Vendita realizzata mediante denaro del disponente - Sussistenza - Atti di liberalità - Donazione indiretta - Configurabilità - Contratti in generale - Simulazione - Regime della prova - Simulazione del contratto di compravendita per interposizione fittizia - Esclusione - Donazione indiretta - Configurabilità - Rif.Leg. artt.769, 782, 809, 1417 cc;

Attore vittorioso
Convenuto soccombente
Mandato - Responsabilità per le obbligazioni dei terzi - Mandato senza rappresentanza - Appalto di servizi - Configurabilità - Convenzioni con istituti di vigilanza per il trasporto e la custodia di valori di proprietà del mandante - Grave inadempimento degli istituti terzi - Clausola di estensione della responsabilità in capo al mandatario/appaltatore per fatto dei terzi - Efficacia - Obblighi di garanzia ex art.1938 cc - Estraneità - Rif.Leg. artt.1218, 1228, 1418, 1656, 1705, 1715, 1938, 2043, 2051 cc;

Appellante vittorioso
Appellanti soccombenti
[APP TRIB PARMA] Responsabilità civile - Danno cagionato da cose in custodia - Marciapiede - Foro destinato a palo dell'illuminazione - Insidia e pericolosità - Omissione di cautele e prudenze - Responsabilità ex artt. 2043, 2051 della P.A. - Danni (mat.civile) - Danno non patrimoniale - Lesioni preesistenti - Postumi permanenti derivanti dal sinistro - Esclusione - Invalidità temporanea - Criterio tabellare - Liquidazione - Rif.Leg. artt.2043, 2051, 2059 cc; [RIFORMA INTEGRALE]

Attore soccombente
Convenuto attore in riconvenzionale vittorioso
Invenzioni industriali - Brevetti: contraffazione - Brevetti italiani e comunitari - Sospensione del giudizio per pregiudizialità - Sentenza di accertamento della titolarità del brevetto - Riassunzione e rinunzia agli atti - Domanda riconvenzionale di nullità - Ratio dell'accertamento della caducazione erga omnes dei brevetti contestati - Interesse ad agire - Ricorrenza - Brevetto: decadenza - Sopravvenuta decadenza dei brevetti - Accertamento di nullità - Antecedenza logica rispetto alla decadenza - Rimozione degli effetti della privativa ex nunc - Brevetti: nullità - Dispositivi per l'industria ceramica - Requisiti della novità - Ricorrenza - Carenza di altezza inventiva - Ovvietà del trovato per incidenza di anteriorità - Nullità del brevetto italiano ed europeo - Rif.Leg. art.2598 cc; art.100 cpc; artt.48, 77, 123 D.lgs 30/2005;

Attore vittorioso
Convenuti soccombenti
Responsabilità civile - Responsabilità precontrattuale - Delimitazione dei soggetti legittimati passivi - Qualità di future parti contrattuali - Responsabilità precontrattuale - Purchase offer e conferimenti di incarichi per due diligence fiscale e legale - Omissioni informative in ordine a garanzie fideiussorie in favore di società di leasing - Violazione dei principi di correttezza e buona fede nelle trattative - Legittimo affidamento - Sussistenza - Responsabilità precontrattuale - Contatto sociale con previsione specifica di buona fede - Profili di colpa - Irrilevanza - Regime della prova - Risarcimento del danno - Liquidazione - Criteri - Rif.Leg. artt.1337, 1338 cc;

Attore parzialmente vittorioso
Convenuto parzialmente soccombente
Terzo chiamato vittorioso
Mediazione – Responsabilità del mediatore – Compravendita immobiliare – Difetto nell’immobile compravenduto (canna fumaria) – Inottemperanza del mediatore al dovere di informazione – Esclusione – Specifiche indagini tecniche – Estraneità al canone della "comune diligenza ordinaria" gravante sul mediatore nell’adempimento della prestazione – Responsabilità del mediatore – Compravendita immobiliare – Pertinenza (garage) – Violazione del mediatore del divieto di informazioni non veritiere – Rilevanza a fini di risoluzione del contratto – Esclusione – Diritto a ripetizione delle provvigioni – Esclusione – Danno emergente per l’acquirente – Obbligo restitutorio del mediatore – Lucro cessante – Inottemperanza dell’acquirente all’onere della prova – Domanda di manleva del mediatore nei confronti di Compagnia Assicuratrice – Reiezione – Perfezionamento della polizza successivamente all’evento non ignoto all’assicurato e causa di responsabilità risarcitoria – Rif. Leg. artt.1175, 1176, 1453, 1455, 1759 cc; art.115 cpc;
[P.M.]

Attore vittorioso
Convenuto soccombente
Invenzioni industriali – Brevetti – Novità intrinseca ed estrinseca – Dispositivo per l’inserimento di condotte in micro tunnel sotterranei – Limitazione in corso di causa della materia oggetto della privativa (id est : limitazione delle rivendicazioni rilevanti) – Requisito della novità del trovato – Sussistenza – Requisiti della originalità ed altezza inventiva – Insussistenza – Anteriorità – Prevalenza sulle caratteristiche rappresentate nelle rivendicazioni – Attività creativa "non ovvia" – id est : diversità (determinante l’inventiva) rispetto alla tecnologia esistente – Insussistenza – Riferibilità del giudizio a "persona esperta del ramo" (recte : persona a conoscenza dello stato della tecnica) – Conversione – Requisiti (di originalità e di inventiva) idonei a fini di validità del trovato come modello di utilità – Insussistenza – Maggior efficienza e comodità del trovato – Lineamenti presenti nella tecnica anteriore – Ovvietà della qualità rivendicata – Nullità – Privativa d’invenzione industriale – Nullità del brevetto – Declaratoria – Conversione in modello d’utilità – Esclusione – Domanda di accertamento negativo di interferenza e contraffazione – Fondatezza – Rif. Leg. artt.45, 46, 48, 76, 79, 82, 84, 86 DLgs 30/2005 (Codice della Proprietà Industriale - CPI -);
[P.M.]

Attore vittorioso
Convenuto soccombente
Contratti bancari – Contratto di conto corrente – Rapporto di c\c\bancario affidato – Determinatezza o determinabilità della clausola relativa alle commissioni di massimo scoperto (CMS) – Insussistenza – Nullità della pattuizione – Applicazione delle commissioni di disponibilità fondi (CDF) – Comunicazione al cliente correntista – Insussistenza – Illegittimità degli addebiti – Accertamento dell’illiceità del conteggio di CMS e di CDF – Obbligo della Banca di restituzione degli importi corrispondenti – Declaratoria – (Rimessione in istruttoria – Sentenza non definitiva)Rif. Leg. L 108/1996; artt.117, 118 DLgs 385/1993; art.2bis L 2/2009;
[P.M.]

Ricorrente vittoriosa
Resistente soccombente
Separazione dei coniugi - Addebito di colpa - Condotte aggressive e persecutorie del coniuge - Violenza assistita - Relazioni dei SS - Pronuncia di addebito - Provvedimenti riguardo ai figli - Interesse del minore - Prevalenza - Affidamento esclusivo alla madre con assegnazzione della casa familiare - Modalità e calendario delle frequentazioni rimesse ai SS - Alimenti e mantenimento - Contributo di mantenimento della prole  - 50%  delle spese necessarie in applicazione del Protocollo d'intesa - Rif.Leg. artt.151, 337ter, 337quater cc;

Istanza di parte ricorrente. Accoglimento
Ordinanza – Procedimento di correzione – Parte costituita – Presenza in udienza (camerale) – Omissione di menzione nell’intestazione del provvedimento emanato (ordinanza) – Omissione di menzione nella statuizione di liquidazione delle spese processuali – Istanza di correzione di errore materiale – Fondatezza ed accoglimento – Opposizione delle parti resistenti – Irrilevanza – Rif. Leg. art.278 cpc;
[P.M.]

Opponente parzialmente vittorioso
Opposto prevalentemente soccombente
Professioni intellettuali - Compensi ed onorari - Chiusura del rapporto - Parcella eccedente il tariffario - Opinamento - Opposizione a decreto ingiuntivo - Sussistenza di incarico professionale ed entità delle prestazioni eseguite - Onere di prova - Tariffario dei dottori Commercialisti - Riduzione del quantum - Prescrizione e decadenza - Prescrizioni presuntive - Pretese creditorie professionali - Negazione dello svolgimento di attività professionali - Eccezione di prescrizione presuntiva - Incompatibilità - Rif.Leg. artt.2956 cc; art.633, 645 cpc; artt.45, 47, 49 Dpr 654/1994;

Ricorrente prevalentemente vittorioso
Resistente prevalentemente soccombente
Lavoro rapporto - Licenziamento: disciplinare - Condotte inadempienti del lavoratore corrispondenti alla nozione di giusta causa - Licenziamento - Natura ontologicamento disciplinare - Garanzie procedimentali ex art.7 SdL - Inosservanza - Nullità del licenziamento - Esclusione - Ingiustificatezza - Tutela obbligatoria - Riassunzione o indennità risarcitoria - Indennità di mancato preavviso - Danno biologico - Licenziamento - Illegittimità - Danno biologico temporaneo - Liquidazione - Rif.Leg. art.8 L.604/1966; art.7 L.300/19770;

Attore (opponente) soccombente
Convenuto (opposto) vittorioso
Fallimento – Opposizione allo stato passivo fallimentare – Somma mutuata da persona fisica alla società cooperativa fallita – Società (S.r.l.) opponente lo stato passivo per l’esclusione del credito – Difetto di legittimazione attiva – Opposizione allo stato passivo fallimentare – Socio sovventore (S.r.l.) di Società Cooperativa – Versamenti "in conto capitale" o "in conto futuro aumento del capitale" – Imputazione a capitale – Esclusione – Imputazione a riserva di capitale (costitutivo di patrimonio netto) – Adeguatezza – id est : assimilazione a conferimenti di "capitale di rischio" – Credito esigibile del socio sovventore – Infondatezza – Elementi a fini di qualificazione giuridica del rapporto sottostante il versamento – Insussistenza – Risultanze documentali rappresentate da bonifico bancario, da contabilizzazione in entrata (mastrini della società cooperativa), da contabilizzazione in uscita (libro giornale del socio sovventore) – Irrilevanza – Esclusione del credito insinuato – Legittimità – Opposizione allo stato passivo – Reiezione – Rif. Leg. art.2526 cc; artt.98, 99 Lg. Fall.re (RD 267/1942);
[P.M.]

Ricorrente vittorioso
Resistente soccombente
Previdenza sociale - Commercianti - Socio accomandatario di Sas operante nel settore immobiliare - Proventi derivanti da canoni di locazione - Esercizio di attività imprenditoriale di natura commerciale (intermediazione immobiliare - Non ricorrenza - Iscrizione obbligatoria alla Gestione Commercianti - Preclusione - Rif.Leg. art.1 L.662/1996; art.49 L.88/1989;

Ricorrente soccombente
Resistente vittorioso
Separazione dei coniugi - Addebito di colpa - Domande di addebito reciproche - Abbandono improvviso della casa coniugale e dei figli minorenni - Pretese condotte autoritarie e persecutorie del marito - Efficacia causale in ordine alla crisi coniugale - Esclusione - Abuso di bevande alcooliche e carenze nella cura della prole - Pronuncia di addebito nei confronti della madre e revoca del contributo di mantenimento - Separazione dei coniugi - Procedimento - Addebiti reciproci - Deposizioni de relato ex parte actoris nel giudizio di separazione - Efficacia probatoria - Limiti - Risultanze concorrenti e suffraganti - Insufficienza - Provvedimenti riguardo ai figli - Residenza della madre all'estero - Affidamento condiviso con collocazione del minore presso il padre ed assegnazione della casa familiare al medesimo - Modalità di frequentazione mediante monolocale adiacente alla casa coniugale - Rif.Leg. artt.151, 337ter cc;


 
Ricerca generale
Ricerca per voci
Area riservata utenti
Corte d'Appello di Bologna
Tribunale dei minori di Bologna
Tribunale di Bologna
Tribunale di Ferrara
Tribunale di Forlì-Cesena
Tribunale di Modena
Tribunale di Parma
Tribunale di Piacenza
Tribunale di Ravenna
Tribunale di Reggio Emilia
Tribunale di Rimini
Giudici di Pace
 
Massime dell'aggiornamento
Note e commenti
dr. Luciano Varotti (Consigliere Corte d'Appello di Bologna)
CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - Il sovraindebitamento e il piano del consumatore
La legge 27 gennaio 2012 n° 3 si propone di dettare misure in materia di usura e di crisi da sovraindebitamento. Ricorda molto una fenice, il noto uccello mitologico famoso per il fatto di risorgere dalle proprie ceneri dopo la morte, se è vero – come lo è – che essa venne preceduta dal DL 22 dicembre 2011 n° 212 ("disposizioni urgenti per l’efficienza della giustizia civile"), le cui disposizioni vennero abrogate dalla legge di conversione del 17 febbraio 2012 n° 10, per risorgere – per l’appunto – con la legge n° 3 del 2012. L’originario impianto normativo contenuto in questa legge venne poi stravolto dall’intervento effettuato con il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, grazie al quale siamo arrivati alla attuale formulazione del testo normativo. Direi però che, invece di rinascere giovane e potente, la legge n° 3 ha assunto la forma di un Cerbero, un mostro mitologico tricefalo con un unico corpo: c’è solo da augurarsi che essa non duri 500 anni, come la vera Fenice.
dr.ssa RossellaTalia (Presidente Tribunale di Rimini)
LINEE GUIDA in materia di istanze ex art. 492 bis c.p.c. – 155 quinquies disp. att. c.p.c.
In attesa della operatività dell’accesso alle banche dati da parte dell’ufficiale giudiziario ex art. 492 bis c.p.c. – coincidente con l’inserimento di ciascuna delle banche dati nell’elenco pubblicato sul portale dei servizi telematici (art. 155 quater comma 1 e art. 155 quinquies comma 2 disp. att. c.p.c. nel testo novellato dalla Legge 6 agosto 2015 n. 132, di conversione con modificazioni del Decreto Legge 27 giugno 2015 n. 83) – la ricerca da parte del creditore con modalità telematiche di beni ai fini del pignoramento mobiliare o presso terzi è disciplinata dall’art. 155 quinquies disp. att. c.p.c. in relazione all’art. 492 bis c.p.c.
Avv. Giuseppe Villone (Foro di Bologna)
Brevi note sulle notificazioni in proprio eseguite a mezzo PEC a seguito del D.M 48/2013 e sul Protocollo sulle notificazioni tramite PEC dell’Osservatorio della Giustizia Civile di Bologna del 21 luglio 2014
La possibilità di effettuare notificazioni a mezzo PEC in proprio da parte degli avvocati ai sensi della L. 53/1994 rappresenta indubbiamente forse una delle più significative recenti semplificazioni degli innumerevoli adempimenti formali cui il legale che svolge essenzialmente attività giudiziale è chiamato. Come non ricordare le interminabili code presso gli uffici dell’UNEP per notificare un atto, per poi tornare nuovamente a ritirare l’originale rilasciato dall’ufficiale giudiziario, senza peraltro alcuna sicurezza sul buon esito della notificazione quando il notificando risultava irreperibile e/o trasferito...
Avv. Ciro Giuliano (Foro di Modena)
La scissione parziale come modalità esecutiva di una proposta di concordato preventivo con continuità aziendale
Il Legislatore ha previsto il concordato con continuità aziendale, ipotizzando sia la "prosecuzione dell’attività di impresa da parte del debitore", sia "la cessione dell’azienda in esercizio ovvero il conferimento dell’azienda in esercizio in una o più società, anche di nuova costituzione" (art. 186-bis, L. Fall. Nel primo caso, viene data allo stesso imprenditore la possibilità di uscire dallo stato di crisi, pagando solo in parte i propri debiti e destinando allo scopo solo una parte del suo patrimonio e del cash-flow generato dalla prosecuzione dell’attività d’impresa...
vedi elenco completo...