GIURÆMILIA rel. 2.3.7.0Skip Navigation Links > Home page

Giurisprudenza di merito  Fascicolo 23/07/2020 n. 38    Documenti n. 40   : ORDINE CRONOLOGICO Fascicoli pregressi 2020     Fascicoli precedenti...
 
Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Morlini Gianluigi
Notificazione (mat.civile) - Notificazione: a mezzo posta - Notifica di cartella di pagamento – Atto spedito in busta raccomandata – Contestazione del contenuto (plico vuoto o contenente atto diverso) – Onere probatorio del destinatario – Principio di vicinanza della prova - Applicazione - Rif.Leg. artt.1335 cc; art.140 cpc; art.5 DL 669/1996;
Opponente soccombente - Opposto vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Varotti Luciano
[APP TRIB RIMINI] Revocatoria ordinaria – Alienazioni immobiliari – Conoscenza da parte del debitore alienante del pregiudizio arrecato al creditore e volontarietà dell’atto (scientia fraudis) – Relazione parentale, comune residenza e coabitazione dell’alienante e degli acquirenti (consilium fraudis)Revocatoria ordinaria – Immobili alienati gravati da ipoteche – Irrilevanza – Pagamento con il prezzo della vendita dei crediti ipotecari – Irrilevanza – Pregiudizio per il creditore non-ipotecario (eventus damni)Revocatoria ordinaria – Fondatezza soggettiva e oggettiva – Inefficacia dei negozi di compravendita – Rif. Leg. artt.2697, 2729, 2740, 2901 cc; art.66 RD 267/1942 (Lg. Fall.re); artt.115, 116 cpc; artt.13, 133 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellanti soccombenti - Appellato vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Varotti Luciano
[APP TRIB BOLOGNA] Marchi – Marchio patronimico – Uso di marchio di fatto – Marchio comunitario denominativo – Novità della registrazione – Nullità – Registrazione in mala fede del marchio comunitario – Infondatezza – Uso anteriore e antagonista del segno in funzione distintiva – Esclusione – Preuso – Preuso del patronimico ostativo alla registrazione – Infondatezza – Contraffazione – Diritto all’uso del segno in funzione di marchio – Interferenza – Guarentigia della tutela preventiva – Prevalenza del marchio registrato – Risarcimento del danno – Diritto a rivalutazione – Decorrenza degli interessi – Rif. Leg. artt.12, 13, 21, 28, 125 DLgs 30/2005 (CPI); artt.9, 12, 51, 52 Reg. UE 40/1994; Dir. 89/104/CE; art.12 Reg. CE 207/2009; artt.1223, 1226, 1284, 2292, 2326, 2563, 2598, 2600 cc; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante\ Appellato incidentale prevalentemente soccombente - Appellato\ Appellante incidentale prevalentemente vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Bisi Claudio
[APP TRIB RAVENNA] Lavoro rapporto - Appalto - Omesso versamento delle quote contributive alla Cassa Edile - Azione di solidarietà ex art.29 D.lgs 276/2003 nei confronti del committente (Hera) - Legittimazione della Cassa Edile - Esclusione - Delegazione di pagamento del prestatore nei confronti della Cassa - Efficacia erga omnes - Non configurabilità - Rif.Leg. art.29 D.lgs 276/2003;
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Rossi Anna Maria
[RECLAMO] Fallimento – Ripartizione dell’attivo – Progetto del Curatore di riparto finale – Impugnazione del creditore fondiario – Spese addebitate per il realizzo dell’attivo – Violazione di legge – Insussistenza – Spese generali addebitate secondo il criterio “di proporzionalità” – Legittimità e fondatezza – Criterio dell’utilità – Infondatezza – Violazione di legge – Insussistenza – Dovere di diligenza – Ottemperanza del Curatore – Rif. Leg. artt.36, 38, 111bis, 111ter RD 267/1942 (Lg. Fall.re); art.100 DLgs 5/2006; [RIGETTO]
Reclamante soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Zompì Chiara
Lavoro rapporto - Tutela delle condizioni di lavoro - Rider per la consegna di cibo a domicilio tramite piattaforme digitali - Emergenza Covid 19 - Attribuzione di mascherine e dispositivi di sicurezza - Decreto inaudita altera parte - Osservanza - Fumus/periculum - Collaborazione autonoma - Riders operanti mediante piattaforme digitali - Rapporto integrante fattispecie ex art.2 D.lgs 81/2015 - Tutela della sicurezza - Disciplina del TU 81/2008 - Applicazione - Rif.Leg. art.2087 cc; art.700 cpc; art.2, 47septies D.lgs 81/2015; art.74 D.lgs 81/2008; art.16 DL 18/2020;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale FERRARA - Est. dr. Bighetti Monica
Lavoro rapporto - Licenziamento: giusta causa - Quadro direttivo di Banca responsabile di filiale - Richiesta di mutuo personale in veste di cliente - Licenziamento per giusta causa - Non configurabilità - Licenziamento: tutele e reintegrazione - Quadro di banca - Contratto di lavoro in regime di Jobs Act - Clausola derogatoria applicativa dell'art.18 SdL - Autonomia privata - Efficacia - Reintegrazione - Rif.Leg. art.1 L.92/2020; art.18 L.300/1970; art.35 D.lgs 198/2006; art.2, 3 D.lgs 23/2015;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Iovino Pietro
Procedimento civile – Mediazione – Responsabilità professionale medica – Procedura di mediazione obbligatoria – Obbligo della presenza della parte personalmente (o a mezzo di delegato) e della difesa tecnica – Inadempimento – Valenza di mancato esperimento della procedura obbligatoria – Condizione di procedibilità della domanda – Insussistenza – Procura alle liti – Procedura di mediazione obbligatoria – Inidoneità a fini di rappresentanza della parte – Rif. Leg. artt.5, 8 DLgs 28/2010; artt.82, 83, 100 cpc;
Attore soccombente in rito - Attore vittorioso in rito - Convenuto vittorioso in rito

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Bisi Claudio
[APP TRIB RAVENNA] Lavoro e previdenza controversie - Competenza: per territorio - Somministrazione - Infortunio - Domande risarcitorie in cumulo nei confronti del datore e dell'utilizzatore - Determinazione della competenza per territorio (dipendenze e luogo di esecuzione della prestazione) - Sentenza in rito di incompetenza - Compensazione delle spese - Rif.Leg. artt.7, 19, 33, 31, 91, 92, 413 cpc; [RIFORMA PARZIALE - SPESE]
Appellante parzialmente vittorioso - Appellati parzialmente soccombenti

Tribunale MODENA - Est. dr. Ramacciotti Eleonora
Lavoro rapporto - Categoria qualifica mansioni: demansionamento - Mansioni di senior buyer VI livello CCNL - Assegnazione all'ufficio reclami - Ius variandi - Limiti - Corrispondenza tecnica delle mansioni - Esclusione - Demansionamento - Configurabilità - Risarcimento del danno - Oneri probatori - Rif.Leg. artt.2103 cc
Ricorrente parzialmente vittorioso - Resistente parzialmente soccombente

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Farolfi Alessandro
Concordato preventivo – Adempimento – Emergenza Covid 19 – Proroga dei termini – Eliminazione del termine finale di cui al DL 23/2002 cd Liquidità – Effetti - Rif.Leg. artt.161, 180 RD 267/1942; art.9 DL 23/2020;
Ricorrente vittorioso

Tribunale MODENA - Est. dr. Ramacciotti Eleonora
Istruzione pubblica e privata - Rapporto di lavoro - Docente - Successione abusiva di rapporti a termine - Immissione in ruolo - Risarcimento del danno - Preclusione - Servizi pre ruolo - Riconoscimento a fini giuridici ed economici - Periodi di servizio utili al riconoscimento - Condizioni - Incidenza della prescrizione sull'anzianità di servizio - Rif.Leg. artt.36 D.lgs 165/2001; art.5 D.lgs 368/2001; artt.485, 489, 526 D.lgs 297/1994; art.11 L.124/1999;
Ricorrente prevalentemente vittorioso - Resistente prevalentemente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Cinosuro Roberta
Consulenza tecnica – Consulenza tecnica d’udienza (CTU) – Deposito e comunicazione della “bozza” – Rimessione della causa in istruttoria – Sanatoria di irregolarità della CTU – Ottemperanza al principio del contraddittorio – Indagine “esplorativa” del Consulente tecnico d’Udienza – Esclusione – Eccezione di nullità della CTU – Infondatezza – Vendita – Vendita di cosa mobile – Struttura funzionale a cantiere nautico a fini di rimessaggio e manutenzione di imbarcazioni – Vizi di carattere strutturale – Riduzione del prezzo di vendita – Domanda riconvenzionale risarcitoria – Infondatezza – Rif. Leg. artt.194, 195 cpc;
Attore (opponente) parzialmente vittorioso - Convenuto (opposto) parzialmente soccombente

Tribunale FERRARA - Est. dr. Cristoni Marta Maria
[RECLAMO] Liquidazione coatta amministrativa – Società di gestione di fondo comune di investimento immobiliare (SGRPA) in LCA speciale – Esecuzione forzata – Pignoramento immobiliare – Beni immobili conferiti in fondo comune di investimento immobiliare “chiuso” – Creditore fondiario procedente titolare di ipoteca – Ragioni di credito nei confronti del soggetto in LCA – Insussistenza – Opposizione all’esecuzione – Fondatezza – Gravi e fondati motivi a fini di sospensione dell’azione esecutiva – Sussistenza – Improcedibilità – (Prevalenza della procedura concorsuale)Rif. Leg. artt.41, 83, 80 DLgs 385/1993 (TUB); artt.42, 44, 45, 51, 52, 66, 92, 155 RD 267/1942 (Lg. Fall.re); artt.36, 57 DLgs 58/1998 (TUIF); art.13 DPR 115/2002; artt.492, 615, 624 cpc; [RIGETTO]
Reclamante soccombente

Tribunale PARMA - Est. dr. Curadi Stefana
Responsabilità civile - Danno cagionato da cose in custodia - Motociclista - Macchia d'olio - Sinistro - Surroga dell'assicuratore nei confronti dell'Anas - Responsabilità custodiale ex art.2051 cc - Esclusione - Evento non prevedibile - Caso fortuito - Prevalenza - Rif.Leg. artt.1201, 1203, 2051 cc; art.141 D.lgs 209/2005;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Serra Vittorio
Contratti atipici – Concessione di vendita – Scadenza del rapporto negoziale – Cessazione dell’uso dei marchi – Inadempimento – Concorrenza sleale – Uso illegittimo dei marchi – Appropriazione dei pregi in violazione di diritti di esclusiva – Inibitoria – Clausola penale – Condizione generale vessatoria – Esclusione – Nullità della clausola – Infondatezza – Validità e concreta applicazione – Manifesta eccessività della penale – Valutazione equitativa – Riduzione – Rif. Leg. art.3 DLgs 168/2003; artt.129, 130 DLgs 30/2005 (CPI); artt.1175, 1375, 1341, 1342, 1384, 2598 cc;
Attore prevalentemente vittorioso - Convenuto prevalentemente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Serra Vittorio
Società – S.p.a. – Assemblea: invalidità ed impugnazione delle delibere – Impugnazione della delibera – Revoca della delibera – Cessazione della materia del contendere – Spese giudiziali (mat. Civile) – Soccombenza virtuale – Invalidità (annullabilità) di delibera societaria revocata – Condanna della società alle spese in favore di soci proponenti impugnazione – Rif. Leg. artt.2366, 2373, 2377 cc; artt.115, 91 cpc;
Attore vittorioso in rito - Convenuto soccombente in rito

Tribunale MODENA - Est. dr. Rovatti Alberto
Fallimento - Effetti del fallimento sui creditori: compensazione - Fallimento del locatore - Crediti del fallimento a titolo di canoni di locazione - Maggior controcredito del conduttore - Anteriorità della fonte contrattuale alla procedura - Compensazione - Condizioni - Idoneità - Rif.Leg.art.56 RD 267/1942;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Serra Vittorio
Invenzioni industriali - Brevetto: rivendicazioni - Scaffalature modulari - Brevetto europeo - Riformulazione limitativa delle rivendicazioni ex art.79 CPI - Effetti sulla domanda di contraffazione - Brevetto: nullità -Frazione italiana di brevetto europeo riformulata - Traduzione in inglese non conforme alla domanda originaria italiana - Validità - Efficacia ex tunc - Condizioni - Brevetto: contraffazione - Porzione italiana di brevetto europeo riformulata - Contraffazione e/o contraffazione per equivalenti - Esclusione - Rif.Leg. artt.46, 48, 56, 57, 76, 79 D.lgs 30/2005; artt.64, 67, 69, 105, 138 L.224/2007 (Conv. Brevetto Europeo)
Attore e convenuto parzialmente soccombenti

Tribunale PARMA - Est. dr. Orlandi Elena
Associazioni sindacali - Condotta antisindacale - Emergenza Covid 19 - Comune di Parma - Protocollo di accordi per la prevenzione la sicurezza dei dipendenti - Mancata convocazione di organizzazione sindacale - Intento lesivo - Esclusione - Violazione della libertà sindacale - Idoneità oggettiva - Prova documentale - Invito per posta ordinaria - Produzione di mail - Prova certa - Esclusione - Posta certificata - Necessità - Rif.Leg. art.28 L.300/1970; art.83 DL 18/2020; artt.1, 20, 21, 48 D.lgs 82/2005;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale FERRARA - Est. dr. Cocca Marianna
Professioni intellettuali - Responsabilità civile: avvocati - Controversia di lavoro in tema di malattia professionale - Giudizi di I e di II grado - Mancata nomina di CTP e tardiva impugnazione in Appello - Colpa professionale - Giudizio prognostico - Probabilità di accoglimento - Risarcimento del danno (responsabilità contrattuale) - Liquidazione - Parcelle professionali - Annullamento - Rif.Leg. artt.1176, 1218, 2236 cc; art.104 Dpr 1124/1965;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Rossi Anna Maria
Società – Associazione in partecipazione – Formalizzazione del contratto – Partecipazione ad operazione immobiliare – Erogazione di somma a titolo di prestito – Esclusione – Associazione in partecipazione – Gestione dell’affare spettante all’associante – Inadempimento dell’associata – Insussistenza – Qualità di società dell’associante – Difetto di legittimazione attiva e di titolarità del rapporto dedotto in giudizio – Spese giudiziali (mat. Civile) – Responsabilità processuale aggravata – Colpa grave nell’esercizio dell’azione – Condanna attorea – Rif. Leg. art.2549 cc; art.96 cpc;
Attore soccombente nel merito e in rito - Convenuto vittorioso nel merito e in rito

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Varotti Luciano
[APP TRIB BOLOGNA] Subfornitura – Attività di consulenza – Disdette contrattuali – Inoperatività – Abuso di dipendenza economica – Infondatezza – Società – Controllo – Società con funzioni di direzione e coordinamento (etero-direzione) – Personificazione del gruppo e responsabilità della capo-gruppo – Esclusione – Abuso di controllo sulle società controllate e recedute da contratto di consulenza – Difetto di legittimazione passiva della società capogruppo – Controllo esterno sulla società disdettata – Esclusione – (Abuso di posizione dominante – Estraneità alla fattispecie) – Rif. Leg. art.9 L 192/1998; artt.2359, 2497 cc; art.3 L 287/1990; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale RIMINI - Est. dr. Rossi Silvia
Azienda - Affitto di azienda - Hotel - Affitto di azienda - Emergenza Covid 19 - Chiusura forzata dell'attività - Pagamento dei canoni - Impossibilità sopravvenuta - Dazione di assegni in garanzia - Incasso dei titoli - Inibitoria d'urgenza inaudita altera parte - Rif.Leg. art.2562 cc; art.700 cpc;
Ricorrente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Palladino Filippo
Previdenza sociale - Fondo di garanzia - Prescrizione - Atti interruttivi nei confronti del datore - Fondo di garanzia - Condebitore solidale ex art.1310 cc - Efficacia dell'interruzione - Rif.Leg. art.1310, 2943 cc; artt.2, 5 D.lgs 80/1992;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale MODENA - Est. dr. Masoni Roberto
Responsabilità civile - Responsabilità dei padroni e dei committenti - Promotore finanziario - Ricezione di assegni in bianco - Condotte illecite - Imprudenza dell'investitore - Banca preponente - Nesso di occasionalità necessaria - Interruzione - Responsabilità solidale - Esclusione - Rif.Leg. artt.2049 cc; art.31 D.lgs 58/1998;
Attore parzialmente vittorioso - Convenuti soccombenti e vittoriosi

Tribunale FERRARA - Est. dr. Martinelli Mauro
Professioni intellettuali - Responsabilità civile: avvocati - Controversia in tema di licenziamento di persona disabile - Impugnazione tardiva in Appello - Sentenza di Cassazione confermativa dell'improcedibilità ma accertativa dell'erroneità della sentenza impugnata - Risarcimento del danno da mancata reintegrazione -Liquidazione - Rischio assicurato - Rapporto di coniugio fra assistito e legale - Polizza assicurativa - Clausola di inoperatività in caso di legame parentale - Nullità - Manleva - Rif.Leg. artt.1218, 1341 cc;
Attore vittorioso - Convenuto vittorioso - Terzo chiamato soccombente

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Di Paolo Simona
Esecuzione forzata - Precetto: forma - Omesso avviso ex art.480 co.2 cpc - Motivo di nullità del precetto - Preclusione - Precetto - Esecuzione forzata parzialmente sattisfattiva - Secondo precetto per la somma residua e le spese di esecuzione - Ammissibilità - Precetto in rinnovazione - Non configurabilità - Rif.Leg. artt.480 cpc;
Opponente soccombente - Opposto vittorioso

Tribunale MODENA - Est. dr. Castagnini Umberto
Matrimonio e divorzio - Divorzio: assegno divorzile - Equivalenza reddituale nell'ambito dell'eccedenza -Disparità fondata sui rispettivi patrimoni immobiliari - Assegno divorzile - Motivi perequativo-compensativi - Sussistenza - Trasferimento di beni immobili provenienti dall'ex coniuge - Sufficienza - Rif.Leg. art.5 L.898/1970;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Iovino Pietro
Contratti bancari - Apertura di credito bancario - Opposizione a d.i. - Oneri probatori - Documentazione - Reperibilità ex art.119 TUB - Indicazione inesatta dell'ISC - Effetti di nullità - Esclusione - Obblighi di trasparenza - Violazione - Apertura di credito bancario - Commissione di istruttoria veloce - Addebito - Oneri probatori dell'esecuzione dell'istruttoria - Rif.Leg. artt.1341, 1945, 1957 cc; artt.116, 117, 117bis, 119, 125bis D.lgs 385/1993;
Opponente soccombente - Opposto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Marchesini Maurizio
Istruzione pubblica e privata - Dirigenti e capi di istituto - Dirigente scolastico - Procedura di valutazione - Insufficienza dei risultati - Effetti giuridici ed economici - Insussistenza - Impugnazione per modifica o revoca - Interesse ad agire - Insussistenza - Rif.Leg. artt.100 cpc;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Chierici Rita
Azienda – Affitto di ramo d’azienda – Inadempimenti plurimi nell’esecuzione del contratto imputabili all’affittuario – Fondatezza – Titolo ed esigibilità del credito dell’affittante – Ottemperanza all’onere di allegazione e probatorio – Affitto di ramo d’azienda – Recesso ad nutum dell’affittuario – Illiceità – Domanda riconvenzionale di risoluzione e risarcimento – Infondatezza – Diritto dell’affittante al complessivo risarcimento del danno – Quantum debeaturRif. Leg. artt.1218, 1223, 2561, 2562 cc; art.91 cpc;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Perla Bruno
Divorzio – Affidamento dei figli minori – Affidamento condiviso – Frequentazione idonea all’esercizio della bigenitorialità – Assegno di divorzio – Divario di reddito e condizione di precarietà – Inadeguatezza dei mezzi per cause oggettive – Funzione perequativa e principio solidaristico – Diritto all’assegno divorzile a titolo preminentemente assistenziale (An debeatur)Quantum debeatur – Decorrenza – Assegno di mantenimento dei figli – Criteri applicativi – Quantum debeatur – Spese straordinarie – Rif. Leg. artt.4, 5 L 898/1970; artt.147, 315bis, 337bis, 337ter, 337quater cc; art.29 Cost;
Attore prevalentemente soccombente - Convenuto parzialmente vittorioso

Tribunale FORLI' - Est. dr. Sartoni Giorgia
Procedimento civile - Riassunzione - Fallimento - Interruzione automatica - Termine di decorrenza - Conoscenza legale - Nozione - Competenza: per territorio: deroga convenzionale - Contratti derivati IRS - Contratti quadro assistiti da clausola compromissoria e da clausola derogativa della competenza - Effetti devolutivi - Rif.Leg. art.1264 cc; artt.806, 808, 816 cpc; artt.41, 43, 52 RD 267/1942; artt.117, 119 D.lgs 385/1993;
Attori soccombenti in rito - Convenuto vittorioso in rito

Tribunale PARMA - Est. dr. Vittoria Marco
Fallimento - Ammissione al passivo: opposizione - Provvedimento finale - Forma di decreto - Natura decisoria - Revocazione ex art.395 cpc - Inammissibilità - Impugnazione per Cassazione - Pendenza del termine - Suscettibilità - Rif.Leg. art.360, 395 cpc; art.98 RD 267/1992;
Attore soccombente in rito - Convenuto vittorioso in rito

Tribunale PARMA - Est. dr. Curadi Stefana
Contratti in generale – Recesso – Recesso unilaterale convenzionale – Recesso indennitario – Recesso ad nutum legale – Appalto privato – Subappalto – Contratto ad esecuzione continuata e a prestazioni corrispettive – Recesso – Recesso ad nutum – Derogabilità – Recesso unilaterale convenzionale del committente – Legittimità – Previsione di prestazione gravante sul recedente – Insussistenza – Diritto del sub appaltatore a indennizzo (a titolo di corrispettivo o in via equitativa) – Esclusione – Rif. Leg. artt.1373, 1660, 1671 cc;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale FERRARA - Est. dr. Giusberti Stefano
[RECLAMO] Fallimento - Fallimento delle società - Fallimento di S.r.l. - Estensione della dichiarazione di fallimento - Esercizio dell'attività d'impresa della società fallita nell'ambito di supersocietà di persone di fatto - Accertamento - Istanza di fallimento della società di fatto - Non configurabilità - Società di fatto - Super società di fatto - Compartecipazione dei soci - Presupposti - Stato di insolvenza - Condizioni - Rif.Leg. artt.2247, 2361, 2476, 2479 cc; artt.1, 15, 22, 147 RD 267/1942;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Florini Fabio
Concordato preventivo - Istanza di autofallimento proposta dal debitore concordatario in proprio - Condizioni - Inammissibilità - Fallimento - Esdebitazione - Fallimento dichiarabile omissio medio in pendenza del termine per l'istanza di risoluzione ex art.186 LF - Effetti esdebitatori del concordato omologato - Inoperatività - Rif.Leg. artt.6, 14, 15, 184, 186 RD 267/1942;
Ricorrente soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Franzin Ludovica
[APP TRIB MODENA] Arricchimento senza causa – Azione di ingiustificato arricchimento – Sussidiarietà e operatività residuale rispetto all’azione di ripetizione di indebito e di ripetizione di cosa determinata – Insussistenza – Inammissibilità per mancanza di residualità – Infondatezza – Vendita – Vendita di cosa mobile – Nullità (ex lodo arbitrale) del contratto di compravendita di beni mobili – Utilizzo senza titolo dei beni da parte dell’acquirente – Utilizzo indebito senza prestazione corrispettiva – Risparmio di spesa ingiustificata – Azione di arricchimento senza causa del venditore – Legittimità e fondatezza – Arricchimento senza causa – Canone di locazione di beni mobili (macchinari industriali) – Parametro a fini di indennizzo del depauperamento in nesso causale con l’arricchimento – Legittimità e fondatezza – Rif. Leg. artt.2033, 2037, 2041 cc; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale MODENA - Est. dr. Liccardo Pasquale
Concordato preventivo - Concordato in continuità omologato - Inadempimento - Devoluzione delle obbligazioni inadempiute presso nuova procedura concordataria - Inammissibilità - Dichiarazione di fallimento - Rif.Leg. artt.6, 7, 15, 160, 161, 186 RD 267/1942; artt.4, 33 DL 83/2017
Ricorrente soccombente


 
Ricerca generale
Ricerca per voci
Area riservata utenti
Corte d'Appello di Bologna
Tribunale dei minori di Bologna
Tribunale di Bologna
Tribunale di Ferrara
Tribunale di Forlì-Cesena
Tribunale di Modena
Tribunale di Parma
Tribunale di Piacenza
Tribunale di Ravenna
Tribunale di Reggio Emilia
Tribunale di Rimini
Giudici di Pace
 
Provvedimenti massimati
Note e commenti
Avv.to Eleonora Ciliberti, Avv.to Paola Pivato
Covid 19 e responsabilità dell'impresa
Le autrici esaminano l’art. 42 D.L. 18/2020 (Decreto Cura Italia) alla luce della elaborazione giurisprudenziale delle norme vigenti in tema di sicurezza sul lavoro e responsabilità del datore di lavoro. Sebbene il Decreto Cura Italia non abbia introdotto una nuova fattispecie di responsabilità civile e penale del datore di lavoro, si segnala la necessità di un ulteriore intervento normativo che definisca il perimetro di responsabilità di quest’ultimo e lo limiti al rispetto di protocolli e linee guida elaborati dalle autorità competenti o frutto di contrattazione collettiva.
Avvocato Giacomo Voltattorni
Nota a sent. Tribunale di Parma del 26/02/2018
Avv.to Astorre Mancini (Fòro di Rimini)
Sovraindebitamento e socio illimitatamente responsabile di società fallibile : nuove aperture della giurisprudenza in attesa dell’attuazione della Legge Delega n.155/2017.
Nota a Tribunale di Rimini 12 marzo 2018, Pres. est. dott.ssa Miconi
Il provvedimento si segnala per l’interpretazione estensiva data al disposto dell’art. 6 della legge 3/2012 che nel disciplinare l’ambito di applicazione della procedura de quo, richiama espressamente “le situazioni di sovraindebitamento non soggette né assoggettabili a procedure concorsuali diverse da quelle regolate dal presente capo”.
Con poche eccezioni di merito (Tribunale di Prato 16 novembre 2016), e facendo leva sul disposto dell’art. 7 secondo comma lett. a) l. 3/2012 per cui “la proposta non è ammissibile quando il debitore, anche consumatore, è soggetto a procedure concorsuali”, la giurisprudenza aveva ribadito di escludere dalla procedura di Sovraindebitamento i soci illimitatamente responsabili di società di persone fallibili, ancorchè detti soggetti non fossero imprenditori e subissero la declaratoria di fallimento soltanto in estensione ai sensi dell’art. 147 l. fall.
dr. Luciano Varotti (Consigliere Corte d'Appello di Bologna)
CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - Il sovraindebitamento e il piano del consumatore
La legge 27 gennaio 2012 n° 3 si propone di dettare misure in materia di usura e di crisi da sovraindebitamento. Ricorda molto una fenice, il noto uccello mitologico famoso per il fatto di risorgere dalle proprie ceneri dopo la morte, se è vero – come lo è – che essa venne preceduta dal DL 22 dicembre 2011 n° 212 ("disposizioni urgenti per l’efficienza della giustizia civile"), le cui disposizioni vennero abrogate dalla legge di conversione del 17 febbraio 2012 n° 10, per risorgere – per l’appunto – con la legge n° 3 del 2012. L’originario impianto normativo contenuto in questa legge venne poi stravolto dall’intervento effettuato con il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, grazie al quale siamo arrivati alla attuale formulazione del testo normativo. Direi però che, invece di rinascere giovane e potente, la legge n° 3 ha assunto la forma di un Cerbero, un mostro mitologico tricefalo con un unico corpo: c’è solo da augurarsi che essa non duri 500 anni, come la vera Fenice.
dr.ssa RossellaTalia (Presidente Tribunale di Rimini)
LINEE GUIDA in materia di istanze ex art. 492 bis c.p.c. – 155 quinquies disp. att. c.p.c.
In attesa della operatività dell’accesso alle banche dati da parte dell’ufficiale giudiziario ex art. 492 bis c.p.c. – coincidente con l’inserimento di ciascuna delle banche dati nell’elenco pubblicato sul portale dei servizi telematici (art. 155 quater comma 1 e art. 155 quinquies comma 2 disp. att. c.p.c. nel testo novellato dalla Legge 6 agosto 2015 n. 132, di conversione con modificazioni del Decreto Legge 27 giugno 2015 n. 83) – la ricerca da parte del creditore con modalità telematiche di beni ai fini del pignoramento mobiliare o presso terzi è disciplinata dall’art. 155 quinquies disp. att. c.p.c. in relazione all’art. 492 bis c.p.c.
Avv. Giuseppe Villone (Foro di Bologna)
Brevi note sulle notificazioni in proprio eseguite a mezzo PEC a seguito del D.M 48/2013 e sul Protocollo sulle notificazioni tramite PEC dell’Osservatorio della Giustizia Civile di Bologna del 21 luglio 2014
La possibilità di effettuare notificazioni a mezzo PEC in proprio da parte degli avvocati ai sensi della L. 53/1994 rappresenta indubbiamente forse una delle più significative recenti semplificazioni degli innumerevoli adempimenti formali cui il legale che svolge essenzialmente attività giudiziale è chiamato. Come non ricordare le interminabili code presso gli uffici dell’UNEP per notificare un atto, per poi tornare nuovamente a ritirare l’originale rilasciato dall’ufficiale giudiziario, senza peraltro alcuna sicurezza sul buon esito della notificazione quando il notificando risultava irreperibile e/o trasferito...
Avv. Ciro Giuliano (Foro di Modena)
La scissione parziale come modalità esecutiva di una proposta di concordato preventivo con continuità aziendale
Il Legislatore ha previsto il concordato con continuità aziendale, ipotizzando sia la "prosecuzione dell’attività di impresa da parte del debitore", sia "la cessione dell’azienda in esercizio ovvero il conferimento dell’azienda in esercizio in una o più società, anche di nuova costituzione" (art. 186-bis, L. Fall. Nel primo caso, viene data allo stesso imprenditore la possibilità di uscire dallo stato di crisi, pagando solo in parte i propri debiti e destinando allo scopo solo una parte del suo patrimonio e del cash-flow generato dalla prosecuzione dell’attività d’impresa...
vedi elenco completo...