GIURÆMILIA rel. 2.3.11.6Skip Navigation Links > Home page

Giurisprudenza di merito  Fascicolo 17/06/2021 n. 23    Documenti n. 55   : ORDINE CRONOLOGICO Fascicoli pregressi     Fascicoli precedenti...
 
Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Arceri Alessandra
Successioni - Testamento: olografo - Scheda testamentaria - Impugnazione per allografia - Scritture autografe di comparazione risalenti - CTU - Attendibilità - Riduzione di donazioni e di disposizioni testamentarie - Legittimario pretermesso - Valore della massa ereditaria e della lesione della legittima - Onere di allegazione e prova - Donazioni ricevute dal legittimario - Superamento alla quota di riserva - Riduzione di donazioni e di disposizioni testamentarie - Erede universale - Azione di riduzione in riconvenzionale di donazioni ricevute dal legittimario eccedenti la quota di legittima - Non configurabilità - Rif.Leg. artt.537, 556, 559, 602 cc;
Attori e convenuti parzialmente soccombenti

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Bernardi Dario
Previdenza sociale - Indebito previdenziale: ripetizione - Disoccupazione - Indennità NASpI - Assunzione e cessazione del rapporto per mancato superamento della prova - Riattivazione della NASpI - Ripetizione del beneficio - Condizioni - Limiti - Rif.Leg. artt.2033 cc; art.9 D.lgs 23/2015;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Pugliese Maria Luisa
Impiego pubblico - Trasferimento - Docente di scuola primaria - Assistenza a congiunto disabile in condizioni di gravità - Sede di preferenza - Posti vacanti di diritto - Trasferimento - Configurabilità - Rif.Leg. artt.3, 33 L.104/1992;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Salina Giovanni
Società - Procedura di amministrazione giudiziaria - Presidente e membri del CdA di società per azioni - Irregolarità gestorie - Procedimento ex art.2049 cc - Natura residuale - Rimedio idoneo a circostanze di irregolarità sistemica - Illegittimità di singoli atti autonomamente impugnabili - Incompatibilità - Rif.leg. artt. 2409 cc;
Ricorrente soccombente

Tribunale MODENA - Est. dr. Martinelli Edoardo
Lavoro rapporto - Licenziamento: impugnazione - Procedura di licenziamento collettivo - Impugnazione giudiziale - Termine di 180 gg - Dies a quo decorrente dalla trasmissione dell'atto di impugnazione stragiudiziale (non dalla ricezione da parte del datore) - Effetti decadenziali - Rif.leg. art.6 L.604/1966;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Chierici Rita
Società - Scioglimento e liquidazione di società - S.r.l. - Conflitto fra soci titolari di quote paritarie - Convocazione dell'assemblea - Impossibilità - Inattività della società - Causa di scioglimento - Nomina di liquidatore - Rif.Leg. artt.2484, 2485, 2489 cc;
Ricorrente soccombente

Tribunale MODENA - Est. dr. Marangoni Andrea
Lavoro rapporto - Appalto - Appalto di servizi - Clausola di gradimento - Esercizio del committente - Ricollocazione presso nuovo cantiere - Incompatibilità per assistenza al congiunto disabile - Reintegrazione d'urgenza presso la sede originaria - Fumus e periculum - Non configurabilità - Rif.Leg. art.2103 cc; art.700 cpc;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale FORLI' - Est. dr. Vacca Barbara
Composizione della crisi da sovraindebitamento - Impresa agricola - Accordi di ristrutturazione del debito omologati - Minor quota di partecipazione sociale risultante medio tempore da visura camerale - Imputabilità al debitore - Risoluzione dell'accordo - Conversione in procedura di sovraindebitamento liquidatoria ex art.14quater L.03/2012 - Rif.Leg. artt.4, 14, 14quater L.03/2012;
Creditori vittoriosi - Debitore soccombente

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Vicini Massimo
Separazione dei coniugi - Addebito di colpa - Condotte violente e vessatorie - Procedimenti penali - Pronuncia di addebito - Provvedimenti riguardo ai figli - Restrizione in carcere - Ravvedimento nei confronti dei figli - Affidamento condiviso - Incontri protetti - Alimenti e mantenimento - Restrizione in carcere - Disoccupazione - Contributo di mantenimento in favore del coniuge - Revoca - Contributo in favore dei figli - Persistenza - Rif.leg. artt.151, 337ter cc;
Ricorrente vittoriosa - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Cosentino Emma
Lavoro rapporto - Appalto - Cooperative - Servizi di trasporto in appalto - Somministrazione irregolare - Trasferimento dei contratti fra cooperative - Licenziamento per cessazione dell'attività - Conciliazione parziale - Responsabilità solidale del committente - Rif.Leg. art.2112 cc; art.29 D.lgs 276/2003;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Fioroni Laura
Concorrenza e pubblicità - Denigrazione del concorrente - Commenti diffamatori su siti web - Atti di concorrenza sleale provenienti da soggetto non imprenditore - Relazione di interessi/parentela fra autore ed imprenditore avvantaggiato - Risarcimento del danno - Liquidazione - Giudicato penale: relazione fra giudicato penale ed azione civile - Decreto penale di condanna ex art.460 cpp non opposto - Effetti del giudizio civile - Rif.Leg. artt.2043, 2598 cc; art.460 cpp;
Attori vittoriosi - Convenuti soccombenti

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Vicini Alessia
Contratti in generale - Contratto: nullità - Locazione commerciale - Garanzie in favore del locatore in relazione a pretese molestie ed evizioni provenienti da terzi - Obblighi ricadenti sul conduttore - Patto di manleva - Nullità - Rif.Leg. artt.1418, 1419 cc;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale FORLI' - Est. dr. Vecchietti Valentina
Responsabilità civile - Danno cagionato da cose in custodia - Pioggia - Ingresso - Pedana adiacente - Copertura parziale della luce di ingresso - Pavimentazione bagnata - Lesioni - Art.2051 cc - Responsabilità del custode - Non configurabilità - Rif.Leg. art.2051 cc;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. D'Addabbo Arianna
Stato civile - Cittadino straniero - Omessa comunicazione di trasferimento nel paese di origine - Notifiche di sanzioni - Irreperibilità - Cancellazione dall'anagrafe della popolazione residente - Rif.Leg. art.44 cc; art.2 L.1228/1954; artt.7, 11 Dpr 223/1989;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale FORLI' - Est. dr. Picci Emanuele
Regime patrimoniale della famiglia - Immobili conferiti in fondo patrimoniale - Procedimento esecutivo - Regime di impignorabilità - Onere probatorio del debitore - Nozione di bisogni della famiglia - Rif.Leg. artt.70, 2901 cc; art.615 cpc;
Attore soccombente - Convenuti vittoriosi

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Sorgi Carlo
Lavoro rapporto - Licenziamento: modalità e prove - Settore bar/ristorazione - Assenze per malattia - Rientro - Allontanamento intimato da congiunto del datore - Soggetto privo di titolarietà - Assenze non giustificate conseguenti alle disposizione ricevute - Licenziamento per giusta causa - Configurabilità - Rif.Leg. artt.2, 8 L.604/1966;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Neri Francesca
Filiazione – Contributo al mantenimento dei figli – Figlia maggiorenne non economicamente emancipata – Decreto monitorio del Presidente del Tribunale ex art.148 c.civ. previgente – Raggiungimento dell’indipendenza economica – Diritto al mantenimento – Insussistenza – Revoca del decreto – Effetto dalla proposizione della domanda – Contributo al mantenimento dei figli – Revoca dell’obbligo ingiunto – Legittimazione all’istanza – Rif. Leg. art.148 previgente cc;
Istanza attorea. Accoglimento

Tribunale MODENA - Est. dr. Marangoni Andrea
Lavoro rapporto - Retribuzione - Settore bar/ristorazione - Dimissioni per giusta causa - Obbligazioni retributive - Grave inadempimento - Sequestro conservativo - Fumus e periculum - Configurabilità - Rif.Leg. artt.2118 cc; art.671 cpc;
Ricorrente vittoriosi in rito - Resistente soccombente

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Bernardi Dario
Lavoro rapporto - Licenziamento: disciplinare - Dipendente di istituto di credito - Orari di lavoro - Inosservanza - Accumulo di ritardi e di assenze ingiustificate - Licenziamento disciplinare - Configurabilità - Procedimento disciplinare e sanzioni - Durata rilevante del procedimento - Sospensione cautelare all'esito della contestazione - Violazione del principio di immediatezza - Esclusione - Rif.leg. artt.1 L.92/2012; art.18 L.300/1970;
Opponente (rito Fornero) soccombente - Opposto (rito Fornero) vittorioso

Tribunale FORLI' - Est. dr. Vacca Barbara
Composizione della crisi da sovraindebitamento - Piano del consumatore - Art.12bis L.03/2012 nuova formulazione - Applicazione - Condizione di sovraindebitamento - Necessità familiari - Dolo o colpa grave del debitore - Non configurabilità - Omologazione - Rif.Leg. art.4ter L.176/2000; art.12bis L.03/2012; art.124bis D.lgs 385/1993;

Tribunale MODENA - Est. dr. Siracusano Paolo
Locazione - Recesso del conduttore - Locazione commerciale - Recesso del conduttore - Motivi sopravvenuti ex art.27 L.392/1978 - Malattia del legale rappresentante della conduttrice - Condizione non integrante diritto di recesso - Morosità del conduttore - Risoluzione - Rif.Leg. art.27 L.392/1978;
Opponente soccombente - Opposto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Florini Fabio
Fallimento - Ammissione al passivo: insinuazione tardiva - Intervento della curatela nella procedura esecutiva promossa dal creditore opponente - Allegazione della sentenza di fallimento - Conoscenza effettiva - Omesso avviso ai creditori ex art.92 LF - Non rilevanza - Ammissione ultra tardiva - Preclusione - Rif.leg. artt.92, 101 RD 267/1942;
Opponente soccombente - Opposto vittorioso

Tribunale MODENA - Est. dr. Siracusano Paolo
Locazione - Deposito cauzionale - Locazione commerciale - Cessione del bene locato - Locatore subentrante - Obbligazione accessoria di restituzione del deposito cauzionale - Trasferimento - Morosità del conduttore - Compensazione - Rif.Leg. artt.1602 cc;
Opponente vittorioso - Opposto soccombente

Tribunale FORLI' - Est. dr. Mascini Luca
Impiego pubblico - Licenziamento risoluzione decadenza - Personale ATA - Assunzione a termine - Servizi eseguiti presso istituto scolastico privato - Omessa contribuzione - Rideterminazione della graduatoria e risoluzione del rapporto - Effettività del servizio espletato - Reintegrazione - Rif.Leg. artt.7 DM 740/2017;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Rago Stefano
Filiazione - Contributo al mantenimento dei figli - Figlio maggiorenne adottivo - Raggiungimento dell'autonomia economica - Condizioni - Decreto ex art.316bis cpc - Revoca - Contributo al mantenimento dei figli - Figlio maggiorenne - Psicopatologie e riduzione della capacità lavorativa generica - Attività lavorative ed iter formativo intermittenti e dispersivi - Contributo di mantenimento - Preclusione - Rif.Leg. artt.148, 316bis, 337septies cc;
Opponenti vittoriosi - Opposto soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Vezzosi Elena
Impiego pubblico - Licenziamento risoluzione decadenza - Personale ATA - Assunzione a termine - Dichiarazioni non veritiere - Condanne penali taciute al datore pubblico - Risoluzione del rapporto e decadenza dalle graduatorie - Reato contravvenzionale - Titolo non ostativo all'assunzione -. Reintegrazione - Rif.Leg. artt.8 DM 640/2017; art.75 Dpr 446/2000; art.2 Dpr 03/1957; art.2 Dpr 487/1994;
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale PARMA - Est. dr. Orani Silvia
[APP GIUDICE di PACE]  Appello civile - Appello: improcedibilità - Tardiva notifica del ricorso e del decreto di fissazione dell'udienza - Rimessione in termini dell'appellante  ex art.291 cpc - Preclusione - Improcedibilità - Rif.Leg. art.292, 435 cpc; art.21 D.lgs 285/1992;
Appellante soccombente in rito - Appellato vittorioso in rito

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Poppi Luisa
Sanità e sanitari - Responsabilità civile - Decesso - Contatto sociale qualificato - Estensione ai parenti prossimi - Esclusione - Azione extracontrattuale - Responsabilità civile - Condotte imperite e negligenti (dimissioni premature) - Colpa professionale - Decesso - Nesso causale diretto - Danno morale - Breve stato di consapevolezza - Danno catastrofale/morale terminale (distinto dal danno biologico terminale) - Liquidazione iure hereditatis - Danno al congiunto: morte o lesione - Decesso - Congiunti prossimi - Liquidazione iure proprio - Criteri - Rif.Leg. artt.1218, 2043, 2059 cc;
Attori vittoriosi - Convenuto soccombente

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Vicini Massimo
Privilegi - Interventi di sostegno pubblico in forma di concessione di garanzie - Inadempimento del debitore beneficiario in concordato preventivo - Escussione della garanzia da parte della banca finanziatrice - Privilegio ex art.9 D.lgs 123/1998 - Applicazione - Rif.Leg. artt.9 D.lgs 123/1998;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Marchesini Maurizio
Previdenza sociale - Lavoratori a tempo parziale - Part time ciclico verticale - Perduranza del rapporto di lavoro nei periodi di sosta - Anzianità contributiva previdenziale - Periodi non lavorati - Inclusione - Rif.Leg. art.1 DL 338/1989; art.9 D.lgs 61/2000;
Ricorrenti vittoriosi - Ricorrente soccombente

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Calò Stefania
Responsabilità civile - Imputabilità del fatto dannoso - Perdita di coscienza - Invasione di carreggiata - Sinistro stradale - Onere probatorio della condizione fisica - Insufficienza - Responsabilità esclusiva - Danno patrimoniale: lucro cessante - Danno alla capacità lavorativa generica - Danno biologico - Riconducibilità - Riduzione della capacità lavorativa specifica - Nozione - Oneri di allegazione e prova - Rif.Leg. artt.2043, 2059 cc;
Attore prevalentemente vittorioso - Convenuti e terzi chiamati prevalentemente soccombenti

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Poppi Luisa
Pegno - Affitto di ramo d'azienda - Fideiussioni bancarie controgarantite da pegno - Fallimento dell'affittuario - Accertamento della sussistenza/estinzione dell'obbligo fideiussorio e del pegno - Rif.Leg. artt. 2784, 2852 cc;
Attore vittorioso - Convenuti parzialmente vittoriosi

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Chierici Rita
Fallimento – Effetti del fallimento per i creditori – Contratto di licenza d’uso esclusivo di marchio – Risoluzione – Assunzione da parte della sub-licenziataria (fallita) del debito della concedente (licenziante) nei confronti della licenziataria – Atto a titolo gratuito inefficace per i creditori – Infondatezza – Ammissione al passivo: opposizione – Risoluzione di contratto di licenza e sub-licenza d’uso esclusivo di marchio – Atto a titolo oneroso opponibile alla Curatela fallimentare – Attinenza alle royalties dovute alla licenziataria dalla sub-licenziataria (dichiarata fallita) – Ammissione del credito in chirografo al passivo della sub-licenziataria – (Ricognizione di debito e procedura concorsuale)Rif. Leg. artt.98, 99 RD 267/1942 (Lg. Fall.re); artt.1988, 2704 cc;
Opponente vittorioso - Opposto soccombente

Tribunale MODENA - Est. dr. Grandi Martina
Concorrenza e pubblicità - Competenza e giurisdizione - Storno - Concorrenza non interferente - Cognizione del Tribunale Ordinario - Concorrenza sleale: storno di dipendenti - Imprese concorrenti - Recessi senza preavviso contestuali assunzioni presso il concorrente - Rilevanza percentuale ed infungibilità del personale - Oneri di allegazione e prova - Storno di preposti e di ausiliari - Esclusione - Rif.Leg. artt.2598 cc; art.3 D.lgs 168/2003;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Cinosuro Roberta
Responsabilità civile - Danno cagionato da cose in custodia - Fabbricato industriale - Incendio - Ditta incaricata dell'adeguamento dell'impianto elettrico e custode del cantiere - Responsabilità ex art.2051 cc - Accertamento dei Vigili del Fuoco - Relazione di custodia - Non configurabilità - Rif.Leg. art.2051 cc;
Attore soccombente - Convenuti vittoriosi

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Iovino Pietro
Procedimento civile – Patrocinio – Incompatibilità del difensore – Insussistenza – Nullità della costituzione – Infondatezza – Condominio – Amministratore: revoca – Inadempimenti e gravi irregolarità nello svolgimento del mandato – Infondatezza – Compromissione del rapporto fiduciario con l’ente gestito – Insussistenza – Istanza di revoca del singolo condòmino – Reiezione – (Pretestuoso esercizio dell’azione)(Procedimento di volontaria giurisdizione)Rif. Leg. Decisione del Consiglio Nazionale Forense n.24 del 28.04.2017; art.28 L 247/2012; artt.1129, 1131, 1137 cc; art.64 disp. att. cc; DPCM 09.03.2020; DM 140/2014; artt.737, 738 cpc;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Serri Maria Rita
Istruzione pubblica e privata - Trasferimento di sede o di ambito territoriale - Procedura di mobilità territoriale - Assegnazione dei posti vacanti - Criteri del punteggio e delle preferenze - Anzianità di servizio - Servizi pre ruolo a termine - Ricostruzione della carriera - Criteri di calcolo - Principio di non discriminazione - Applicazione - Rif.Leg. art.1 L.107/2015; art.485 L.489/1994
Ricorrente parzialmente vittorioso - Resistente parzialmente soccombente

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Fioroni Laura
Notaio ed atto notarile - Preliminare di compravendita - Fideiussione rilasciata da consorzio di garanzia - Fallimento dell'acquirente e del garante - Obbligo notarile di consiglio - Limiti - Doveri notarili di verifica della solvibilità del garante - Esclusione - Notaio ed atto notarile - Mutuo concesso a fini di trasferimento immobiliare - Rinunzia della venditrice all'ipoteca legale su richiesta del mutuante - Responsabilità notarile - Estraneità - Rif.Leg. art.28 L.89/1913;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Gentili Carolina
Locazione – Sublocazione – Immobile residenziale a fini abitativi – Contratto formale di durata quadriennale – Cessazione per scadenza – Possesso (mat. Civile) – Reintegrazione o spoglio – Sub conduttore detentore del bene in locazione – Possesso qualificato del bene (animus et corpus possidendi) – Condotte materiali del proprietario-locatore a fini di esclusione dalla detenzione – Illegittimità – Titolo esecutivo – Irrilevanza – Domanda possessoria del sub locatore – Fondatezza – Tutela possessoria – Integrazione a favore del sub conduttore nei confronti del proprietario-locatore – Rif. Leg. art.4 L 392/1978; artt.1591, 1668 cc; art.392 cp; artt.54ter, 103 DL 18/2020 (conversione L 27/2020); art.17bis L 180/2020 (di conversione del DL 34/2020); artt.480, 605, 606, 608, 614bis, 703 cpc;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale PIACENZA - Est. dr. Iaquinti Evelina
Sentenza civile - Sentenza - Sinistro stradale - Condanna dell'assicurazione - Sentenza della Corte di Appello in sede di rinvio - Rideterminazione per la minor somma - Precetto - Metodologia di calcolo - Liquidazione delle spese giudiziali nei gradi di giudizio - Rif.Leg. artt.91, 92, 615 cpc;
Opponente vittorioso - Opposto soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Candidi Tommasi Elisabetta
Contratto di somministrazione – Società fornitrice\ venditrice e Società distributrice – Risoluzione del contratto con il somministrato – Possesso (mat. Civile) – Rifiuto del somministrato di accesso al punto di consegna – Interversione del possesso – Insussistenza – Spoglio violento e clandestino – Esclusione – Provvedimenti cautelari – Urgenza – Inadempimento del somministrato (fumus boni iuris) – Criterio presuntivo dell’entità – Pregiudizio consolidato attuale e futuro (periculum in mora) – Diritto soggettivo del Distributore all’accesso e alla disalimentazione – Rif. Leg. art.21 DLgs 164/2000; Dir. 98/30/CE; art.41 L 144/1999; art.13bis TIMG (Testo Integrato Morosità Gas); artt.1140, 1164, 1168 cc; artt.700, 703 cpc;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Costanzo Antonio
Somministrazione - Erogazione di gas - Morosità - Società di distribuzione - Accesso al contatore - Condotte ostative dell'utente - Disalimentazione - Misura d'urgenza - Configurabilità - Rif.Leg. art.700 cpc;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Romagnoli Silvia
Società – S.r.l. – Amministratori – Continuazione dell’attività d’impresa in presenza di causa di scioglimento – Danno conseguente – Fallimento delle società – Obbligo di conservazione del patrimonio sociale – Divieto di nuove operazioni – Operazioni non conservative – Cognizione cautelareProvvedimenti cautelari – Sequestro conservativo – Istanza della Curatela fallimentare – Attinenza ai beni degli amministratori – An e Quantum del danno (fumus boni iuris) – Infondatezza – Pregiudizio nel ritardo (periculum in mora) – Infondatezza – Rif. Leg. artt. 2449 previgente, 2486 vigente cc; art.671 cpc;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Matteucci Paola
[RECLAMO TRIB BOLOGNA] Servitù – Servitù di passaggio (pedonale e carraio) – Costituzione di servitù: per destinazione del padre di famiglia – Atto divisionale – Fondi contigui – Accesso al fondo dominante dalla via pubblica – Apertura ‘comune’ al fondo servente – Possesso – Servitù di passaggio – Spoglio clandestino del possesso – Reintegrazione o spoglio: termini – Termine annuale di decadenza dall’azione – Dies a quo di decorrenza del termine : – conoscibilità secondo ordinaria diligenza dell’avvenuto spoglio – Compimento del termine di decadenza – Domanda possessoria a tutela del fondo dominante – Proposizione tardiva – Tutela possessoria – Inammissibilità della domanda per maturata decadenza – Rif. Leg. artt.1062, 1168 cc; artt.669terdecies, 703 cpc; art.91 cpc; artt.2, 5 DM 44/2014; [ACCOGLIMENTO]
Reclamante vittorioso - Resistente soccombente

Presidente del Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Caruso Francesco Maria Arcangelo
Arbitrato – Arbitri – Onorari degli arbitri – Autoliquidazione – Accettazione delle parti – Insussistenza – Arbitrato – Procedimento – Onorari degli arbitri – Ricorso al Presidente del Tribunale a fini di liquidazione – Princìpii giurisprudenziali di proporzionalità ed adeguatezza – Avvocati in qualità di arbitri – Parametri forensi – Riferimento al disputatum – Esclusione – Riferimento al decisum – Scaglione applicabile – Maggiorazioni – Quantum spettante – (Procedimento di Volontaria Giurisdizione)Rif. Leg. artt.810, 814 cpc; artt.4, 5 DM 55/2014;
Istanza dei ricorrenti

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. D'Orazi Marco
Contratto di somministrazione – Gas – Morosità dell’utente – Sospensione della prestazione – Provvedimenti cautelari – Urgenza – Inadempimento del somministrato\ cliente finale (fumus boni iuris) – Interruzione della somministrazione – Pregiudizio attuale del ritardo (periculum in mora) – Ordine di accesso nel punto di consegna (proprietà privata) – Possesso (mat. Civile) – Tutela possessoria – in ispecie : reintegrazione del possesso – Attinenza a “contatore” di utenza (disalimentazione) – Prevalenza della tutela cautelare in via d’urgenza sulla tutela possessoria – Rif. Leg. art.1559 cc; artt.700, 703 cpc; art.1168 cc;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Salina Giovanni
Fallimento – Fallimento delle società – Società cooperativa a r.l. – Azione di responsabilità della Curatela fallimentare nei confronti del Revisore Contabile della società – Prescrizione – Prescrizione quinquennale dell’azione – Dies a quo di decorrenza del termine : – a. cessazione dell’incarico (ex disciplina previgente)b. data della relazione di bilancio consolidato (ex disciplina vigente) – Compimento del termine (effetto estintivo) – Provvedimenti cautelari – Sequestro conservativo – Pregiudizio attuale e imminente (periculum in mora) – Esclusione – Reiezione dell’istanza – Rif.Leg. art.146 RD 267/1942 (Lg. Fall.re);artt.2393,2394,2407, 2409sexies previgente, 2941, 2949 cc; art.15 DLgs 39/2010; artt.669bis,671 cpc;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale PARMA - Est. dr. Orani Silvia
Valori mobiliari - Intermediazione mobiliare - Acquisto di obbligazioni Parmalat - - Preventiva avvertenza dell'intermediario di non adeguatezza - Specifica disposizione del sottoscrittore - Intermediazione mobiliare - Default - Obblighi informativi post contratto - Non configurabilità - Intermediazione mobiliare - Obblighi informativi precontrattuali - Elementi probatori prodotti dall'intermediario - Mancata comparizione della parte attrice - Fatti ammessi - Rif.leg. artt.21 D.lgs 58/1998; art.28 Reg.Consob 11522/1998;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Costanzo Antonio
[RECLAMO TRIB BOLOGNA] Appalto privato – Appalto: nozione – Appalto d’opera – (Imbarcazione) – Opera non ultimata – Credito risarcitorio del committente da inadempimento – id est : perdita di acquirente (mancata vendita) del bene commissionato – Provvedimenti cautelari – Sequestro conservativo – Istanza del committente – Attinenza ‘sino a concorrenza di somma determinata’ – Pregiudizio imminente da perdita\ dispersione del patrimonio dell’appaltatore (periculum in mora) – Esclusione – Reiezione dell’istanza – (Procedimento cautelare in corso di causa)Rif. Leg. art.1655 cc; artt.669terdecies, 671 cpc; [RIGETTO]
Reclamante soccombente - Reclamato vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Florini Fabio
Società – Società di capitali – in ispecie : S.r.l. – Contrapposizione esiziale tra soci – Situazione insuperabile di inerzia (operativa e funzionale) – Scioglimento e liquidazione della società – Socio\ Consigliere d’amministrazione dimissionario – Istanza all’a.g.o. di scioglimento della società – Fondatezza – Estensione dell’intervento giudiziario alla nomina del Liquidatore – (Procedimento di Volontaria Giurisdizione)Rif. Leg. artt.2484, 2485, 2487, 2489 cc; artt.737, 738 cpc;
Istanza del ricorrente. Accoglimento

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Florini Fabio
Società – Società di capitali – in ispecie : S.p.A. – Sindaci – Rilievo di inoperatività e di impossibilità di funzionamento della società – Scioglimento e liquidazione della società – Istanza del Presidente del Collegio Sindacale all’a.g.o. – Carenza di legittimazione individuale – Carenza di motivazione sostanziale – Reiezione dell’istanza – (Procedimento di Volontaria Giurisdizione)Rif. Leg. artt.2406, 2484, 2485, 2587, 2489 cc; artt.737, 738 cpc;
Istanza dl ricorrente. Reiezione

Tribunale FORLI' - Est. dr. Sartoni Giorgia
Contratti bancari - Mutuo - Finanziamento ipotecario - Estinzione di debiti pregressi - Causa tipica - Configurabilità - Traditio rei - Condizioni - Mutuo - Clausola floor - Contratto derivato - Esclusione - Fluttuazione dei tassi - Remunerazione minima - Mutuo - Ammortamento alla francese - Liceità - Interessi corrispettivi e moratori - Interessi moratori pattuiti - Soglia di usura - Decreti Ministeriali - Maggiorazione rispetto al tasso soglia - Obbligazioni solidali - Transazione parziaria di un fideiussore solidale - Art.1304 cc  - Applicazione - Rif.Leg. artt.1304, 1815 cc; art.644 cp; artt.117, 118 D.lgs 385/1993; art.2 L.108/1996; art.3 Dpr 07/1976;
Opponente prevalentemente soccombente - Opposto prevalentemente vittorioso

Tribunale FORLI' - Est. dr. Mascini Luca
Lavoro rapporto - Procedimento disciplinare e sanzioni - Lavoratore membro di RSU - Distribuzione di materiale sindacale e volantinaggio - Pubblicazione su facebook di elenchi dipendenti - Plurime sanzioni conservative - Annullamento - Rif.Leg. art.7 L.300/1970;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Serra Vittorio
[RECLAMO TRIB BOLOGNA] Società – S.r.l. – Amministratori – Riduzione del capitale sociale al di sotto del minimo legale – Mancata posizione della società in liquidazione – Fallimento delle società – Mala gestio degli ex amministratori secondo la Curatela fallimentare – Aggravamento del dissesto societario – Danni cagionati alla società – Provvedimenti cautelari – Sequestro conservativo – Azione cautelare strumentale all’azione di responsabilità nei confronti degli ex amministratori – Istanza di sequestro conservativo dei beni mobili ed immobili degli ex amministratori – Infondatezza – Rif. Leg. artt.2482ter, 2484, 2385, 2486 cc; art.378 DLgs 14/2019; art.146 RD 267/1942; artt.669bis, 669terdecies, 671 cpc; art.13 DPR 115/2002; [RIGETTO]
Reclamante soccombente - Resistenti vittoriosi

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Gentili Carolina
Possesso (mat. Civile) – Area recintata adiacente in continuità a quella di proprietà – Detenzione per mera tolleranza – Infondatezza – Animus possidendi – Esercizio sull’area delle facoltà del diritto di proprietà – Atti in violazione del possesso – Azione di reintegrazione o spoglio – Fondatezza – Reintegrazione nel possesso – Riduzione in pristino stato – (Domanda e tutela possessoria)Rif. Leg. artt.1140, 1144, 1168 cc;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente


 
Ricerca generale
Ricerca per voci
Area riservata utenti
Corte d'Appello di Bologna
Tribunale dei minori di Bologna
Tribunale di Bologna
Tribunale di Ferrara
Tribunale di Forlì-Cesena
Tribunale di Modena
Tribunale di Parma
Tribunale di Piacenza
Tribunale di Ravenna
Tribunale di Reggio Emilia
Tribunale di Rimini
Giudici di Pace
 
Provvedimenti massimati
Note e commenti
avv. Valeria Cianciolo (Foro di Bologna)
L'indegnità a succedere e l'esclusione del coniuge superstite
Tizio con testamento olografo nominava erede universale il figlio Caio. Filana, figlia del de cuius, sosteneva che la scheda testamentaria doveva ritenersi nulla ex art. 606 cod. civ. perché non autografa e non sottoscritta dal testatore, in violazione dell'art. 602 cod. civ., come dimostrato da una perizia calligrafica di parte, in base alla quale, anzi, risultava che i tratti grafici erano direttamente riferibili a Cornelia, moglie del de cuius (e madre dell'attrice).
Avv.to Eleonora Ciliberti, Avv.to Paola Pivato
Covid 19 e responsabilità dell'impresa
Le autrici esaminano l’art. 42 D.L. 18/2020 (Decreto Cura Italia) alla luce della elaborazione giurisprudenziale delle norme vigenti in tema di sicurezza sul lavoro e responsabilità del datore di lavoro. Sebbene il Decreto Cura Italia non abbia introdotto una nuova fattispecie di responsabilità civile e penale del datore di lavoro, si segnala la necessità di un ulteriore intervento normativo che definisca il perimetro di responsabilità di quest’ultimo e lo limiti al rispetto di protocolli e linee guida elaborati dalle autorità competenti o frutto di contrattazione collettiva.
Avvocato Giacomo Voltattorni
Nota a sent. Tribunale di Parma del 26/02/2018
Avv.to Astorre Mancini (Fòro di Rimini)
Sovraindebitamento e socio illimitatamente responsabile di società fallibile : nuove aperture della giurisprudenza in attesa dell’attuazione della Legge Delega n.155/2017.
Nota a Tribunale di Rimini 12 marzo 2018, Pres. est. dott.ssa Miconi
Il provvedimento si segnala per l’interpretazione estensiva data al disposto dell’art. 6 della legge 3/2012 che nel disciplinare l’ambito di applicazione della procedura de quo, richiama espressamente “le situazioni di sovraindebitamento non soggette né assoggettabili a procedure concorsuali diverse da quelle regolate dal presente capo”.
Con poche eccezioni di merito (Tribunale di Prato 16 novembre 2016), e facendo leva sul disposto dell’art. 7 secondo comma lett. a) l. 3/2012 per cui “la proposta non è ammissibile quando il debitore, anche consumatore, è soggetto a procedure concorsuali”, la giurisprudenza aveva ribadito di escludere dalla procedura di Sovraindebitamento i soci illimitatamente responsabili di società di persone fallibili, ancorchè detti soggetti non fossero imprenditori e subissero la declaratoria di fallimento soltanto in estensione ai sensi dell’art. 147 l. fall.
dr. Luciano Varotti (Consigliere Corte d'Appello di Bologna)
CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - Il sovraindebitamento e il piano del consumatore
La legge 27 gennaio 2012 n° 3 si propone di dettare misure in materia di usura e di crisi da sovraindebitamento. Ricorda molto una fenice, il noto uccello mitologico famoso per il fatto di risorgere dalle proprie ceneri dopo la morte, se è vero – come lo è – che essa venne preceduta dal DL 22 dicembre 2011 n° 212 ("disposizioni urgenti per l’efficienza della giustizia civile"), le cui disposizioni vennero abrogate dalla legge di conversione del 17 febbraio 2012 n° 10, per risorgere – per l’appunto – con la legge n° 3 del 2012. L’originario impianto normativo contenuto in questa legge venne poi stravolto dall’intervento effettuato con il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, grazie al quale siamo arrivati alla attuale formulazione del testo normativo. Direi però che, invece di rinascere giovane e potente, la legge n° 3 ha assunto la forma di un Cerbero, un mostro mitologico tricefalo con un unico corpo: c’è solo da augurarsi che essa non duri 500 anni, come la vera Fenice.
dr.ssa RossellaTalia (Presidente Tribunale di Rimini)
LINEE GUIDA in materia di istanze ex art. 492 bis c.p.c. – 155 quinquies disp. att. c.p.c.
In attesa della operatività dell’accesso alle banche dati da parte dell’ufficiale giudiziario ex art. 492 bis c.p.c. – coincidente con l’inserimento di ciascuna delle banche dati nell’elenco pubblicato sul portale dei servizi telematici (art. 155 quater comma 1 e art. 155 quinquies comma 2 disp. att. c.p.c. nel testo novellato dalla Legge 6 agosto 2015 n. 132, di conversione con modificazioni del Decreto Legge 27 giugno 2015 n. 83) – la ricerca da parte del creditore con modalità telematiche di beni ai fini del pignoramento mobiliare o presso terzi è disciplinata dall’art. 155 quinquies disp. att. c.p.c. in relazione all’art. 492 bis c.p.c.
Avv. Giuseppe Villone (Foro di Bologna)
Brevi note sulle notificazioni in proprio eseguite a mezzo PEC a seguito del D.M 48/2013 e sul Protocollo sulle notificazioni tramite PEC dell’Osservatorio della Giustizia Civile di Bologna del 21 luglio 2014
La possibilità di effettuare notificazioni a mezzo PEC in proprio da parte degli avvocati ai sensi della L. 53/1994 rappresenta indubbiamente forse una delle più significative recenti semplificazioni degli innumerevoli adempimenti formali cui il legale che svolge essenzialmente attività giudiziale è chiamato. Come non ricordare le interminabili code presso gli uffici dell’UNEP per notificare un atto, per poi tornare nuovamente a ritirare l’originale rilasciato dall’ufficiale giudiziario, senza peraltro alcuna sicurezza sul buon esito della notificazione quando il notificando risultava irreperibile e/o trasferito...
Avv. Ciro Giuliano (Foro di Modena)
La scissione parziale come modalità esecutiva di una proposta di concordato preventivo con continuità aziendale
Il Legislatore ha previsto il concordato con continuità aziendale, ipotizzando sia la "prosecuzione dell’attività di impresa da parte del debitore", sia "la cessione dell’azienda in esercizio ovvero il conferimento dell’azienda in esercizio in una o più società, anche di nuova costituzione" (art. 186-bis, L. Fall. Nel primo caso, viene data allo stesso imprenditore la possibilità di uscire dallo stato di crisi, pagando solo in parte i propri debiti e destinando allo scopo solo una parte del suo patrimonio e del cash-flow generato dalla prosecuzione dell’attività d’impresa...
vedi elenco completo...