GIURÆMILIA rel. 2.3.7.0Skip Navigation Links > Home page

Giurisprudenza di merito  Fascicolo 24/10/2019 n. 68    Documenti n. 35   : ORDINE CRONOLOGICO Fascicoli pregressi 2017     Fascicoli precedenti...
 
Tribunale RAVENNA - Est. dr. Bernardi Dario
Lavoro rapporto - Dirigenti d'azienda - Amministratore di Spa membro del CDA - Rapporto di subordinazione dirigenziale - Esclusione - Nesso organico - Sussistenza - Licenziamento -  Estraneità - Rif.Leg. artt.2381 cc; art.1 L.92/2012; art.18 L.300/1970;
Opponente (rito Fornero) soccombente - Opposto (rito Fornero) vittorioso

Tribunale FORLI' - Est. dr. Orlandi Anna
Separazione dei coniugi - Addebito di colpa - Relazione extra coniugale del marito - Padre spirituale dei coniugi - Pretese rivelazioni - Oneri probatori e rapporto causale - Insufficienza - Assegnazione della casa coniugale - Trasferimento del figlio maggiorenne per motivi di studio - Collegamento stabile con la casa familiare - Assegnazione - Conferma - Alimenti e mantenimento - Coniuge di elevato reddito - Disparità economica - Parametri di valutazione - Mantenimento del tenore di vita potenziale - Assegno di valore elevato - Configurabilità - Rif.Leg. artt.143, 151, 156 cc;
Ricorrente e resistente parzialmente vittoriosi

Tribunale FORLI' - Est. dr. Vecchietti Valentina
[RECLAMO] Alimenti - Indigenza ed inabilità al lavoro - Procedimento per assegno provvisorio ex art.446 cc - Natura cautelare - Peculiarità del procedimento - Cautela speciale - Analogia con i provvedimenti presidenziali ex art.708 cpc - Sussistenza - Soggezione a reclamo - Inammissibilità - Rif.Leg. artt.446 cc; art.708, 669terdecies cpc;
Reclamante soccombente in rito - Reclamato vittorioso in rito

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Zompì Chiara
Lavoro rapporto - Licenziamento: per causa di malattia - Infortunio - Postumi permanenti - Esclusione - Superamento del periodo di comporto - Malattia comune - Licenziamento - Natura ritorsiva - Onere probatorio - Licenziamento: per causa di malattia - Imminenza del comporto - Obblighi di preavviso - Esclusione - Procedimento - Centro di imputazione datoriale - Unitarietà - Applicazione del rito - Prospettazione della parte - Sufficienza - Rif.Leg. artt.2087, 2110 cc; art.1 L.92/2012; art.18 L.300/1970;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale MODENA - Est. dr. Bellentani Cristina
Comunione e condominio - Condominio degli edifici - Impianto autonomo di riscaldamento - Accertamento di distacco dall'impianto di  centralizzato - Condizioni per il distacco ai sensi dell'art.1118 comma 4 cc - Attribuzione delle spese -  Rif.Leg. artt.1118 cc;

Tribunale MODENA - Est. dr. Bellentani Cristina
Cittadinanza - Concessione - Cittadina extracomunitaria - Titolarità di carta di soggiorno a tempo indeterminato - Matrimonio con italiano - Separazione di fatto - Equiparabilità a separazione legale - Non configurabilità - Diritto di cittadinanza - Sussistenza - Rif.Leg. artt.5 L.91/1992; art.3 Dpr 362/1994;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale FORLI' - Est. dr. Sartoni Giorgia
Titoli di credito - Levata del protesto - Assegno bancario a titolo di garanzia - Incasso - Protesto - Natura di mezzo di pagamento - Obbligo di provvista - Sospensione della pubblicazione presso la CCIAA - Fumus e periculum - Non configurabilità - Rif.Leg. artt.700 cpc; artt,16, 124, 125 RD 1736/1933;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale PARMA - Est. dr. Orani Silvia
[APP GIUDICE di PACE] Circolazione stradale - Collisione fra veicoli - Ciclista con carichi - Autoveicolo - Omessa precedenza - Sinistro - Incerta collisione (perdita di equilibrio) - Art.2054 cc - Applicabilità - Responsabilità concorrente - Danno non patrimoniale - Tabelle milanesi - Liquidazione - Criteri - Rif.Leg. artt. 2054, 2059 cc; artt,46, 47, 145 D.lgs 285/1992; [RIFORMA]
Appellante vittorioso - Appellato soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Mantovani Susanna
[RECLAMO TRIB BOLOGNA] Lavoro rapporto - Dirigenti d'azienda - Riorganizzazione - Direttore finanziario - Soppressione della funzione e dirigenziale per ridistribuzione della mansione - Licenziamento - Giustifica motivo oggettivo - Sussistenza - Obblighi di repechage - Non configurabilità - Rif.Leg. art.1 L.92/2012; art.18 L.300/1970;
Opponente (rito Fornero) soccombente - Opposto (rito Fornero) vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Gentile Mariangela
Matrimonio e divorzio - Divorzio: assegno divorzile - Coniuge richiedente - Cura endofamiliare - Assenza di redditi propri - Assegno divorzile - Misura media - Divorzio: assegno di mantenimento dei figli - Figli maggiorenni non autosufficienti - Genitore obbligato - Contributo di mantenimento - Assegno di valore elevato - Spese straordinarie - Attribuzione integrale - Rif.Leg. artt143, 337ter cc; art.5 L.898/1970;
Ricorrente vittoriosa - Resistente soccombente

Tribunale FORLI' - Est. dr. Bove Donatella
Fallimento - Crediti: prededuzione - Onorari per prestazioni professionali legali in funzione di accordi di ristrutturazione ex art.182bis LF - Ammissione al passivo in prededuzione - Sussistenza - Accordi di ristrutturazione dei debiti - Procedura di natura concorsuale - Sussistenza - Corrispettivi per prestazioni professionali - Ammissione in prededuzione - Configurabilità - Rif.Leg. art.2751bis cc; artt.98, 111, 182bis RD 267/1942;
Opponente vittorioso - Opposto soccombente

Tribunale PARMA - Est. dr. Curadi Stefana
Competenza e giurisdizione civile - Giurisdizione ordinaria ed amministrativa - Realizzazione di reti di comunicazione elettroniche nelle autostrade - Controversia fra concessionario pubblico (CISA) ed operatore di servizi di telecomunicazione - Imposizione di canone patrimoniale per occupazione di suolo pubblico - Giurisdizione amministrativa - Sussistenza - Rif.Leg. artt.113 D.lgs 104/2010; art.27 D.lgs 285/1992; artt.88, 92, 94 D.lgs 259/2003;
Opponente soccombente in rito - Opposto vittorioso in rito

Tribunale PARMA - Est. dr. Vena Maria Pasqua Rita
Separazione dei coniugi - Procedimento - Sopravvenuta sentenza definitiva di divorzio - Interesse alla pronuncia nell'ambito del giudizio di separazione - Sussistenza - Limiti temporali - Addebito di colpa - Lesioni subite - Grave disabilità - Pretese violazioni dei doveri di assistenza materiale e morale - Addebiti reciproci - Non configurabilità - Alimenti e mantenimento - Disparità reddituale - Condizione di disabilità ed oneri economici del coniuge forte - Assegno di mantenimento - Misura modesta - Ammonimento e sanzioni - Illecito trasferimento di minori accertato con sentenza penale - Risarcimento del danno - Inammissibilità - Rif.Leg. artt.143, 151, 156, 316bis cc; artt.40, 709ter cpc; att.4 L.898/1970;
Ricorrente e resistente parzialmente soccombenti

Tribunale PARMA - Est. dr. Cicciò Giacomo
Assistenza pubblica e privata - Persona anziana - Contratto di assistenza e convivenza con terzi - Decesso - Sottrazione di beni e di denaro - Restituzione - Indennità per occupazione abusiva - Liquidazione - Rif.Leg. artt.1322 cc;
Attore vittorioso - Convenuti soccombenti

Tribunale TORINO - Est. dr. Di Capua Edoardo
Società – Scioglimento e liquidazione di società – Ricorso a fini di accertamento della causa di scioglimento e di nomina del liquidatore – Sopravvenienza di dichiarazione di fallimento – Prevalenza esaustiva – Procedimento civile – Cessazione della materia del contendere – Declaratoria – Rif. Leg. artt.2484, 2487, 2489, 2490, 2409 cc; art.78 cpc;

Tribunale PARMA - Est. dr. Pisto Elena
[APP GIUDICE di PACE] Circolazione stradale - Accertamento di infrazione: dispositivi elettronici - Controllo elettronico degli accessi - Segnaletica di preavviso - Funzione di disciplina della condotta di guida - Esclusione - Tutela della privacy - Prevalenza - Sanzioni - Circolazione in corsia preferenziale - Esimente della buona fede - Non configurabilità - Rif.Leg. artt.7, 14 D.lgs 285/1992; art.13 D.lgs 196/2003; art.3 L.689/1981; art.3 Dpr 250/1999;
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale PIACENZA - Est. dr. Fazio Antonino
Danni (mat.civile) - Danno non patrimoniale - Sinistro stradale - Danno biologico di elevata entità - Tabelle Milanesi - Liquidazione - Criteri - Liquidazione e valutazione: equitativa - Gravi lesioni - Ripetuti ricoveri - Spese mediche e di assistenza privatistiche ed esborsi non corredati da ricevuta - Liquidazione equitativa - Configurabilità - Rif.Leg. artt.1226, 2059 cc;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Velotti Manuela
[RECLAMO TRIB MODENA] Fallimento – Dichiarazione di fallimento – Associazione Sportiva Dilettantistica – Svolgimento di attività d’impresa in senso oggettivo (con criteri di economicità) – in ispecie : conduzione in affitto di ramo d’azienda – Strumentalità rispetto allo scopo istituzionale – Irrilevanza – Qualità di imprenditore commerciale – Assoggettabilità a fallimento – Reclamo avverso dichiarazione di fallimento – Superamento del limite minimo di indebitamento (parametri dimensionali) – Fallibilità – Istanza di fallimento – Legittimazione del creditore istante – Fondatezza nel merito – Rif. Leg. artt.2082, 2195 cc; artt.1, 6, 15, 18 RD 267/1942 (Lg. Fall.re); art.15 DPR 115/2002; [RIGETTO]
Reclamante soccombente - Reclamati vittoriosi

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Ferrigno Lucia
[RECLAMO TRIB PIACENZA] Fallimento – Reclamo avverso dichiarazione di fallimento – Notificazione del reclamo e del decreto di fissazione di udienza all’indirizzo pec del Curatore – Formalità irrituale – Irrilevanza in ispecieReclamo avverso dichiarazione di fallimento – Superamento dei limiti dimensionali – Fondatezza – Bilanci relativi agli ultimi tre esercizi – Produzione in giudizio di copie informali non approvate – Documenti contabili incompleti o mancanti – Stato di insolvenza – Esposizione debitoria incontroversa – Dichiarazione di fallimento – Legittimità e fondatezza – Rif. Leg. artt.1, 6, 15, 18 RD 267/1942 (Lg. Fall.re); art.13 DPR 115/2002; [RIGETTO]
Reclamante soccombente - Resistente vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Parisi Mariapia
[APP TRIB MODENA] Successioni – Testamento olografo – Requisito essenziale della data – Errore di scrittura – id est : errore materiale – Infondatezza – Vizio formale\ Difetto di forma – “Mancanza” del requisito della data – Legittimità e fondatezza – Conferma in via interpretativa – Invalidità del testamento – Istituzione di erede – Insussistenza – Devoluzione ex lege della successione – Rif. Leg. artt.602, 1362 cc; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellati vittoriosi

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Franzin Ludovica
[APP TRIB MODENA] Donazione – Doloso pregiudizio al patrimonio del donante – Esclusione – Lesione della sfera morale del donante contraria a riconoscenza e gratitudine – Esclusione – Disistima e mancanza di rispetto della dignità del donante – Esclusione – Condotte esteriorizzate (palesi a terzi) di aspra conflittualità tra donatario e donante per questioni lavorative – Atti gravemente ingiuriosi del donatario – Insussistenza – Revocazione della donazione per ingratitudine – Esercizio dell’azione – Infondatezza – Rif. Leg. artt.769, 801, 802 cc; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Fiore Giampiero M.
[APP TRIB RAVENNA] Contratto di assicurazione – Assicurazione contro i danni – Allegazione di inoperatività della garanzia assicurativa – Valenza di eccezione in senso proprio – Esclusione – Fatto costitutivo della domanda – Ottemperanza all’onere della prova – Operatività della copertura assicurativa – Domanda di adempimento in manleva – Fondatezza nell’An e nel Quantum debeaturRif. Leg. artt.1917, 2697 cc; [RIFORMA INTEGRALE]
Appellante vittorioso - Appellati soccombenti

Tribunale FORLI' - Est. dr. Dioguardi Roberta
Sanità e sanitari - Spese di spedalità - Minorenne - Trattamenti sanitari specialistici indisponibili o parzialmente disponibili sul territorio nazionale - Terapie all'estero (USA) - Maggior efficacia - Spese di spedalità - Anticipazioni a carico dell'Ausl - Fumus e periculum - Configurabilità - Rif.Leg. art.700 cpc;
Ricorrenti vittoriosi - Resistente soccombente

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Poppi Luisa
Responsabilità civile - Danno cagionato da animale - Animale selvatico (capriolo) - Motociclista - Velocità eccessiva - Sinistro stradale - Morte - Responsabilità esclusiva - Responsabilità eventuale della P.A. - Assorbimento - Danno cagionato da animale - Legittimazione della Regione ratione temporis - Legittimazione del comune ex art.2051 cc - Non configurabilità - Rif.Leg. artt.1227, 2043, 2051, 2052 cc; art.100 cpc; artt.40, 68 LR 15/2013;
Attori soccombenti - Convenuti vittoriosi

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Fazzini Carla
Arbitrato – Arbitri – Arbitro Unico – Arbitrato rituale – Impugnazione di delibera societaria di aumento del capitale sociale – Lodo arbitrale – Decorso del termine a fini di impugnazione della delibera societaria – Proposizione tardiva dell’impugnazione – Inapplicabilità all’arbitrato rituale delle norme sulla sospensione dei termini nel periodo feriale – Illegittimità – Impugnazione del lodo – Legittimità e fondatezza – Declaratoria di nullità del lodo – Rimessione delle parti avanti l’arbitro – (Principio dogmatico della natura giurisdizionale dell’esercizio della competenza e della funzione arbitrale)Rif. Leg. art.2479ter cc; artt.50, 82, 417, 819ter, 820, 830 cpc; artt.3, 24 Cost; art.1 L 80/2005;
Attore in impugnazione vittorioso - Convenuto in impugnazione soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Parisi Mariapia
[APP TRIB REGGIO EMILIA] Divorzio – Assegno di divorzio – Mancanza di autosufficienza economica del coniuge istante – Inadeguatezza oggettiva e stato di bisogno incolpevole – Funzione assistenziale e perequativa dell’assegno divorzile – Diritto all’assegno nell’an e nel quantum statuito in primae curaeAssegno di divorzio – Omesso gravame in punto di “tenore di vita goduto in costanza di matrimonio” – Preclusione in merito alla rideterminazione del Quantum dell’assegno – Riconoscimento dell’assegno divorzile in funzione esclusivamente assistenziale – Rif. Leg. art.5 L 898/1970; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Ferrigno Lucia
[APP TRIB FORLÌ] Contratti in generale – Adempimento – Contratto di appalto di servizi – in ispecie : dietista in struttura ospedaliera privata – Inesatto adempimento della prestazione dedotta in contratto – id est : svolgimento della prestazione in assenza di titolo professionale abilitativo – Deduzione in I grado di nullità del contratto – Insussistenza\ Inammissibilità – Gravame a fini di accertamento di nullità della prestazione o di clausola contrattuale – Infondatezza – Indebito oggettivo – Azione a fini di ripetizione di indebito – Reiezione – Responsabilità civile – Responsabilità contrattuale – Domanda di risarcimento del danno – Valida formulazione – Infondatezza nel merito – Rif. Leg. D.M. (Sanità) n.744, 14.9.1994; D.M. 27.7.2000; D.M. 17.2.2002; artt.1218, 1325, 1418, 1419, 1421, 2033 cc; art.112 cpc; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellati vittoriosi

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Lama Andrea
[APP TRIB MODENA] Separazione dei coniugi – Mantenimento – Figlia minore – Esigenze proprie dell’età adolescenziale – Residenza e convivenza ‘esclusiva’ con la madre – Contributo al mantenimento – Capacità patrimoniale del padre – Compatibilità con il maggior Quantum statuito in sede di provvedimenti presidenziali – Decorrenza – Mantenimento – Omesso gravame in punto di “tenore di vita goduto in costanza di matrimonio” – Giudicato – Rilevanza preclusiva – Domanda di assegno di mantenimento proposta dal coniuge (collocatario e assegnatario della casa familiare) – Reiezione – Rif. Leg. artt.150, 156, 337ter, 337septies cc; artt.708, 709 cpc; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante parzialmente soccombente - Appellato parzialmente soccombente - Conclusioni del Procuratore Generale. Accoglimento parziale

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Vicini Alessia
Esecuzione forzata - Opposizione a precetto - Omologa di separazione consensuale - Obblighi economici nei confronti del coniuge - Inadempimento - Deduzione di accordi sostitutivi del titolo giudiziale - Inammissibilità - Rimedi ex art.710 cpc - Responsabilità processuale aggravata - Abuso del processo - Condanna ex art.96 co.3 cpc - Rif.Leg. artt.96, 615, 710 cpc;
Opponente soccombente - Opposta vittoriosa

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Farolfi Alessandro
[APP GIUDICE di PACE] Danni (mat.civile) - Danno biologico - Sinistro stradale - Micropermanenti - Accertamento clinico strumentale - Insuscettibilità - Danno accertato dal GdP ex sé - Appello - CTU - Danno conforme alla statuizione del GdP - Liquidazione - Criteri legali - Somme versate dall'assicuratore - Natura satisfattiva - Rif.Leg. artt.138, 139 D.lgs 209/2005;
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Vezzosi Elena
Lavoro rapporto - Licenziamento: per causa di malattia - Responsabile di punto vendita - Periodo di malattia - Superamento del periodo di comporto - Morbilità professionale ascrivibile al rapporto di lavoro - Esclusione -CTU - Malattia ordinaria - Licenziamento - Configurabilità - Rif.Leg. artt.2087, 2110 cc; art.1 L.92/2012;art.18 L.300/1970;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale FORLI' - Est. dr. Dioguardi Roberta
Associazione sindacale - Condotta antisindacale - FIOM/FIM - Crisi aziendale - Trasferimento d'azienda - Procedura trilaterale ex art.47 L.428/1990 derogatoria delle tutele ex art.2112 cc - Omesso avviamento - Condotta antisindacale - Configurabilità - Rif.Leg. art.2112 cc; artt.19, 28 L.300/1970; art.47 L.428/1990;
Ricorrenti vittoriosi - Resistenti soccombenti

Tribunale FORLI' - Est. dr. Orlandi Anna
Istruzione preventiva - Consulenza tecnica preventiva a fini conciliativi - Ambito di applicazione - Controversia in ordine all'an - Limiti - Polizza assicurativa - Sottoscrizione apocrifa - Consulenza ex art.696bis cpc - Inammissibilità - Rif.Leg. art.696bis cpc;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Vezzosi Elena
Previdenza sociale - Assistenza sociale - Minorenne disabile - Indennità mensile di frequenza - Fruizione di specifica riduzione di orario - Promozione - Sufficienza in termini di frequenza - Diritto al beneficio assistenziale - Configurabilità - Rif.Leg. artt.1 L.289/1990; art.11 D.lgs 59/2004; art.14 Dpr 122/2009;
Ricorrente vittoriosi in rito - Resistente soccombente

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Vezzosi Elena
Istruzione pubblica e privata - Graduatorie supplenze ed immissioni in ruolo - Personale ATA - Autocertificazioni non veritiere relative a prestazioni di servizio presso scuole paritarie - Risoluzione del contratto - Graduatorie triennali - Esclusione - Declassamento dei servizi resi a servizi di fatto - Configurabilità - Rif.Leg. artt.7 DM 717/2004;
Ricorrenti prevalentemente soccombenti - Resistente prevalentemente vittorioso


 
Ricerca generale
Ricerca per voci
Area riservata utenti
Corte d'Appello di Bologna
Tribunale dei minori di Bologna
Tribunale di Bologna
Tribunale di Ferrara
Tribunale di Forlì-Cesena
Tribunale di Modena
Tribunale di Parma
Tribunale di Piacenza
Tribunale di Ravenna
Tribunale di Reggio Emilia
Tribunale di Rimini
Giudici di Pace
 
Provvedimenti massimati
Note e commenti
Avvocato Giacomo Voltattorni
Nota a sent. Tribunale di Parma del 26/02/2018
Avv.to Astorre Mancini (Fòro di Rimini)
Sovraindebitamento e socio illimitatamente responsabile di società fallibile : nuove aperture della giurisprudenza in attesa dell’attuazione della Legge Delega n.155/2017.
Nota a Tribunale di Rimini 12 marzo 2018, Pres. est. dott.ssa Miconi
Il provvedimento si segnala per l’interpretazione estensiva data al disposto dell’art. 6 della legge 3/2012 che nel disciplinare l’ambito di applicazione della procedura de quo, richiama espressamente “le situazioni di sovraindebitamento non soggette né assoggettabili a procedure concorsuali diverse da quelle regolate dal presente capo”.
Con poche eccezioni di merito (Tribunale di Prato 16 novembre 2016), e facendo leva sul disposto dell’art. 7 secondo comma lett. a) l. 3/2012 per cui “la proposta non è ammissibile quando il debitore, anche consumatore, è soggetto a procedure concorsuali”, la giurisprudenza aveva ribadito di escludere dalla procedura di Sovraindebitamento i soci illimitatamente responsabili di società di persone fallibili, ancorchè detti soggetti non fossero imprenditori e subissero la declaratoria di fallimento soltanto in estensione ai sensi dell’art. 147 l. fall.
dr. Luciano Varotti (Consigliere Corte d'Appello di Bologna)
CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - Il sovraindebitamento e il piano del consumatore
La legge 27 gennaio 2012 n° 3 si propone di dettare misure in materia di usura e di crisi da sovraindebitamento. Ricorda molto una fenice, il noto uccello mitologico famoso per il fatto di risorgere dalle proprie ceneri dopo la morte, se è vero – come lo è – che essa venne preceduta dal DL 22 dicembre 2011 n° 212 ("disposizioni urgenti per l’efficienza della giustizia civile"), le cui disposizioni vennero abrogate dalla legge di conversione del 17 febbraio 2012 n° 10, per risorgere – per l’appunto – con la legge n° 3 del 2012. L’originario impianto normativo contenuto in questa legge venne poi stravolto dall’intervento effettuato con il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, grazie al quale siamo arrivati alla attuale formulazione del testo normativo. Direi però che, invece di rinascere giovane e potente, la legge n° 3 ha assunto la forma di un Cerbero, un mostro mitologico tricefalo con un unico corpo: c’è solo da augurarsi che essa non duri 500 anni, come la vera Fenice.
dr.ssa RossellaTalia (Presidente Tribunale di Rimini)
LINEE GUIDA in materia di istanze ex art. 492 bis c.p.c. – 155 quinquies disp. att. c.p.c.
In attesa della operatività dell’accesso alle banche dati da parte dell’ufficiale giudiziario ex art. 492 bis c.p.c. – coincidente con l’inserimento di ciascuna delle banche dati nell’elenco pubblicato sul portale dei servizi telematici (art. 155 quater comma 1 e art. 155 quinquies comma 2 disp. att. c.p.c. nel testo novellato dalla Legge 6 agosto 2015 n. 132, di conversione con modificazioni del Decreto Legge 27 giugno 2015 n. 83) – la ricerca da parte del creditore con modalità telematiche di beni ai fini del pignoramento mobiliare o presso terzi è disciplinata dall’art. 155 quinquies disp. att. c.p.c. in relazione all’art. 492 bis c.p.c.
Avv. Giuseppe Villone (Foro di Bologna)
Brevi note sulle notificazioni in proprio eseguite a mezzo PEC a seguito del D.M 48/2013 e sul Protocollo sulle notificazioni tramite PEC dell’Osservatorio della Giustizia Civile di Bologna del 21 luglio 2014
La possibilità di effettuare notificazioni a mezzo PEC in proprio da parte degli avvocati ai sensi della L. 53/1994 rappresenta indubbiamente forse una delle più significative recenti semplificazioni degli innumerevoli adempimenti formali cui il legale che svolge essenzialmente attività giudiziale è chiamato. Come non ricordare le interminabili code presso gli uffici dell’UNEP per notificare un atto, per poi tornare nuovamente a ritirare l’originale rilasciato dall’ufficiale giudiziario, senza peraltro alcuna sicurezza sul buon esito della notificazione quando il notificando risultava irreperibile e/o trasferito...
Avv. Ciro Giuliano (Foro di Modena)
La scissione parziale come modalità esecutiva di una proposta di concordato preventivo con continuità aziendale
Il Legislatore ha previsto il concordato con continuità aziendale, ipotizzando sia la "prosecuzione dell’attività di impresa da parte del debitore", sia "la cessione dell’azienda in esercizio ovvero il conferimento dell’azienda in esercizio in una o più società, anche di nuova costituzione" (art. 186-bis, L. Fall. Nel primo caso, viene data allo stesso imprenditore la possibilità di uscire dallo stato di crisi, pagando solo in parte i propri debiti e destinando allo scopo solo una parte del suo patrimonio e del cash-flow generato dalla prosecuzione dell’attività d’impresa...
vedi elenco completo...