GIURÆMILIA rel. 2.3.7.0Skip Navigation Links > Home page

Giurisprudenza di merito  Fascicolo 24/07/2019 n. 52    Documenti n. 50   : ORDINE CRONOLOGICO Fascicoli pregressi 2017     Fascicoli precedenti...
 
Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Salina Giovanni
Marchio - Marchi: contraffazione ed usurpazione - Capi di abbigliamento - Marchio registrato - Prodotti affini - Contraffazione - Valutazione sintetica - Marchi: marchio forte e debole - Marchio registrato forte - Segno concorrente - Confondibilità e confusione - Fumus e periculum - Inibitoria - Rif.Leg. art.700 cpc; art.20 D.lgs 30/2005;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Spagnolo Annelisa
Responsabilità civile - Responsabilità della Pubblica Amministrazione - Contributi alle imprese per il sisma del 2012 - Sospensione in applicazione di misure antimafia - Annullamento del TAR - Provvedimenti prefettizi di natura autoritativo-discrezionale - Lesione di interesse legittimo - Risarcimento del danno - Giurisdizione amministrativa - Rif.Leg. artt.2043, 2059 cc; art.5bis DL 74/2012; art.10 Dpr 252/1998; artt.7, 30, 115 D.gs 104/2010; art.7 L.205/2000; art.35 D.lgs 80/1998;
Attore soccombente in rito - Convenuto vittorioso in rito

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Giuliano Mariacolomba
Trasporto contratto - Smarrimento del carico - Subtrasporto/spedizione - Non configurabilità - Rimborso eseguito dal vettore incaricato - Risarcimento del danno - Franchising - Rapporto di affiliazione fra Hub e vettori affiliati - Franchising - Disciplina e prescrizione in tema di trasporto/spedizione - Inapplicabilità - Prescrizione ordinaria decennale - Perdita patrimoniale del vettore - Risarcimento integrale - Rif.Leg. artt.1696, 1734, 1741, 2951 cc; art.1 L.129/2004;
Attore vittorioso - Convenuto soccombente

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Florini Fabio
Società - Amministratori - Società a responsabilità limitata  in liquidazione - Socio di minoranza - Accesso alla documentazione sociale - Condotte ostative dell'amministratore e del liquidatore - Misura d'urgenza - Configurabilità - Previsioni di penale ex art.614bis cpc - Esclusione - Rif.Leg. artt.2476 cc; art.700 cpc;
Ricorrente prevalentemente vittorioso - Resistenti prevalentemente soccombenti

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Matteucci Paola
Mediazione - Provvigioni - Incarico di acquisizione di società commerciali italiane - Rimborsi spese - Prescrizione annuale tipica ex art.2950 cc - Inapplicabilità - Prescrizione ordinaria decennale - Operatività - Previsione di success fee - Rimborsi - Preclusione - Mediazione - Iscrizione all'albo - Non ricorrenza - Domanda di rimborso spese - Procedibilità - Rif.Leg. artt.1754, 1756, 2935,2950 cc; art.2, 3, 6 L.38/1989; art.73 D.lgs 59/2010;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Sorgi Carlo
[RECLAMO] Lavoro rapporto - Appalto - Comunicazione di non gradimento - Trasferimento del lavoratore per incompatibilità - Natura disciplinare - Non configurabilità - Art.2103 cc - Ambito di applicazione - Trasferimento del lavoratore - Impugnazione - Eccezione di decadenza - Decadenza intervenuta nel procedimento ex art.700 cpc - Omessa eccezione - Rilievo d'ufficio - Preclusione - Rif.Leg. art.2103 cc; artt.669terdecies, 700 cpc; art.32 L.183/2010; art.6 L.604/1966;
Reclamante soccombente - Reclamato vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Benini Maria Laura
Responsabilità civile - Responsabilità della Pubblica Amministrazione - Stranieri di nazionalità albanese - Ricongiungimento familiare - Segnalazione pregiudizievole nel sistema informativo Shenghen - Tardiva cancellazione della Questura - Risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale - Limiti - Rif.Leg. art.2059 cc; art.4, 5, 13, 29 L.286/1998; artt.2, 29 Cost;
Attore parzialmente vittorioso - Convenuto parzialmente soccombente

Tribunale PIACENZA - Est. dr. Gatti Marisella
Matrimonio e divorzio - Divorzio: assegno divorzile - Principi disposti di Cass. 18287/2018 - Rilevante disparità economica e patrimoniale - Coniuge richiedente (moglie) di maggior età - Ex insegnante titolare di pensione anticipata - Contributo endofamiliare - Sussistenza - Assegno di divorzio ed integrazioni per la copertura delle spese locatizie - Liquidazione della maggior somma - Rif.Leg. artt.5 L.898/1970;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Bernardi Dario
Lavoro rapporto - Licenziamento: ritorsivo - Appalti di servizi presso strutture per anziani - Dipendente di cooperativa - Assenza di qualifica OSS - Diffida amministrativa - Licenziamento intimato per g.m.o. - Natura ritorsiva - Licenziamento: tutela reale e reintegrazione - Licenziamento ritorsivo in regime di Jobs Act - Nullità ex art.2 D.lgs 23/2015 - Reintegrazione - Rif.Leg. artt.1325, 1425, 1418 cc; art.15, 18 L. 300/1970; art.2 D.lgs 23/2015;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Bisi Claudio
[APP TRIB BOLOGNA] Impiego pubblico - Procedimento disciplinare e sanzioni - Dipendente ministeriale - Art.55ter TUPI previgente - Riattivazione del procedimento disciplinare prima della formazione del giudicato - Liceità - Termini - Irrilevanza - Nullità del procedimento statuita in I grado - Erroneità - Licenziamento risoluzione e decadenza - Assenze ingiustificate in orario di servizio - Procedimento penale - Autonoma valutazione ed oneri probatori della P.A - Configurabilità - Rif.Leg. artt.55ter D.lgs 165/2001; [RIFORMA INTEGRALE]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Bernardi Dario
Lavoro rapporto - Licenziamento: impugnazione - Dirigente d'azienda - Impugnazione del licenziamento - Soggezione a termini decadenziali - Non configurabilità - Dirigenti d'azienda - Libera recedibilità ex art.10 L.604/1966 - Crisi aziendale - Licenziamento per g.m.o. - Obblighi di repechage - Non configurabilità - Rif.Leg. art.1 L.92/2012; art.18 L.300/1970; artt.6, 10 L.604/1966; art.32 L.183/2010;
Ricorrente prevalentemente soccombente - Resistente prevalentemente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Marchesini Maurizio
Lavoro rapporto - Trasferimento - Crisi aziendale - Ristrutturazione - Cessione di ramo d'azienda ed acquisizione in appalto - Cessazione - Licenziamento per g.m.o. - Configurabilità - Licenziamento: impugnazione - Trasferimento d'azienda - Impugnazione - Rinunzie e transazioni - Effetti - Preclusioni decadenziali - Rif.Leg. art.2112, 2113 cc; art.47 L.428/1990; art.32 L.183/2010;
Ricorrente soccombente - Resistenti vittoriosi

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Mantovani Susanna
[APP TRIB BOLOGNA] Previdenza sociale - Disoccupazione - Inizio attività lavorativa autonoma - NASPI - Erogazione anticipata - Trasmissione del modulo NASpIcom - Termini di decadenza - Dies a quo di decorrenza - Momento dell'apertura della P.Iva - Non configurabilità -Momento dell'iscrizione al Registro delle Imprese - Sussistenza - Rif.Leg. artt.8, 10, 11 D.lgs 22/2015; [RIFORMA INTEGRALE]
Appellante vittorioso - Appellato soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Vaccari Valeria
[RECLAMO TRIB FERRARA] Lavoro rapporto - Licenziamento: discriminatorio - Fruizione di permessi - pretesi trattamenti deteriori - Licenziamento intimato per giusta causa - Natura discriminatoria - Oneri probatori - Licenziamento: giusta causa - Conduzione di autogrù aziendale - Sinistro stradale - Perdita del mezzo - Omessa attivazione del cronotachigrafo - Condotte colpose - Giusta causa - Integrazione - Rif.Leg. art.1 L. 92/2012; artt. 15, 18 L.300/1970; art.3 L.108/1990; art.4 L.604/1966; art.33 L.104/1992;
Reclamante soccombente - Reclamato vittorioso

Tribunale PARMA - Est. dr. Pisto Elena
Competenza e giurisdizione - Competenza: per territorio - Controversia bancaria - Qualifica di consumatori - Foro del consumatore - Prevalenza - Incompetenza - Competenza: per territorio - Controversia bancaria - Filiali presenti sul territorio - Competenza per territorio diffusa - Preclusione - Rif.Leg. art.20 cpc; art.33 D.lgs 206/2005;
Attori soccombenti in rito - Convenuti e terzi chiamati vittoriosi in rito

Tribunale PARMA - Est. dr. Vernizzi Enrico
Obbligazioni - Cessione di crediti - Controversia fra società fallite - Cessioni di crediti pro soluto funzionalmente preordinate - Scrittura privata - Data certa - Assenza di causa del contratto - Nullità - Collegamento funzionale - Estensione delle nullità - Contratti in generale - Annullamento - Cessione di crediti - Conflitto di interessi - Annullamento - Configurabilità - Rif.Leg. artt.1394, 1395, 1421 cc; artt.31, 42 RD 267/1942;
Attore vittorioso - Convenuti soccombenti

Tribunale PARMA - Est. dr. Vena Maria Pasqua Rita
Contratti in generale - Accordo fra le parti - Mediazione professionale - Compravendita - "Stabilito del contratto" ex art.1760 cc - Sottoscrizione del solo mediatore - Conclusione del contratto - Esclusione - Prove per testi - Compravendita - Prova per testi - Condizioni e natura del contratto - Preclusioni ex art.2721 cc Configurabilità - Rif.Leg. artt.1760, 2721 cc; art.19, 20, 96, 164, 246 cpc;
Attore soccombente - Convenuto vittorioso

Tribunale PARMA - Est. dr. Sinisi Nicola
Separazione dei coniugi - Provvedimenti riguardo ai figli - Provvedimenti presidenziali - Affidamento condiviso - Disinteresse morale e materiale del padre - Modifica delle statuizioni - Affidamento esclusivo -Provvedimenti riguardo ai figli - Criterio del tenore di vita in costanza di unione familiare - Assenza di redditi - Inattendibilità - Aumento del contributo - Liquidazione - Alimenti e mantenimento - Coniuge richiedente - Assenza di redditi - Capacità lavorativa e rilevante livello di istruzione - Contributo di mantenimento - Preclusione - Rif.Leg. artt.156 cc; artt.316bis, 337ter, 337quater cc;
Ricorrente e resistente soccombenti

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Palladino Filippo
Lavoro rapporto - Malattie professionali e comuni - Assenze per infortunio - Condotte incompatibili - Sussistenza del fatto contestato - Circostanze di modesta rilevanza - Risoluzione ex art.18 comma 5 SdL - Configurabilità - Indennità risarcitoria - Liquidazione - Criteri - Rif.Leg. art.1 L.92/2018; art.18 L.300/1970;
Ricorrente parzialmente vittorioso - Resistente parzialmente soccombente

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Serri Maria Rita
Previdenza sociale - Fondo di garanzia - Fallimento del datore - Crediti retributivi e TFR - Mutuo del lavoratore con cessione di quota della retribuzione - Estensione al TFR - Pagamento dell'INPS al cessionario - Perfezionamento - Rif.leg. art.2120 cc; art.2 L.297/1982; art.2 D.lgs 80/1992;
Ricorrente vittorioso - Resistente soccombente

Tribunale PARMA - Est. dr. Cicciò Giacomo
[APP GIUDICE di PACE] Procedimento civile - Eccezioni - Eccezione di difetto di legittimazione passiva sollevata in Appello dalla parte contumace in I grado - Eccezione in senso stretto (nuova) - Non configurabilità - Natura di difesa - Sussistenza - Proponibilità - Rif.Leg. artt.100, 167, 345 cpc; [RIFORMA INTEGRALE]
Appellante vittorioso - Appellato soccombente

Tribunale MODENA - Est. dr. Cortelloni Manuela
Indebito pagamento: ripetizione - Interessi ultra legali ed anatocistici - Fideiussori - Azione di ripetizione di indebito - Inammissibilità - Contratto di conto corrente - Disciplina e fattispecie dell'ordine di esibizione e dell''istanza ex art.119 TUB - Supplenza dell'istanza ex art.210 cpc - Preclusione - Ripetizione di interessi ultra legali - Limiti - Rif.Leg. artt.100, 2697 cc; art.94 disp.att.cpc; art.119 D.lgs 385/1993;
Attore parzialmente vittorioso - Convenuto parzialmente soccombente

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Vezzosi Elena
Previdenza sociale - Assistenza sociale - Pensione di invalidità ed indennità di accompagnamento - Verbale di accertamento medico - Errore materiale - Autotutela - Revoca della prestazione - Non configurabilità - Annullamento ab origine del beneficio previdenziale - Prevalenza - Indebito previdenziale - Ripetizione - Condizioni - Rif.Leg. artt.2033 cc; art.97 Cost; art.13 L.412/1991; art.52 L.88/1989; art.26 L.153/1969;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale MODENA - Est. dr. Ramacciotti Eleonora
Previdenza sociale - Contributi: figurativi - Beneficio della maggiorazione pensionistica ex art.80 comma 3 L.388/2000 - Contribuzione figurativa di due mesi - Limiti - Riliquidazione del trattamento pensionistico - Esclusione - Rif.Leg. artt.3 L.104/1992; art.80 L.388/2000;
Ricorrente soccombente - Resistente vittorioso

Tribunale REGGIO EMILIA - Est. dr. Sommariva Camilla
Sentenza civile - Sentenza di condanna generica - Precetto - Titolo giudiziale azionato - Sentenza della Corte di Appello in riforma del I grado - Restituzione degli importi eventualmente versati - Sentenza di condanna generica e condizionale - Configurabilità - Rif.Leg. art.278,474 cpc;
Opponente soccombente - Opposto vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Montanari Paola
[APP TRIB BOLOGNA] Locazione – Uso non abitativo – Locazione di immobile ad uso commerciale – Risoluzione per inadempimento: morosità del conduttore – Compensazione dei canoni scaduti e non pagati con il deposito cauzionale – Canoni ulteriori scaduti e dovuti al locatore – Spese condominiali oltre interessi ed Iva – Penale per ritardo nella restituzione dell’immobile – Locazione – Uso non abitativo – Oneri condominiali – Attinenza a immobile sito in centro commerciale – Diritto del locatore a rivalsa Iva nei confronti del conduttore – (Indeterminatezza dell’atto di appello)Rif. Leg. art.1587 cc; artt.9, 79 L 392/1978; art.18 DPR 633/1972; art.91 cpc; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Tribunale PIACENZA - Est. dr. Iaquinti Evelina
Istruzione preventiva - Accertamento tecnico preventivo proposto in corso di causa - Mutamento delle circostanze - Nozione d'urgenza ex art.696 cpc - Correlazione con la fisiologica durata del procedimento civile - Preclusione - Pregiudizio imminente - Necessità - Rif.Leg. artt.696, 699 cpc;
Ricorrenti soccombenti - Resistente vittorioso

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Sorgi Carlo
Lavoro rapporto - Licenziamento: giusta causa - Assenze ingiustificate - Fase di opposizione - Motivi palesemente infondati - Gratuito patrocinio - Revoca - Rif.Leg. art.96 cpc; art.1 L.92/2012; art.18 L.300/1970; art. 136 Dpr 115/2012;
Opponente (rito Fornero) soccombente - Opposto (rito Fornero) vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. De Cristofaro Anna
[APP TRIB BOLOGNA] Prove civili – Disconoscimento di scrittura privata – Attinenza esclusiva in ispecie alla sottoscrizione – (Giudizio di I grado) – Verificazione di scrittura privata – Esito di autenticità delle firme – (Giudizio di I grado) – Querela di falso – Proposizione nel giudizio di appello – Inammissibilità – Veridicità del contenuto del documento incontestata – Giudicato sulle ragioni creditorie originantesi dal documento contestato nelle sottoscrizioni – Ingiunzione – Decreto ingiuntivo – Ricorso e D.I. notificati con consegna a mani all’Ufficiale Giudiziario – Notificazione a mezzo posta – Termine ex art.644 cpc a fini di notifica fissato anche nell’interesse del notificante – Perfezionamento della notifica per il notificante nel momento di consegna del plico all’U.G. – Termini “a giorni” – Computo del giorno iniziale di decorrenza del termine – Esclusione – Notificazione tardiva del D.I. – Infondatezza – Rif. Leg. art.2702 cc; artt.214, 216, 221, 155 cpc; art.13 DPR 115/2002; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante principale soccombente - Appellato\ Appellante incidentale vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Guernelli Michele
[APP TRIB BOLOGNA] Intermediazione finanziaria – Valori mobiliari – Swap (strumenti derivati) (Total return swap) – Titoli sottostanti : Obbligazioni “Fresh” (Floating Rate Equity-Linked Subordinated Hybrid) – Negoziazione con JP Morgan – Rinvio all’Isda 2002 Master AgreementConfirmation – Consenso espresso allo strumento finanziario ed alla operazione di investimento – Legge sostanziale inglese – Competenza e giurisdizione civile – Giurisdizione italiana verso lo straniero – Contratto di intermediazione finanziaria in valori mobiliari – Domanda di nullità – Domanda subordinata di inadempimento del contratto di consulenza in ordine all’adeguatezza della negoziazione – Clausola di proroga della competenza giurisdizionale – Valenza esclusiva a favore delle Corti Inglesi – Difetto di giurisdizione del giudice civile italiano adìto – Rif. Leg. artt.21, 23 DLgs 58/1998 (TUF - Testo Unico in materia di Intermediazione Finanziaria); art.17 Convenzione di Bruxelles 27.09.1968 (ratifica L 804/1971); Convenzione di Roma 19.06.1980 (ratifica L 975/1974); artt.5, 6, 23 Reg. CE 44/2001; art.25 Reg. Consob 1215/2012; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente in rito - Appellato vittorioso in rito

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Guernelli Michele
[APP TRIB FERRARA] Società – Estinzione – Principio di ultrattività del mandato difensivo (procura alla lite) – Trasferimento del rapporto giuridico processuale (cessione dei diritti di causa) – Permanenza della legittimazione attiva – Mandato – Mandato irrevocabile nell’interesse del mandatario (banca) – Riscossione di finanziamento statale per il mandante (s.r.l.) – Domanda risarcitoria del mandante a titolo di responsabilità contrattuale ed extracontrattuale del mandatario – Infondatezza – Inadempimento del mandatario – Esclusione – Provvedimento di revoca del finanziamento – Insussistenza – Diligenza del mandatario – Ottemperanza della Banca al canone – Risoluzione del mutuo chirografario e posizione “a sofferenza” del mandante da parte del mandatario – Legittimità – Recesso del mandatario dal rapporto di c\c\ bancario – Legittimità – Rif. Leg. artt.1175, 1227, 1337, 1375, 1710, 1723, 1845, 2945 cc; artt.36, 110, 111, 181, 299, 300, 309 cpc; artt.42, 43, 46, 47 DLgs 180/2015; art.58 DLgs 385/1993 (TUB - Testo Unico Bancario); art.6 D.M. 08.08.1997; art.10bis L 241/1990; DLgs 297/1999; D.M. 29.12.2003 n. 2269; [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Guidotti Pietro
[APP TRIB PARMA] Procedimento civile – Chiamata in causa del terzo – Notificazione dell’atto di chiamata in causa a persona deceduta – Nullità della complessiva formalità – Rimessione della causa al primo giudice – Esclusione – Qualità di litisconsorte necessario del terzo – Insussistenza – Rilevanza esaustiva – Interpretazione della domanda – Rapporti giuridici derivanti da convivenza more uxorio (famiglia di fatto) – in ispecie : Intestazione formale (catastale) di beni immobili – a. Domanda di accertamento di interposizione fittizia – id est : azione di simulazione soggettiva – Esclusione – b. Domanda di accertamento di interposizione reale di persona – id est : azione di accertamento dell’interposizione – Adeguatezza – Prove civili – Prova testimoniale – Titolarità del diritto di proprietà di beni immobili – Azione di accertamento d’interposizione reale di persona – Pactum fiduciae (contro-dichiarazione scritta dell’obbligo di ri-trsferimento dei diritti su beni immobili) – Prova per testimoni – Inammissibilità – Perdita “incolpevole” di documenti – Inottemperanza all’onere della prova – Azione di accertamento dell’interposizione – Reiezione – Rif. Leg. artt.102, 354 cpc; artt.1350, 1351, 1414, 2724 cc; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente in rito - Appellato vittorioso in rito

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Guidotti Pietro
[APP TRIB BOLOGNA] Società – Società di persone – S.n.c. – Assegni – Firma di traenza (sottoscrizione) – Disconoscimento di scrittura privata – Invalidità (Inefficacia) – Opponibilità ai terzi delle limitazioni dei poteri di rappresentanza (società di persone) – Principio di affidamento del terzo – Rilevanza e prevalenza esaustiva – Ammissibilità dell’azione proposta in sede monitoria – Spese giudiziali (mat. Civile) – Regolamento delle spese: gradi precedenti – Compensazione – Infondatezza ed illegittimità – Soccombenza integrale – Condanna integrale alle spese – Rif. Leg. artt.214, 633 cpc; art.43 RD 267/1942 (Lg. Fall.re); artt.2298, 2384 cc; artt.91, 92 cpc; art.13 DPR 115/2002; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante soccombente - Appellato\ Appellante incidentale vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Gaudioso Bianca Maria
[APP TRIB RAVENNA] Professioni intellettuali – Personale medico: responsabilità civile – Anomalia cardiaca congenita – Omissione di corretta e tempestiva diagnosi – Nesso causale (causalità adeguata) con aggravamento\ degenerazione della patologia e precoce intervento chirurgico – Insussistenza (id est : Inottemperanza all’onere della prova) – Omissione delle terapie di prevenzione e profilassi – Infondatezza – Colpa medica – Esclusione – Danni (mat. Civile) – Danno da perdita di chancesDomanda di risarcimento del danno da perdita di chances – Fondatezza – Danno non patrimoniale da inadempimento contrattuale – Prescrizione ordinaria decennale – Diritto al risarcimento – Sussistenza – Quantum debeatur – Responsabilità solidale – Contratto di assicurazione – Assicurazione della responsabilità civile – Domanda di manleva (del medico-assicurato) – Reiezione – Duplice polizza assicurativa – Garanzia dell’assicurato esclusivamente nei limiti eccedenti il massimale della assicurazione stipulata dalla struttura medica privata (per la responsabilità civile derivante dalla colpa dei medici dipendenti) – Rif. Leg. artt.1219, 1228, 2043, 2059, 2946, 2947 cc; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante parzialmente vittorioso - Appellato parzialmente soccombente - Appellato vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Fiore Giampiero M.
[APP TRIB BOLOGNA] Sanità e sanitari – Attività soggette a vigilanza sanitaria – Emotrasfusioni – Contrazione del virus HCV – Isolamento del virus e prevenibilità del contagio – Irrilevanza – Responsabilità omissiva della P.A. – Prescrizione – Risarcimento del danno – Danno da contagio del virus HCV (epatite C) – Diritto a risarcimento – Prescrizione quinquennale – Dies a quo di decorrenza del termine : – percezione della malattia (ex ordinaria diligenza) – Decorso del termine quinquennale – Estinzione del diritto per prescrizione – Spese giudiziali (mat. Civile) – Regolamento delle spese: gradi precedenti – Compensazione – Illegittimità – Soccombenza – Rilevanza esclusiva – Rif. Leg. artt.2043, 2050 cc; L 592/1867; DPR 1256/1971; L 107/1990; [RIFORMA NEL MERITO] [RIFORMA PARZIALE]
Appellanti soccombenti - Appellato\ Appellante incidentale vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Squarzoni Maria Fiammetta
[APP TRIB BOLOGNA] Circolazione stradale – Macchina agricola (trattrice)Svolta a sinistra – Manovra preceduta da accostamento massimo sulla parte destra della carreggiataSorpasso – Sorpasso da parte di motociclistaCollisioneColpa e concorso di colpa – Violazione delle norme di prudenza – Concorso di colpa paritario dei conducenti i veicoli – Legittimità e fondatezza dell’accertamento – Rif. Leg. artt.140, 154 DLgs 285/1992 (Codice della Strada); [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato\ Appellante incidentale soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Fiore Giampiero M.
[APP TRIB REGGIO EMILIA] Procedimento civile – Citazione – Mancanza di procura alle liti – Infondatezza – Rinvenibilità negli atti depositati disponibili alla controparte – Rilevanza – Equiparazione al difetto di rappresentanza processuale – Sanatoria ‘ex officio’Notificazione – Atto di citazione – Limite all’individuazione delle modalità esecutive – Validità della formalità – Responsabilità civile – Danno cagionato da animali – Cane “Rottweiler”Aggressione – Prova testimoniale – Condotta omissiva o commissiva del padrone – Irrilevanza – Relazione tra proprietario e animale – Rilevanza esclusiva – Idoneità in ispecie ai fini dell’imputabilità della condotta lesiva – Caso fortuito – Esclusione – Rif. Leg. artt.125, 156, 163, 182 cpc; art.46 L 89/2009; art.2052 cc; art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente in rito e nel merito - Appellato vittorioso in rito e nel merito

Tribunale RAVENNA - Est. dr. Medi Alessandra
Circolazione stradale - Pedone - Infante sfuggito alla sorveglianza del genitore - Investimento in prossimità delle strisce pedonali - Superamento dei limiti di velocità e stato di ebbrezza del conducente - Concorso di responsabilità - Misura prevalente - Danno al congiunto: morte o lesione - Infante di due anni - Morte - Lesione del rapporto parentale (con estensione ai nonni) - Liquidazione - criteri - Danno morale - Peculiarità ed atrocità del sinistro - Congiunti prossimi - Danno morale aggiuntivo - Configurabilità - Rif.Leg. artt.1227, 2054 cc; art.644 cpp; artt.141, 142 D.lgs285/1992;
Attori vittoriosi - Convenuti soccombenti

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Squarzoni Maria Fiammetta
[APP TRIB BOLOGNA] Responsabilità civile – Danni da attività pericolose – Centro per abbronzaturaEsposizione a lampade solariEritema ed escoriazioniNesso causale – Rapporto immediato del danno con l’attività pericolosa – Insussistenza – Danno causalmente riconducibile all’attività pericolosa – Esclusione – (Configurabilità del danno in re ipsa – Infondatezza) – Danni da attività pericolose – Presunzione juris tantum della responsabilità dell’esercente l’attività – Attinenza all’elemento soggettivo – Condotta in ispecie imperita negligente o imprudente – Insussistenza – Cautele predisposte – Inottemperanza del danneggiato – Rif. Leg. art.2050 cc; artt.40,41 cp; art.15 DLgs 196/2003 (Codice delle Privacy); [CONFERMA]
Appellante soccombente - Appellato vittorioso

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Guidotti Pietro
[APP TRIB BOLOGNA] Notificazione (mat. Civile) – Notificazione telematica: a mezzo PEC – Principio giurisprudenziale (giudice della legittimità) : – Dovere da parte del ricevente della corretta, prudente e diligente predisposizione e funzionamento della casella di posta elettronica certificata – Inottemperanza nel caso di specie – Notificazione di D.I. – Validità ed efficacia nei confronti del notificato – Ingiunzione – Opposizione tardiva – “Caso fortuito” o “forza maggiore” – Infondatezza – in ispecie : Notificazione a mezzo PEC del ricorso e del D.I. esecutivo – E-mail ricevuta ed ‘importata’ dal sistema informatico del notificato\ ingiunto come ‘posta indesiderata’\ “Spam” – Irrilevanza in pejus per il notificato\ ingiunto – Interposizione di evento assolutamente ostativo e meramente oggettivo ai fini della ricezione\ consegna – Esclusione – Inammissibilità dell’opposizione a D.I. – Rif. Leg. art.3bis L 53/1994; artt.149, 647, 650 cpc; art.6 DPR 68/2005; artt.7, 8 L 890/1982; art.17 DL 179/2012 (conversione L 221/2012); art.13 DPR 115/2002; [CONFERMA]
Appellante soccombente in rito - Appellato vittorioso in rito

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Varotti Luciano
[RECLAMO TRIB REGGIO EMILIA] Società – Società di capitali (S.r.l.) – Bilancio – Nozione normativa – Valutazione – Apprezzamento del giudice – in ispecie : a. irregolarità dell’approvazione e del deposito nel Registro delle Imprese – b. inattendibilità nel merito – Dichiarazione di fallimento – Bilanci dell’ultimo triennio – Situazione societaria entro i limiti dimensionali – Esclusione – Ammissioni al passivo – Rilevanza – Procedura prefallimentare – Notificazione rituale del ricorso prefallimentare – Validità – Reclamo avverso dichiarazione di fallimento – Infondatezza – Rif. Leg. artt.2345, 2478 bis cc; art.116 cpc; artt.1, 5, 15, 18 RD 267/1942 (Lg. Fall.); art.13 DPR 115/2002; [RIGETTO]
Istanza del reclamante. Reiezione

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Saracini Enrico
[APP TRIB BOLOGNA] Sanità e sanitari – Responsabilità contrattuale – Formazione tumoraleAsportazione di ovaioIntervento in laparoscopiaPerdita della fertilità (sterilità)Precocissimo ingresso nello stato di menopausa – Inadempimento colpevole nell’operato medico – Insussistenza – Responsabilità contrattuale – Consenso informato – Inadempimento – Assenza di danno alla salute – Irrilevanza – Pregiudizii conseguenti a intervento chirurgico – Rilevanza – Lesione del diritto del paziente all’autodeterminazione – Sussistenza – Correlazione causale con sofferenze psicologiche fondamentali – Danni (mat. Civile) – Danno non patrimoniale – Valutazione e liquidazione equitativa – Quantum debeaturRif. Leg. artt.1218, 2059 cc; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante parzialmente vittorioso - Appellato parzialmente soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Velotti Manuela
[APP TRIB REGGIO EMILIA] Opere pubbliche – Aggiudicazione ed esecuzione dell’appalto – Cognizione delle condizioni “di immediata esecuzione dei lavori” – Dichiarazione a verbale dell’appaltatore – Assunzione di responsabilità – Facoltà di eccepire l’incompletezza degli elaborati progettuali – Preclusione in corso di esecuzione dell’appalto – Violazione dei limiti posti al ricorso al subappalto – Inesatto adempimento dell’obbligazione – Risoluzione per inadempimento – Inadempimento grave dell’appaltatore – Risoluzione unilaterale del contratto da parte del committente – Legittimità e fondatezza – Penale – Inapplicabilità – id est : imprescindibilità del compimento dei lavori – Assoggettabilità della penale ad Iva – Esclusione – Obbligo restitutorio del committente – Riserva – Appalto a “prezzo chiuso” – Perizia di variante approvata – Maggiorazione del corrispettivo – Spese di giustizia – Contributo unificato – Raddoppio del contributo unificato – Applicazione all’appellato in qualità di appellante incidentale – Rif. Leg. artt.25, 71, 119, 128, 134, 165 DPR 554/1999; art.1 DPR 1063/1962; L 1086/1971; art.16 L 109/1994; art.33 L 41/1986; art.15 DPR 633/1972; art. 13 DPR 115/2002; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante parzialmente vittorioso - Appellato parzialmente soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Di Pasquale Riccardo
[APP TRIB FORLÌ] Stranieri – Extracomunitario – Permesso di soggiorno – Permesso di soggiorno per “soggiornante di lungo periodo” – Titolarità revocata per condanne penali e provvedimento di espulsione – Istanza di permesso di soggiorno per motivi familiari – Diritto all’unità familiare – Istante – Requisito della effettiva convivenza con madre di acquisita cittadinanza italiana – Irrilevanza – Pericolosità sociale – Rilevanza e prevalenza esaustiva – Diniego del permesso di soggiorno in sede amministrativa – Legittimità e fondatezza – Rif. Leg. artt.5, 9, 13, 19 DLgs 286/1998 (Testo Unico sull’Immigrazione); artt.13, 20, 23 DLgs 30/2007; artt.27, 28 Dir. 2004/38/CE; [RIFORMA NEL MERITO]
Istante\ Appellante soccombente - Resistente\ Appellato vittorioso - Conclusioni del Procuratore Generale intervenuto. Accoglimento

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Benassi Giovanni
[APP TRIB PIACENZA] Appello civile – Appello incidentale – Proposizione tardiva – Ammissibilità – Separazione dei coniugi – Addebito di colpa – Violazione del dovere di fedeltà coniugale – Procreazione in esito alla relazione extraconiugale – Abbandono della casa coniugale – Mantenimento – Assenza obiettiva di capacità reddituale – Inadeguatezza delle fonti patrimoniali – Diritto ad assegno perequativo – Determinazione del Quantum debeatur – Riferimento al principio del “Tenore di vita goduto in costanza di matrimonio” – Partecipazioni societarie, patrimonio immobiliare, patrimonio mobiliare e reddito da lavoro dipendente del coniuge obbligato – CTU – Rilevanza e prevalenza esaustiva – (Restituzione di beni personali all’obbligato – Inammissibilità della domanda) – Spese giudiziali (mat. Civile) – Regolamento delle spese: gradi precedenti – Soccombenza integrale – Insussistenza – Soccombenza parziale – Compensazione parziale – Applicazione ratione temporis – Causa di valore indeterminato – Ri-determinazione del valore della causa – Rif. Leg. artt.143, 151, 156, 1815 cc; artt.40, 91, 92 previgente, 103, 343, 492 cpc; [RIFORMA PARZIALE]
Appellante principale prevalentemente soccombente - Appellato\ Appellante incidentale parzialmente soccombente - Conclusioni del Procuratore Generale intervenuto. Accoglimento parziale

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Perla Bruno
Matrimonio e divorzio - Divorzio: assegno divorzile - Principi disposti da Cass.18287/2018 - Coniuge richiedente - Insufficienza economica - Ruolo endofamiliare - Intesa tacita - Assegno di divorzio - Quantum - Criterio della durata della convivenza - Liquidazione - Entità modesta - Rif.Leg. art.5 L.898/1970;
Ricorrente vittoriosa - Resistente soccombente

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Parisi Mariapia
Matrimonio e divorzio – Efficacia di sentenze straniere – Sentenza di divorzio emessa da Tribunale del Regno del Marocco – Passaggio in giudicato – Avvenuta trascrizione nei Registri dello Stato Civile italiano – Giudizio di delibazione – Efficacia di sentenze e provvedimenti stranieri – Sentenza di divorzio – Istanza di riconoscimento della esecutorietà del provvedimento – Attinenza al recupero del contributo al mantenimento della prole in età minore – Declaratoria di efficacia ed immediata esecutorietà – Rif. Leg. artt.67, 64 L 218/1995; art.140 cpc; art.337ter cc;
Istanza del ricorrente. Accoglimento

Corte d`Appello BOLOGNA - Est. dr. Lama Andrea
[APP TRIB BOLOGNA] Stranieri – Status di rifugiato o diritto di asilo – Discriminazione di genere e perseguibilità della condotta a titolo di illecito penale nel paese d’origine (Gambia) – Contraddittorietà e inattendibilità delle dichiarazioni – Istante non veritiero – Prova della omosessualità – Insussistenza – Motivi di persecuzione idonei ai fini dello status di rifugiato – Esclusione – Motivi di pericolo di grave danno alla persona idonei ai fini della protezione sussidiaria – Esclusione – Situazione soggettiva di vulnerabilità idonea ai fini del permesso di soggiorno per motivi umanitari – Esclusione – Rif. Leg. artt.2, 3, 7, 8, 14, 17, 32 DLgs 251/2007; art.8 DLgs 25/2008; art.4 Dir. 2004/83/CE; artt.5, 18 DLgs 286/1998; art.1 Convenzione di Ginevra 28.07.1951 (ratifica L 722/1954); art.10 Cost; [CONFERMA]
Ricorrente\ Appellante soccombente - Resistente\ Appellato vittorioso - Conclusioni del Procuratore Generale intervenuto. Accoglimento

Tribunale PARMA - Est. dr. Orlandi Elena
Impiego pubblico - Trasferimento - Comandante di Polizia Municipale - Unione Intercomunale - Trasferimento diretto - Rapporto di servizio o comando - Distinzione fra art.30 e 31 TUIP - Scioglimento parziale del rapporto intercomunale - Procedura concertativa ex art.47 L.428/1990 - Configurabilità - Rif.Leg. artt.30, 31 D.lgs 165/2001; art.47 L.428/1990
Ricorrente soccombente - Resistenti vittoriosi

Tribunale BOLOGNA - Est. dr. Rossi Anna Maria
Intermediazione finanziaria – Valori mobiliari – Obbligazioni convertibili in azioni – in ispecie : “Fresh” (id est : Floating Rate Equity Linked Subordinated Hybrid) – Titoli sottostanti a transazione Swap – Azione di risoluzione per inadeguatezza dell’operazione – Azione di nullità del contratto per difetto di causa – Reiezione in rito delle domande (subordinata e principale) – Competenza e giurisdizione civile – Giurisdizione italiana verso lo straniero – Contratto di Swap – Accordo quadro ISDA Master Agreement – Clausola di proroga della giurisdizione inglese – “Confirmation” – Sottoscrizione “per rinvio” – Validità del consenso (ex Corte di Giustizia Europea) – Requisito della forma scritta ad substantiam – Presunzioni (elemento probatorio ricostruttivo del consenso formale) – Prevalenza della clausola di proroga della giurisdizione e del diritto applicabile sulla domanda di accertamento sostanziale di nullità del contratto – Difetto di competenza giurisdizionale del giudice civile italiano adìto – Rif. Leg. artt.4, 19, 23 MiFID (Dir. 2004\39\CE); artt.1, 6 DLgs 58/1998 (TUF - Testo Unico in materia di Intermediazione Finanziaria); artt.4, 17 L 218/1995; art.8 Convenzione di Roma 19.06.1980 (ratifica L 975/1974); artt.6, 23 Reg. CE 44/2001; art.17 Convenzione di Bruxelles 27.09.1968 (ratifica L 804/1971); artt.1341, 1342 cc; artt.3, 24 Cost; art.833 abrogato cpc;
Attore soccombente in rito - Convenuto vittorioso in rito - Terzi chiamati vittoriosi in rito


 
Ricerca generale
Ricerca per voci
Area riservata utenti
Corte d'Appello di Bologna
Tribunale dei minori di Bologna
Tribunale di Bologna
Tribunale di Ferrara
Tribunale di Forlì-Cesena
Tribunale di Modena
Tribunale di Parma
Tribunale di Piacenza
Tribunale di Ravenna
Tribunale di Reggio Emilia
Tribunale di Rimini
Giudici di Pace
 
Provvedimenti massimati
Note e commenti
Avvocato Giacomo Voltattorni
Nota a sent. Tribunale di Parma del 26/02/2018
Avv.to Astorre Mancini (Fòro di Rimini)
Sovraindebitamento e socio illimitatamente responsabile di società fallibile : nuove aperture della giurisprudenza in attesa dell’attuazione della Legge Delega n.155/2017.
Nota a Tribunale di Rimini 12 marzo 2018, Pres. est. dott.ssa Miconi
Il provvedimento si segnala per l’interpretazione estensiva data al disposto dell’art. 6 della legge 3/2012 che nel disciplinare l’ambito di applicazione della procedura de quo, richiama espressamente “le situazioni di sovraindebitamento non soggette né assoggettabili a procedure concorsuali diverse da quelle regolate dal presente capo”.
Con poche eccezioni di merito (Tribunale di Prato 16 novembre 2016), e facendo leva sul disposto dell’art. 7 secondo comma lett. a) l. 3/2012 per cui “la proposta non è ammissibile quando il debitore, anche consumatore, è soggetto a procedure concorsuali”, la giurisprudenza aveva ribadito di escludere dalla procedura di Sovraindebitamento i soci illimitatamente responsabili di società di persone fallibili, ancorchè detti soggetti non fossero imprenditori e subissero la declaratoria di fallimento soltanto in estensione ai sensi dell’art. 147 l. fall.
dr. Luciano Varotti (Consigliere Corte d'Appello di Bologna)
CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - Il sovraindebitamento e il piano del consumatore
La legge 27 gennaio 2012 n° 3 si propone di dettare misure in materia di usura e di crisi da sovraindebitamento. Ricorda molto una fenice, il noto uccello mitologico famoso per il fatto di risorgere dalle proprie ceneri dopo la morte, se è vero – come lo è – che essa venne preceduta dal DL 22 dicembre 2011 n° 212 ("disposizioni urgenti per l’efficienza della giustizia civile"), le cui disposizioni vennero abrogate dalla legge di conversione del 17 febbraio 2012 n° 10, per risorgere – per l’appunto – con la legge n° 3 del 2012. L’originario impianto normativo contenuto in questa legge venne poi stravolto dall’intervento effettuato con il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, grazie al quale siamo arrivati alla attuale formulazione del testo normativo. Direi però che, invece di rinascere giovane e potente, la legge n° 3 ha assunto la forma di un Cerbero, un mostro mitologico tricefalo con un unico corpo: c’è solo da augurarsi che essa non duri 500 anni, come la vera Fenice.
dr.ssa RossellaTalia (Presidente Tribunale di Rimini)
LINEE GUIDA in materia di istanze ex art. 492 bis c.p.c. – 155 quinquies disp. att. c.p.c.
In attesa della operatività dell’accesso alle banche dati da parte dell’ufficiale giudiziario ex art. 492 bis c.p.c. – coincidente con l’inserimento di ciascuna delle banche dati nell’elenco pubblicato sul portale dei servizi telematici (art. 155 quater comma 1 e art. 155 quinquies comma 2 disp. att. c.p.c. nel testo novellato dalla Legge 6 agosto 2015 n. 132, di conversione con modificazioni del Decreto Legge 27 giugno 2015 n. 83) – la ricerca da parte del creditore con modalità telematiche di beni ai fini del pignoramento mobiliare o presso terzi è disciplinata dall’art. 155 quinquies disp. att. c.p.c. in relazione all’art. 492 bis c.p.c.
Avv. Giuseppe Villone (Foro di Bologna)
Brevi note sulle notificazioni in proprio eseguite a mezzo PEC a seguito del D.M 48/2013 e sul Protocollo sulle notificazioni tramite PEC dell’Osservatorio della Giustizia Civile di Bologna del 21 luglio 2014
La possibilità di effettuare notificazioni a mezzo PEC in proprio da parte degli avvocati ai sensi della L. 53/1994 rappresenta indubbiamente forse una delle più significative recenti semplificazioni degli innumerevoli adempimenti formali cui il legale che svolge essenzialmente attività giudiziale è chiamato. Come non ricordare le interminabili code presso gli uffici dell’UNEP per notificare un atto, per poi tornare nuovamente a ritirare l’originale rilasciato dall’ufficiale giudiziario, senza peraltro alcuna sicurezza sul buon esito della notificazione quando il notificando risultava irreperibile e/o trasferito...
Avv. Ciro Giuliano (Foro di Modena)
La scissione parziale come modalità esecutiva di una proposta di concordato preventivo con continuità aziendale
Il Legislatore ha previsto il concordato con continuità aziendale, ipotizzando sia la "prosecuzione dell’attività di impresa da parte del debitore", sia "la cessione dell’azienda in esercizio ovvero il conferimento dell’azienda in esercizio in una o più società, anche di nuova costituzione" (art. 186-bis, L. Fall. Nel primo caso, viene data allo stesso imprenditore la possibilità di uscire dallo stato di crisi, pagando solo in parte i propri debiti e destinando allo scopo solo una parte del suo patrimonio e del cash-flow generato dalla prosecuzione dell’attività d’impresa...
vedi elenco completo...